Emily Maglio a Firenze

21/09/2019

Non perde tempo Il Bisonte Firenze, che a pochi giorni dalla rescissione del contratto con Christina Bauer ha già individuato il nome della sua sostituta: la società comunica l’ingaggio della centrale canadese classe 1996 Emily Maglio, che ha firmato un contratto annuale e che vestirà la maglia numero 19. Giocatrice eclettica, 189 centimetri di altezza, nel corso della sua esperienza universitaria negli Stati Uniti con le Rainbow Wahine delle Hawaii si è distinta sia nel volley indoor che nel beach volley, guadagnandosi anche la convocazione nella nazionale canadese della quale è un punto fermo già dalla scorsa stagione. Dopo aver partecipato al mondiale del 2018, quest’anno ha vinto la Challenger Cup, e a ottobre parteciperà al campionato continentale centronordamericano, motivo per cui arriverà a Firenze soltanto dopo la prima giornata di campionato: coach Caprara potrà contare su una giocatrice emergente, già nel mirino di molti club europei, che grazie alle sue doti fisiche e tecniche si integrerà sicuramente al meglio con le altre due centrali de Il Bisonte, Sara Alberti e Sarah Fahr.
LA CARRIERA – Emily Maglio nasce il 13 novembre 1996 a Cranbrook, in Canada, e mostra le sue qualità pallavolistiche già negli anni della high school con la Pinetree Secondary School di Coquitlam, in British Columbia, giocando al tempo stesso per il Coquitlam Ducks Volleyball Club con il quale nel 2012 vince il titolo nazionale canadese. Nel 2014 si trasferisce negli Stati Uniti ed entra nell’Università delle Hawaii: durante il suo percorso di studi partecipa sia al campionato Ncaa di volley indoor che a quello di beach volley, ottenendo in entrambi i campi successi e riconoscimenti anche a livello nazionale. Al contempo, già dal 2018 si guadagna le prime convocazioni nella nazionale maggiore canadese, con la quale partecipa ai mondiali del 2018, alla Challenger Cup 2019 (vincendola) e con la quale giocherà i campionati continentali Norceca dal 6 al 14 ottobre a Portorico, prima di aggregarsi a Il Bisonte.
LE PAROLE DI EMILY MAGLIO – “Non vedo l’ora di giocare per Il Bisonte a Firenze, in Italia, perché è il mio sogno che si avvera. Ho detto fin da subito al mio agente che avrei voluto arrivare nel vostro paese: non solo la vostra serie A è uno dei campionati più importanti al mondo per la pallavolo femminile, ma poi l’Italia è così bella! Sto cercando di migliorarmi sempre di più e sono davvero entusiasta di poter giocare con le mie nuove compagne di squadra ne Il Bisonte: non vedo l’ora di incontrarle e di lavorare per disputare un grande campionato”.
Sigla.com - Internet Partner