Dopo 2 giornate in A1 femminile rimane sola al comando Piacenza

28/10/2012

Dopo 2 giornate in A1 femminile rimane sola al comando Piacenza
2ª Giornata And. (28/10/2012) - Regular Season A1 femminile, Stagione 2012/2013
RISULTATI

Foppapedretti Bergamo-Unendo Yamamay Busto Arsizio 3-2 (25-19, 20-25, 25-22, 20-25, 15-13);
Asystel Mc Carnaghi Villa Cortese-Duck Farm Chieri Torino 3-0 (25-15, 25-22, 25-21);
Icos Crema-Chateau D'Ax Urbino 3-0 (26-24, 25-22, 25-23);
Kgs Robursport Pesaro-Rebecchi Nordmeccanica Piacenza 0-3 (13-25, 21-25, 23-25);
Imoco Volley Conegliano-Assicuratrice Milanese Volley Modena 0-3 (17-25, 18-25, 22-25);
Banca Reale Yoyogurt Giaveno-Idea Volley 2002 Bologna 3-0 (25-22, 25-20, 25-13)

CLASSIFICA
Rebecchi Nordmeccanica Piacenza 6, Asystel Mc Carnaghi Villa Cortese 5, Assicuratrice Milanese Volley Modena 4, Unendo Yamamay Busto Arsizio 4, Banca Reale Yoyogurt Giaveno 3, Foppapedretti Bergamo 3, Icos Crema 3, Imoco Volley Conegliano 3, Kgs Robursport Pesaro 2, Duck Farm Chieri Torino 2, Idea Volley 2002 Bologna 1, Chateau D'Ax Urbino 0.

La Rebecchi Nordmeccanica Piacenza è davanti a tutte al termine della seconda giornata del Campionato di Serie A1 di Pallavolo Femminile. Le ragazze di Davide Mazzanti si impongono 3-0 a Pesaro contro la KGS Robusport, salgono a quota 6 in classifica (unica squadra con il conto set immacolato) e rispondono positivamente alla brutta sconfitta patita in Ucraina nei sedicesimi di finale di Cev Cup, il cui ritorno è previsto mercoledì alle 20.30 al PalaBanca.

Radenkovic smista i palloni a tutte le sue attaccanti, ottenendo buone percentuali da Lucia Bosetti, top scorer con 14 punti, Manuela Leggeri e Manuela Secolo. Le colibrì, dopo un primo set da incubo, tornano in partita con le centrali Gibbemeyer e Chirichella, ma s'inchinano al cospetto di uno dei roster più competitivi dell'intero torneo, a cui peraltro mancavano Meijners e Francesca Ferretti, grande ex e lungamente festeggiata dalla "sua" Pesaro: "Porterò questo club e questa città sempre nel mio cuore".

Grande spettacolo al PalaNorda, teatro del 3-2 della Foppapedretti Bergamo sulla Unendo Yamamay Busto Arsizio. Più di 2.600 appassionati spingono la squadra di Lavarini con striscioni e cori - e una dedica particolare all'amatissima ex Valentina Arrighetti - fino al successo sulle farfalle tricolori, che nell'intera regular season dell'anno scorso avevano perso una sola volta (il 4 marzo, a Urbino) e che abbandonano la vetta della classifica per la prima volta dall'11 dicembre 2011. Sempre avanti, le rossoblù girano il tie-break dopo essere state sotto di 3 punti. Show di coppia Di Iulio-Diouf, capaci di sfinire il muro-difesa di Parisi (49 punti in due alla fine).

Busto balbetta e allora la seconda piazza è dell'Asystel MC Carnaghi Villa Cortese, che ottiene il terzo successo consecutivo tra Campionato e Champions League. Il 3-0 alla Duck Farm Chieri Torino è frutto di una superiorità tecnica e agonistica lampante, almeno nel match odierno al PalaBorsani: Caterina Bosetti è una furia, ben servita da una Mojica in progressivo miglioramento. Solo nel secondo parziale Piccinini e compagne tengono accesa la fiammella, limitate da frequenti errori in ricezione e attacco. Si salva l'ex Guiggi, autrice di 12 punti.

Netta affermazione esterna dell'Assicuratrice Milanese Volley Modena, che rovina (solo nel risultato, considerati i 4.200 spettatori) l'esordio ufficiale al PalaVerde dell'Imoco Volley Conegliano, stesa 3-0. Immediata reazione delle bianconere al ko - incredibile per come maturato - di sette giorni fa al PalaPanini: Barazza è stellare (16 punti dal centro in tre set), Aguero la solita sicurezza e nulla possono Calloni e socie, avanti ad inizio terzo set ma scavalcate nel finale.

Dopo Crema, un'altra neopromossa conquista il primo storico successo in Serie A1. E' la Banca Reale Yoyogurt Giaveno, che conferma quanto di buono espresso al PalaYamamay e ha la meglio dell'Idea Volley 2002 Bologna per 3-0. Le conferme arrivano dalle invenzioni di Pincerato e dalle straniere: Murrey, Engle e Grothues chiudono in doppia cifra e Kauffeldt fa valere i suoi 190 cm. Per Bologna, applaudita alla prima al PalaDozza, un passo indietro. Ma la possibilità di rifarsi sabato prossimo, nell'anticipo di Rai Sport 1 contro Conegliano.

