E' in edicola Pallavolo Supervolley del mese di Ottobre 2011

24/10/2011

E' in edicola Pallavolo Supervolley del mese di Ottobre 2011
Le maglie azzurre e i sorrisi di Ivan Zaytsev e del capitano Cristian Savani spiccano sulla copertina del numero di ottobre di Pallavolo Supervolley. È l'esultanza di un'Italia che torna sul podio dopo un'astinenza che durava dal 2005. La finale persa con la Serbia ha lasciato l'amaro in bocca, è vero, ma restano una medaglia d'argento al collo e la voglia di fare ancora meglio e di conquistare prima possibile il pass per l'Olimpiade di Londra, magari già alla Coppa del mondo giapponese. Dopo la bella parentesi azzurra all'Europeo di Innsbruck e Vienna siamo andati a trovare il Ct della nazionale, Mauro Berruto, nel suo ambiente famigliare, per conoscerlo meglio anche al di fuori dei palazzetti.
Dal secondo posto dei maschi al quarto delle ragazze di Barbolini, che difendevano due ori consecutivi, il passo è breve. Le azzurre si sono fermate in semifinale contro la Germania di Giovanni Guidetti, scendendo anche dal podio dopo aver perso la finale di consolazione con la Turchia. Un risultato che deve far riflettere, soprattutto in chiave olimpica. E proprio al cammino che i nostri atleti, del volley e del beach, devono ancora compiere per poter prendere parte ai Giochi del 2012 abbiamo dedicato un approfondimento.
I panni dell'Invitato Speciale ha accettato di indossarli l'ex regista azzurro Giacomo Sintini, alle prese con una battaglia personale ben più grande e importante di qualunque partita di pallavolo. A lui, che sta combattendo contro la malattia, si sta stringendo anche tutto il mondo del volley.
Dalla nazionale al campionato, perché torna anche la serie A1 femminile, con la presentazione di tutte le squadre al via del massimo torneo, con Leo Lo Bianco, che per la prima volta non sarà ai nastri di partenza, a fare le carte alle dodici formazioni al via. A Modena torna in campo Paola Croce, che si riprende l'A1 e si racconta attraverso le lettere del nostro alfabeto, mentre Giulio Sabbi ripercorre la sua rapidissima escalation "a tu per tu" con il nostro direttore Stefano Michelini.
E ancora tanto altro, con l'Amarcord di Carlo Gobbi dedicato a Carlo Baldini, le firme di Francesca Piccinini, Dragan Travica e Andrea Giani e l'immancabile spazio della Scuola di Pallavolo.
Sigla.com - Internet Partner