Europeo Juniores Maschile: una bella Italia batte 3-1 la Serbia

02/09/2010

Europeo Juniores Maschile: una bella Italia batte 3-1 la Serbia
ITALIA-SERBIA 3-1 (34-32, 25-19, 18-25, 25-16)
ITALIA: Lanza 22, Sperandio 10, Vettori 20, Fedrizzi, Mazzone 12, Pinelli 8. Libero: Pesaresi. Pedron, Mariano 16, Preti. N.e: Ricci, Anzani . All. Liano Petrelli.
SERBIA: Jovovic 3, Kovacevic 12, Opacic 3, Mrdak 22, Koprivica 4, Milutinovic 7. Libero: Kapur. Lisinac 1, Peric 2. N.e: Petkovic, Buculjevic, Atasijevic. All. Milan Zarkovic.
Arbitri: Fattah (Ger) e Ryabtsov (Rus).
Spettatori: 100. Durata set: 31’, 24’, 22’ , 21’. Italia: bs 13, bv 7, mv 20, et 31. Serbia: bs 4, bv 4, mv 6, et 14

Ai Campionati Europei juniores, in corso di svolgimento in Bielorussia, prova convincente dell’ Italia che contro la capolista Serbia si è imposta 3-1. Grazie alla vittoria i ragazzi di Liano Petrelli si sono garantiti almeno la quarta posizione del girone, piazzamento che consentirà agli azzurrini di scendere nuovamente in campo sabato per disputare le gare valide dal 5° all’8° posto. Il nome dell’avversario dell’Italia si conoscerà solo in serata al termine degli incontri della Pool 1.
La nazionale italiana nella gara di oggi è scesa in campo con: Pinelli in palleggio, opposto Vettori, gli schiacciatori Lanza e Fedrizzi, i centrali Mazzone e Sperandio ed il libero: Pesaresi.
Nell’Italia positive le prove degli schiacciatori Lanza (23 p.) e Mariano (16 p.), oltre all’ opposto Vettori (20 p.), tutti e tre ben orchestrati dal regista Pinelli, produttivo anche in attacco. Importante poi l’apporto dei centrali Sperandio e Mazzone autori rispettivamente di 6 e 5 muri, senza dimenticare le buone percentuali in ricezione del libero Pesaresi
Il primo set è stato giocato punto a punto, ed in un avvincente finale la formazione azzurra è riuscita a spuntarla 34-32. Nel secondo parziale l’Italia ha subito preso il comando del gioco, gestendo senza problemi il vantaggio 25-19, mentre il terzo set ha mostrato la reazione della Serbia 18-25. Ancora a favore degli azzurrini il quarto parziale che li ha visti aggiudicarsi l’incontro 25-16.

CALENDARIO: 28/8 Pool 1 (Bobriusk): Germania-Olanda 0-3, Russia-Belgio 3-0, Turchia-Polonia 2-3. Pool 2 (Mogilev): Spagna-Italia 3-2; Bielorussia-Bulgaria 1-3, Serbia-Francia 3-0. 29/8 Pool 1 (Bobriusk): Germania-Russia 2-3, Olanda-Polonia 3-1, Belgio-Turchia 3-0; Pool 2 (Mogilev): Bulgaria-Italia 3-0; Bielorussia-Serbia 1-3, Francia-Spagna 3-1. Pool 1 (Bobriusk): Russia-Olanda 3-1, Turchia-Germania 1-3, Polonia-Belgio 3-1; Pool 2 (Mogilev): Italia-Francia 3-1, Serbia-Bulgaria 3-2, Spagna-Bielorussia 3-0. 1/9 Pool 1 (Bobriusk): Russia-Turchia 3-0, Olanda-Belgio 1-3, Germania-Polonia 3-0. Pool 2 (Mogilev): Italia-Bielorussia 1-3, Serbia-Spagna 3-2, Bulgaria-Francia. 2/9 Pool 1 (Bobriusk): Turchia-Olanda, Polonia-Russia, Belgio-Germania; Pool 2 (Mogilev): Italia-Serbia 3-1, Francia-Bielorussia, Spagna-Bulgaria.

CLASSIFICHE: Pool 1: Russia 8, Germania 6, Olanda 6, Belgio 6, Polonia 6, Turchia 4. Pool 2: Serbia 9, Bulgaria 7, Italia 7, Spagna 6, Bielorussia 5, Francia 5.
Sigla.com - Internet Partner