EuroCadetti: Gli azzurrini battono la Bosnia Erzegovina, ma sfuma il sogno delle semifinali

18/04/2013

EuroCadetti: Gli azzurrini battono la Bosnia Erzegovina, ma sfuma il sogno delle semifinali
ITALIA-BOSNIA ERZEGOVINA 3-0 (25-15, 25-17, 25-16)
ITALIA: Polo 2, Milan 17, Mazzone 4, Biglino 10, Giannelli 3, Della Volpe 7. Libero: Balaso. Alikaj 6, Mazzon 3, Bortolato 1, Cavuto 2, Pistolesi. All. Tomasini.
BOSNIA ERZEGOVINA: Matic 3, Cinac 3, Krivokapa 4, Budincic 5, Kuzmanovic 1, Jankovic 1. Libero: Mustafic. Simikic 5, Lucic 5, Mihalj 3, Trakic, Lukic (L). All. Ristic
Arbitri: Sirakov (BUL) e Petrovic (SRB).
Spettatori: 180 Durata set: 21’, 23’, 20’. Italia: bs 10 a 5 mv 6 et 16. Bosnia Erzegovina: bs 6 a 2 mv 6 et 21

Laktasi. Gli azzurrini battono 3-0 (25-15, 25-17, 25-16) la Bosnia Erzegovina e conquistano il terzo successo in cinque gare nella pool 1. La vittoria odierna ha però un sapore agrodolce per i ragazzi di Andrea Tomasini perché nella prima partita di giornata il Belgio aveva vinto contro l’Austria assicurandosi così il secondo posto utile (10 punti) per l’accesso alle semifinali. Ora l’Italia, che ha chiuso terza a quota 9 in classifica, troverà la Francia (quarta nel secondo raggruppamento) nella semifinale per il 5°-8° posto. Quella di sabato alle ore 12.30 contro i transalpini sarà una gara molto importante per Milan e compagni che dovranno fare del proprio meglio per aggiudicarsi un posto tra le prime sei che staccheranno il pass per la rassegna iridata in programma in Messico dal 27 giugno al 7 luglio. Domani turno di riposo, si torna in campo sabato per le semifinali 1°-4° posto e per quelle 5°-8°.
Tornando alla gara il tecnico ha confermato la formazione di ieri con Giannelli in palleggio, Milan opposto, Mazzone e Della Volpe martelli, Polo e Biglino centrali, Balaso libero.
La partita, che si è subito incanalata sui binari giusti per gli azzurrini, ha fornito poi a Tomasini la possibilità di schierare gli altri ragazzi che fino ad ora non avevano trovato molto spazio. I bosniaci dal canto loro si sono rivelati avversari non certo irresistibili e gli azzurrini sono stati bravi a giocare senza troppe sbavature vincendo con un netto 3-0 che permetterà a Milan e compagni di preparare al meglio l’importante gara di sabato.

TOMASINI: “Siamo comunque contenti del percorso fatto, quando si gioca un torneo come questo perdere due partite può costare un caro prezzo. I ragazzi sono stati bravi a rimanere concentrati, oggi giocando tranquilli hanno fatto un’ottima gara, ora mi aspetto lo stesso atteggiamento sabato contro la Francia, squadra che conosciamo bene e che abbiamo già affrontato in passato”.

Calendario

12/4 Pool 2: Turchia-Russia 0-3 (17-25, 20-25, 6-25), Bulgaria-Francia 1-3 (19-25, 23-25, 25-21, 18-25), Serbia-Finlandia 1-3 (26-24, 20-25, 25-27, 24-26). 13/4 Pool 1: Belgio-Italia 3-1 (25-23, 25-19, 20-25, 26-24), Polonia-Austria 3-0 (25-15, 25-22, 25-19), Bosnia-Slovenia 0-3 (13-25, 15-25, 23-25). Pool 2: Turchia-Bulgaria 3-2 (18-25, 25-22, 25-20, 23-25, 15-6), Russia-Finlandia 3-0 (25-21, 25-14, 25-11), Francia-Serbia 3-0 (25-23, 25-22, 25-21). 14/4 Pool 1: Belgio-Polonia 0-3 (12-25, 13-25, 21-25), Italia-Slovenia 3-1, Austria-Bosnia 3-1 (25-20, 28-30, 25-21, 25-22). Pool 2: Bulgaria-Russia 0-3 (16-25, 18-25, 17-25), Finlandia-Francia 3-1 (25-19, 19-25, 25-23, 25-21), Serbia-Turchia 2-3 (14-25, 25-21, 16-25, 25-19, 7-15). 15/4 Pool 1: Polonia-Italia 3-0 (28-26, 25-21, 25-16), Slovenia-Austria 1-3 (17-25, 25-22, 20-25, 23-25), Bosnia-Belgio 1-3 (16-25, 14-25, 25-13, 13-25). 16/4 Pool 2: Russia-Francia 3-1 (25-17, 25-14, 23-25, 25-15), Turchia-Finlandia 3-2 (25-22, 17-25, 35-33, 18-25, 15-5), Bulgaria-Serbia 3-2 (25-22, 20-25, 25-27, 25-17, 15-12). 17/4 Pool 1: Italia-Austria 3-0, Belgio-Slovenia 2-3 (22-25, 24-26, 25-15, 25-14, 12-15); Polonia-Bosnia 3-0 (26-24, 25-21, 25-12). Pool 2: Francia-Turchia 0-3 (19-25, 18-25, 10-25), Finlandia-Bulgaria 3-0 (25-17, 25-22, 27-25), Serbia-Russia 1-3 (30-28, 16-25, 24-26, 26-28). 18/4 Pool 1: Austria-Belgio 0-3 (14-25, 17-25, 18-25), Slovenia-Polonia 0-3 (18-25, 19-25, 12-25), Italia-Bosnia.

CLASSIFICA FINALE POOL 1: Polonia 15, Belgio 10, Italia 9, Austria 6, Slovenia 5, Bosnia Erzegovina 0.Accedono alle semifinali: Polonia e Belgio (1°-4° posto); Italia e Austria (5°-8° posto). Eliminate Slovenia e Bosnia Erzegovina.

CLASSIFICA FINALE POOL 2: Russia 15, Finlandia 10, Turchia 9, Francia 6, Bulgaria 3, Serbia 2. Accedono alle semifinali: Russia e Finlandia (1°-4° posto); Turchia e Francia (5°-8° posto). Eliminate Bulgaria e Serbia.

PROGRAMMA: 20/4 Laktasi. Semifinali 5°-8° posto: Italia-Francia ore 12.30; Turchia-Austria ore 15; Semifinali 1°-4° posto Polonia-Finlandia ore 17.30; Russia-Belgio ore 20. 21/4 Laktasi: 7°-8° posto (ore 12.30); 5°-6° posto (ore 15); Finali (3°-4° posto ore 17.30; 1°-2° posto ore 20).

FORMULA
– Terminata la prima fase giocata con la formula del round robin, la prima e la seconda classificata di ogni pool accedono alle semifinali incrociate che assegneranno i primi quattro posti. Terze e quarte classificate di ciascun raggruppamento si affronteranno nella gare (3°Pool 1 vs 4° Pool 2 e 4° Pool 1 vs 3° Pool 2) che decreteranno poi le squadre che disputeranno i match valevoli per il 5°-6° posto e 7°-8° posto. Le quinte e le seste classificate, infine, saranno eliminate e saranno classificate dal 9° al 12° posto in base al miglior punteggio.
Sigla.com - Internet Partner