PROSSIMO TURNO
4/11/2012 Ore 18.00
Unendo Yamamay Busto Arsizio-Icos Crema; Assicuratrice Milanese Volley Modena-Asystel Mc Carnaghi Villa Cortese; Chateau D'Ax Urbino-Banca Reale Yoyogurt Giaveno; Rebecchi Nordmeccanica Piacenza-Foppapedretti Bergamo Sportube 2; Duck Farm Chieri Torino-Kgs Robursport Pesaro; Idea Volley 2002 Bologna-Imoco Volley Conegliano 03/11/2012 ore 20:30 Rai Sport 1

I tabellini della seconda giornata:
FOPPAPEDRETTI BERGAMO - UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO 3-2 (25-19, 20-25, 25-22, 20-25, 15-13)
FOPPAPEDRETTI BERGAMO: Klisura, Bruno, Crimes 4, Brown, Weiss 2, Blagojevic 9, Merlo (L), Di Iulio 24, Devetag 11, Diouf 25, Zambelli 6. Non entrate Balboni. All. Lavarini.
UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO: Faucette 21, Lloyd 4, Brinker 5, Leonardi (L), Marcon 4, Bauer 21, Kozuch 6, Lombardo, Arrighetti 17, Caracuta, Bisconti. Non entrate Pisani. All. Parisi.
ARBITRI: Piana, Simbari. NOTE - Spettatori 2600, durata set: 27', 29', 31', 27', 19'; tot: 133'.

ASYSTEL MC CARNAGHI VILLA CORTESE - DUCK FARM CHIERI TORINO 3-0 (25-15, 25-22, 25-21)
ASYSTEL MC CARNAGHI VILLA CORTESE: Malagurski 1, Viganò, Mojica 4, Klineman 9, Folie, Veljkovic 10, Garzaro 7, Barun 10, Bosetti 12, Parrocchiale (L), Rondon 2. Non entrate Nomikou, Sylla. All. Caprara.
DUCK FARM CHIERI TORINO: Borgogno, Bechis, Sirressi (L), Guiggi 12, Ravetta 1, Sorokaite 10, Fernandez Navarro 7, Piccinini 11, Fabris 2, Zauri, Vindevoghel 4. Non entrate Potokar, Vietti. All. Salvagni.
ARBITRI: Pozzato, Puecher. NOTE - Spettatori 1235, durata set: 27', 27', 27'; tot: 81'.

ICOS CREMA - CHATEAU D'AX URBINO 3-0 (26-24, 25-22, 25-23)
ICOS CREMA: Paolini 14, Portalupi, Dalia 2, Garcia Zuleta 5, Okaka 12, Rossi Matuszkova 19, Lehtonen 10, Marc, Paris (L). Non entrate Nucu, Nicolini, Saccomani. All. Barbieri.
CHATEAU D'AX URBINO: Negrini 8, Dugandzic 3, Sykora, Van Hecke 21, Petrauskaite 12, Vallese (L), Santini, Gentili, Dall'igna 5, Leggs 2. Non entrate Giombetti, Partenio, Angelelli. All. Guidetti.
ARBITRI: Cerquoni, Gelati. NOTE - durata set: 29', 28', 30'; tot: 87'.

KGS ROBURSPORT PESARO - REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA 0-3 (13-25, 21-25, 23-25)
KGS ROBURSPORT PESARO: Moreno Pino 10, Valpiani, Gibbemeyer 10, De Gennaro (L), Chirichella 10, Signorile, Tirozzi 6, Muresan 9. Non entrate Lestini, Manzano, Dekani. All. Pistola.
REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA: Leggeri 11, Turlea 9, Secolo 11, Nicolini 7, Sansonna (L), Radenkovic 2, Bosetti 14, Zilio (L). Non entrate Frigo, Gennari. All. Mazzanti.
ARBITRI: Gentile, Perri. NOTE - durata set: 20', 24', 27'; tot: 71'.

IMOCO VOLLEY CONEGLIANO - ASSICURATRICE MILANESE VOLLEY MODENA 0-3 (17-25, 18-25, 22-25)
IMOCO VOLLEY CONEGLIANO: Maruotti 2, Fiorin 3, Efimienko 1, Camera, Rossetto (L), Calloni 10, Nikolova 13, Crozzolin 6, Barcellini 9. Non entrate Agostinetto, Daminato, Zanotto. All. Gaspari.
ASSICURATRICE MILANESE VOLLEY MODENA: Croce (L), Valeriano, Paggi 8, Glass 1, Barazza 16, Spasojevic 9, Aguero 15, Rinieri 2, Horvath 12. Non entrate Brussa, Harmotto, Scarabelli, Mari. All. Cuello.
ARBITRI: Goitre, Genna. NOTE - Spettatori 4200, durata set: 28', 27', 31'; tot: 86'.

BANCA REALE YOYOGURT GIAVENO - IDEA VOLLEY 2002 BOLOGNA 3-0 (25-22, 25-20, 25-13)
BANCA REALE YOYOGURT GIAVENO: Engle 12, Togut 1, Murrey 15, Dall'ora 5, Grothues 11, Molinengo (L), Donà, Pincerato 4, Luciani 1, Kauffeldt 8. Non entrate Cecchetto, Napolitano Senkova, Demichelis. All. Napolitano.
IDEA VOLLEY 2002 BOLOGNA: Stufi 6, Severi, Lavorenti, Vece, Arimattei 9, Petrucci 3, Milos 6, Korukovets 2, Cvetanovic 13, Ginanneschi, Minervini (L). Non entrate Lapi. All. Simone.
ARBITRI: Prandi, Prati. NOTE - durata set: 27', 28', 25'; tot: 80'.
Sigla.com - Internet Partner