Europa agrodolce

08/12/2010

Europa agrodolce
Iniziamo le nostre consuete riflessioni dall'Europa, che ha regalato qualche sorriso e qualche amarezza alle nostre squadre.

A COPPE ALTERNE. Nessun problema per Trento e Cuneo in Champions League maschile: i campioni del Mondo hanno collezionato la prima vittoria europea in trasferta si sono imposti con tranquillità sul campo dei romeni del Remat Zalau (3-0, con 12 punti di Portuondo e 10 di Kaziyski), i campioni d’Italia hanno liquidato agevolmente la pratica con i belgi del Noliko Maaseik (3-0, con 17 punti di capitan Wijsmans e 12 di Parodi). Solo Treviso è uscita sconfitta 18-16 al tie break sul campo del Tours: alla Sisley non sono bastati agli orogranata i 40 punti di un superlativo Fei. Cammino agevole anche per Pesaro in Champions femminile contro le romene della Dinamo Bucarest (15 Usic, 13 Saccomani). Primo stop invece per Villa Cortese a Cannes, 20-18 al quinto set, nonostante i 20 punti della Hodge, i 16 della Aguero e i 14 della Calloni. In Cev maschile ha vinto Modena con gli elvetici dell'Amriswil, in Challenge successo di Macerata a Lamia in Grecia (mercoledì le due partite di ritorno). Complessivamente una buona settimana per le nostre squadre.

CONSIGLI PER L'USO. Week end all'insegna della nona giornata in serie A1 maschile. Qualche tema: sabato bella sfida, quasi un derby, tra Verona e Trento, finora imbattuta e imbattibile. Domenica riflettori su un incerto Latina-Treviso (molto importante per Roberto Piazza), su un avvincente Macerata-Piacenza (ormai una classica), su Roma-Modena (Andrea Giani contro il suo passato) e su Forlì-Monza: i romagnoli sono all'ultima spiaggia (stanno cercando Bonifante per sostituire Saitta, andato a Perugia, ma adesso Treviso non lo molla viste le condizioni fisiche di Pujol)), i brianzoli vogliono proseguire il trend positivo dopo un avvio stentato pur dovendo rinunciare all'infortunato Rooney.

PADOVA IN PALLA. Prosegue la marcia positiva della formazione di Paolo Montagnani, confermatasi leader solitaria della serie A2 maschile grazie al successo per 3-1 a Loreto (Rosso 21, Uchikov 20, Moretti 19). Alle sue spalle resta seconda una convincente Ravenna, andata a violare il difficile campo di Santa Croce nel big match dell’undicesima giornata (il solito Moro 28 punti): i romagnoli continuano a sognare la promozione, mentre i toscani sono stati raggiunti a quota 24 dal Sora, facile vincitore del Club Italia (Roberts 20, Darraidou 17). In coda gran bagarre tra Perugia, Pineto e Mantova, racchiuse in due punti: gli umbri hanno issato bandiera bianca 15-13 al quinto set con Isernia nella partita d’esordio di Davide Saitta in regia e di Roberto Fant in panchina al posto di Pupo Dall’Olio (Sabbi ben 32, Dokic 23), gli abruzzesi non ce l’hanno fatta a Genova (Paoletti 27, Ogurcak 21) e i lombardi hanno vinto 15-13 al tie break a Città di Castello (Carvalho 27). Questo campionato è davvero combattuto, non c’è che dire.

VIVA I GIOVANI. L’altro giorno sono andato a vedere l’allenamento di mio figlio Filippo al Volley Merate: c’erano davvero tanti ragazzini, ben 17. Tanto è vero che quest’anno la società ha dovuto dar vita addirittura a due squadre Under 13: Titti Sivori, ottimo allenatore e ancor prima eccellente educatore, me lo ha evidenziato con grande soddisfazione, rimarcando questo piccolo-grande successo. Sono davvero contento che qualcosa si muova anche a livello giovanile maschile, anche se ovviamente il fenomeno non può essere ricondotto a tutta Italia. Brava la società e bravo Titti: lo abbraccio forte e abbraccio forte forte anche sua moglie Tiziana, che lunedì deve vincere una partita difficile (ma sono certo che la vincerà!!!!).

GUIDA AL VOLLEY. Potete già prenotare la Guida al Volley 2011, come potete constatare nella home page di "dallarivolley.com": sarà pronta prima di Natale. Sono molto soddisfatto perchè tutti insieme, io, voi e gli amici-sponsor che ancora una volta mi sono stati vicini, concorreremo a realizzare un piccolo-grande sogno: il Percorso Salute che andrà ad arricchire la Casa Luce e Sorriso Giovanni paolo II di Casola di Montefiorino, sull'appennino modenese. Tutti quelli che amano il volley devono esserne orgogliosi!

Buona pallavolo a tutti! 
Sigla.com - Internet Partner