Farina e Cisolla a Vibo Valentia

24/07/2013

Alberto Cisolla Alberto Cisolla
Alberto Cisolla
Chiusura di mercato col botto in casa Callipo. Approdano a Vibo lo schiacciatore Alberto Cisolla e il libero Alessandro Farina.
Ieri pomeriggio è stata definitivamente archiviata la pratica volley mercato dal Presidente Callipo, dal D.S. Prestinenzi e dal coach Blengini con le firme di Cisolla e Farina. Sembrava sfumata la possibilità di portare l’ex capitano azzurro a Vibo dopo la tre giorni di mercato di Bologna, ma in seguito si sono riaperti i contatti e Alberto, che nelle ore convulse del mercato non aveva avuto il tempo necessario per riflettere e decidere insieme alla sua famiglia, ha subito lasciato intendere in maniera chiara che Vibo Valentia sarebbe stata la scelta giusta. Infatti nelle ore pomeridiane di ieri è stato siglato l’accordo con la Tonno Callipo Calabria per la stagione 2013/2014. Queste le parole di Cisolla sulla sua prossima avventura giallorossa: Sei felice della tua scelta? «Si, sono molto felice della mia scelta, un po’ inaspettata giunta all’ultimo momento, ma ne sono davvero contento, anche perché rimango a giocare nel campionato italiano che secondo me è ancora uno dei più belli e competitivi».
Credi in questo gruppo formato anche da alcuni giovanissimi? «Certamente, non conosco ancora i giovanissimi, ma credo sia un bel progetto, molto interessante. Mi farà piacere mettere a disposizione la mia esperienza per la crescita della squadra e dei giovani. Poi conosco molto bene Farina, Gavotto e Forni».
Questa stagione sarà importante per dimostrare ancora la tua valenza agonistica? «Si, devo ammettere che ho avuto la fortuna di giocare in squadra forti e vincere tanto, ma queste sono cose belle da raccontare ai nipoti, per adesso penso al mio futuro a Vibo perché se uno decide di rimanere a giocare non deve guardare al passato,io per ora voglio solo far bene con la Tonno Callipo e dimostrare massima professionalità per la squadra e l’allenatore».

A Farina l’idea che gli era stata proposta alla chiusura del mercato dal D.S. Chico Prestinenzi e dal coach Chicco Blengini lo ha subito affascinato e dopo qualche giorno di riflessione, rispetto alla decisione già presa di lasciare definitivamente la pallavolo giocata, ha deciso, per la gioia della società e dei tifosi vibonesi, di riprendere l’attività agonistica con la stessa maglia che ha indossato la scorsa stagione. Ecco cosa ci ha detto Alessandro a tal proposito: Sei tornato sui tuoi passi perché è stata la società giallorossa a chiederti di ritornare alla pallavolo giocata? «Diciamo che la società mi ha dato l’opportunità di giocare, la mia decisione era legata questioni personali che nel frattempo ho sistemato. Poi è arrivata “la chiamata”».
Sei contento di ritornare in Calabria? «Si, mi son trovato bene, sulla città non avevo dubbi. Avevo avuto modo di conoscerla bene già la scorsa stagione».
Vuoi lasciare un messaggio per i tifosi? «So che molti di loro sono stati vicini al presidente Callipo, subito dopo la sua decisione di ritirare la squadra dalla massima serie, quindi sono contento che il Presidente ci abbia ripensato sia per loro che per la città, dove so che la pallavolo è molto seguita. Penso che con i tifosi la stima sia reciproca».
Queste le parole del D.S. Chico Prestinenzi: «Con queste due operazioni si chiude il nostro mercato. Purtroppo in ritardo con quelli che sono i termini per i tesseramenti, infatti i due atleti saranno disponibili da subito per la preparazione, ma dalla quarta di campionato per poterli vedere in campo. Cisolla era la scelta migliore che potevamo fare per quanto riguarda lo schiacciatore di cui avevamo bisogno, ed essendo anche italiano ci libera da qualsiasi vincolo sul numero di stranieri in campo. Saranno preziose per la nostra formazione, oltre che le evidenti qualità tecniche di Alberto anche la sua esperienza. Sul conto di Farina c’è poco da dire, considerato che già lo scorso anno lo abbiamo avuto in squadra con noi e ci ha dato palese dimostrazione delle sue indiscusse doti tecniche e umane. Devo ammettere che non tutti i mali vengono per nuocere,anzi, il no di Paparoni negli ultimi minuti di mercato ci ha dato la possibilità di riportare a Vibo Alessandro, alzando notevolmente il livello tecnico della nostra squadra, dando dimostrazione che un vero campione come Farina, che nella sua carriera ha vinto tutto, accetta di tornare nella squadra del Presidente Callipo con entusiasmo, e non come chi, seppur non vantando il suo stesso palmares, ha invece rifiutato le nostre proposte preferendo ad un club come quello giallorosso di rimanere fermo piuttosto che venire in Calabria».
Sigla.com - Internet Partner