Federica Tasca a Chieri

16/06/2016

Federica TascaFederica Tasca
Federica Tasca
Prima novità in casa Fenera Chieri ’76 per il prossimo campionato di A2: si tratta della centrale Federica Tasca. Vestirà la maglia numero 10.
Bergamasca di Alzano Lombardo, classe 1989, 182 cm d’altezza, Federica Tasca è un volto nuovo per il Fenera Chieri ’76 ma non per la pallavolo chierese. Nel 2009-2010 (proprio la stagione della nascita del Chieri ’76), aveva giocato in A2 nel Chieri Volley Club come riserva di Chiara Borgogno e Viviana Corvese. Da allora ne ha fatta di strada! In quattro stagioni ad Ornavasso ha vinto due campionati facendo il doppio salto dalla B1 all’A1, conquistando anche una Coppa Italia di B1. In seguito ha giocato in A1 nella Foppapedretti Bergamo e in Francia a Nantes. Nell’ultima stagione, condizionata da un infortunio al legamento crociato del ginocchio sinistro, ha giocato in A2 ad Aversa.
Federica, bentornata a Chieri! Che ricordi hai della tua prima esperienza a Chieri?
«Era stata la mia primissima esperienza fuori casa. Mi ero trovata molto bene e ho soltanto bei ricordi di quella stagione. Sono molto contenta di questa nuova avventura a Chieri».
Cosa ti ha convinta ad accettare l’offerta del Fenera Chieri ’76?
«Non ho avuto dubbi. Dopo la chiamata ho avuto un’ottima impressione e ho accettato quasi subito».
Descriviti a chi non ti conosce. Quali sono le tue caratteristiche principali?
«Credo soprattutto la grinta e la voglia di vincere. Ce la metto sempre tutta e non mollo mai».
In base alla tua esperienza in Francia, come vedi ora la pallavolo italiana?
«Sicuramente la pallavolo italiana è di un livello più alto, ed è anche molto più seguita».
Ci racconti qualcosa di te ad di fuori della palestra?
«Nel tempo libero mi piacere leggere, guardare la televisione, cucinare. Amo andare in giro a visitare le città».
I tuoi obiettivi per la prossima stagione?
«Da un punto di vista personale, dimostrare che mi sono completamente ristabilita dopo l’infortunio. Ovviamente voglio anche dare il meglio per aiutare la squadra ad arrivare più in alto possibile».
Sigla.com - Internet Partner