Facundo Conte a Monza

09/12/2011

Facundo ConteFacundo Conte
Facundo Conte
Maggio 2011: campionato finito, mercato appena iniziato, qualcuno lo ipotizzava, se ne parlava, ma in risposta arrivavano solo smentite; dicembre 2011: partite ferme per la World Cup, un annuncio improvviso arrivato dalle terre umbre, la voce riprende a circolare, ma sono ancora sconfessioni e ritrattazioni.
E invece, quello di cui tanto si è parlato diventa oggi realtà: FACUNDO CONTE è il nuovo schiacciatore dell’ACQUA PARADISO MONZA BRIANZA.
Facundo Conte, classe 1989 (è nato a Buenos Aires il 25 agosto di 22 anni fa), 193cm, MIGLIOR SCHIACCIATORE DELLA SERIE A1 secondo gli indici della Lega Pallavolo nella stagione 2010-2011. Ha esordito in Italia nella stagione 2007 – 2008, vestendo la maglia della Pallavolo Catania; nel 2009-2010 ha militato nella Zinella Bologna, per poi fare, nella stagione successiva, il grande salto nella massima serie, con la Volley Lube di Macerata. L’anno dopo, corteggiatissimo, ha scelto San Giustino per proseguire la sua carriera. La storia di Conte comincia a incrociare quella dell’Acqua Paradiso proprio nel momento in cui l’atleta decide di vestire la maglia dell’Energy Resources: tra le tante squadre desiderose di avere il giovane talento, la società monzese spicca per interesse dimostrato verso il campione.
E’ lo scorso maggio, e, nonostante le molte chiacchiere su Facundo già in arancioblù, non è ancora destino che lo schiacciatore argentino porti il suo talento tra le mura del PalaIper. Sei mesi dopo, sorpresa:
“Di comune accordo l’Umbria Volley e l’atleta Facundo Conte hanno deciso di risolvere il contratto anticipatamente”.  Il comunicato porta la data del 7 dicembre scorso: in poche ore le voci di un imminente arrivo di Conte a Monza, da più di un mese alla ricerca di uno schiacciatore dopo la partenza di Todor Aleksiev, diventano tanto insistenti da costringere il DS dell’Acqua Paradiso, Enrico Marchioni, a una smentita ufficiale. E invece sarà proprio Facundo Conte il nuovo martello della formazione di coach Zanini: il figlio d’arte italo-argentino (il padre, Hugo, è una leggenda del volley) indosserà l’arancioblù di Monza, ricreando, con il palleggiatore Luciano De Cecco, la coppia “champagne” della nazionale argentina.
Questa volta non sono voci, è realtà.
Raggiante il commento di Enrico Marchioni:“Finalmente dopo tante voci siamo riusciti a concretizzare questa operazione di mercato. Grande merito e ringraziamento vanno alla nostra presidente Giulia Gabana, che ci è stata costantemente al fianco in questa lunga e complicata trattativa. L’arrivo di Facundo garantirà un importante innalzamento del tasso tecnico all’interno della squadra, permettendo al nostro mister ulteriori soluzioni tattiche. Siamo contenti di aver regalato ai nostri tifosi questa perla di mercato, portando a Monza uno dei giocatori più corteggiati dai club europei e non”.
Sigla.com - Internet Partner