Filippo Lanza a Perugia

05/06/2018

Filippo LanzaFilippo Lanza
Filippo Lanza
Trentino Volley saluta Filippo Lanza. Nella prossima stagione vestirà la maglia della Sir Safety Perugia, a cui la Società di via Trener lo ha ceduto oggi a titolo definitivo.
Si chiude dopo undici stagioni l’avventura in maglia gialloblù di uno dei giocatori più rappresentativi nella storia del Club: oltre ad aver conquistato sul campo nove titoli (2 Mondiali per Club, 2 Scudetti, 2 Coppe Italia, 2 Supercoppe Italiane e 1 Scudetto Junior League), Filippo può anche fregiarsi di essere diventato proprio durante gli ultimi Play Off uno dei cinque giocatori ad aver raggiunto quota trecento presenze ufficiali ed il secondo marcatore della storia gialloblù con 2.877 punti.
“Quando un giocatore con oltre dieci anni di militanza presso la nostra Società decide di andarsene è sempre un grande dispiacere – ha spiegato il Presidente Diego Mosna – . A maggior ragione lo è se questo atleta è Filippo Lanza, che ha dato tanto, anzi tantissimo, al nostro club, partendo dall’Under 15 fino a diventare il Capitano e giocatore simbolo della prima squadra. Cederlo a titolo definitivo a Perugia è una scelta che non trova la mia condivisione; avrei preferito la formula del prestito per poterlo riavere di nuovo con noi in futuro ma questa è stata la sua volontà che naturalmente accetto. Lo voglio ringraziare a nome di Trentino Volley per quanto fatto fuori e dentro il campo per la squadra, per il suo pubblico e più in generale per il nostro ambiente. Per lui la nostra porta sarà sempre aperta”.
“Lasciare Trentino Volley è una scelta personale, di cui mi sento in dovere di prendere tutte le responsabilità – ha spiegato Filippo Lanza – . Si è creata l’opportunità di andare a Perugia per una sfida stimolante e che potrà farmi crescere dal punto di vista professionale e caratteriale; non so se in futuro avrei avuto un’altra occasione del genere e mi sembrava giusto coglierla. Non è stata una scelta facile perché lascio una Società ed un ambiente che mi hanno dato tantissimo, mi hanno visto crescere e mi hanno sostenuto in qualsiasi momento. Posso solo ringraziare per quanto fatto da tutti per me in oltre dieci stagioni vissute assieme. Grazie Trento”.

Ecco un altro grande colpo di mercato per la Sir Safety Conad Perugia!
Arriva la fumata bianca, anticipata proprio dalla Diatec Trentino, nella trattativa che porta lo schiacciatore Filippo Lanza in bianconero! Si lega dunque alla società del presidente Sirci il martello veronese di nascita che, dopo tutta la trafila nel settore giovanile e sette stagioni in prima squadra, sveste la maglia trentina ed indossa quella dei Block Devils andando a formare con l’altro nuovo acquisto Leon una diagonale di posto quattro di grande livello e molto equilibrata.
Lanza, impegnato in questi giorni con la nazionale azzurra nel terzo weekend della Volleyball Nations League, dopo tante battaglie da avversario si appresta dunque a diventare un nuovo idolo della curva dei Sirmaniaci e di tutto il PalaEvangelisti.
Giocatore di grande qualità tecnica, ottimo in ricezione e con un ampia gamma di colpi d’attacco, Pippo arriva a Perugia con grandi motivazioni e pronto, parole del martello azzurro, “ad una sfida stimolante e che potrà farmi crescere dal punto di vista professionale e caratteriale. Non so se in futuro avrei avuto un’altra occasione del genere e mi sembrava giusto coglierla”.
Chi potrà beneficiare delle performance di Lanza è il tecnico bianconero Lorenzo Bernardi che non nasconde la sua soddisfazione per un altro pezzo del puzzle che si mette al posto giusto:
“Quello di Lanza è l’ennesimo grande acquisto del nostro presidente e possiamo solo ringraziarlo per questo! Non solo Pippo è un giocatore molto forte, ma è anche italiano e ci consentirà di poter giocare con Podrascanin al centro rispettando la quota degli italiani in campo. Lanza darà grande equilibrio alla squadra, sarà il famoso collante. Stiamo parlando di un giocatore che sa giocare la palla veloce, che con la sua tecnica è molto concreto ed efficace su palla alta, che in seconda linea assicura tanta qualità e che con le sue prestazioni permetterà ai compagni di rendere al massimo dandoci tante opzioni e tante scelte. Credo sia il giocatore ideale e perfetto per la nostra squadra!”.
Sigla.com - Internet Partner