Frosinone conquista la Coppa Italia di A2 femminile

17/03/2013

L'esultanza delle giocatrici di Frosinone per la conquista della Coppa Italia di A2L'esultanza delle giocatrici di Frosinone per la conquista della Coppa Italia di A2
L'esultanza delle giocatrici di Frosinone per la conquista della Coppa Italia di A2
Gara Unica Finale (17/03/2013) - Coppa Italia A2 femminile, Stagione 2012/2013

IHF VOLLEY FROSINONE - POMI' CASALMAGGIORE 3-0 (25-21, 25-19, 25-23)
IHF VOLLEY FROSINONE: Percan 18, Fiore, Bonciani, Zanin 3, Astarita 8, Campanari 10, Spataro 7, Ikic 6, Ruzzini (L). Non entrate Centi, Flammini. All. Mario Regulo Martinez.
POMI' CASALMAGGIORE: Bacchi 14, Olivotto, Guatelli, Nardini 12, Gibertini (L), Corna 1, Zago 8, Beier 10, Repice 6. Non entrate Nasari, Agrifoglio, D'ambros. All. Claudio Cesar Cuello.
ARBITRI: Rachela Pristerà e Eliana Cappelletti. NOTE - durata set: 28', 25', 28'; tot: 81'.
MVP Barbara Campanari.

L'IHF Volley Frosinone stende 3-0 la Pomì Casalmaggiore e conquista con merito la Coppa Italia di Serie A2. A Varese, nel match che anticipa la Finalissima di Serie A1, le ciociare di Mario Regulo Martinez disputano la partita perfetta, confermando lo strepitoso momento di forma (8 vittorie di fila in Campionato). Curiosamente, le bianconere dalla Coppa Italia erano state eliminate a settembre, nel turno preliminare per mano di Ornavasso. Poi una Regular Season in crescendo ha consentito al club laziale di rientrare dalla porta di servizio e di sbaragliare tutte le avversarie. Da Percan a Campanari, l'IHF Volley non ha sbagliato praticamente nulla al cospetto delle rosa di Claudio Cesar Cuello, squadra di ottima qualità e in lizza per la promozione diretta in A1.
Il primo set riflette l'equilbrio dei valori in campo. Il primo strappo al punto a punto è delle laziali: attacco e ace di Percan, muro di Spataro e 15-12. La Pomì si riporta presto in corsa quando Repice sfrutta il servizio di Zago per ribadire, sull'errata ricezione avversaria, il -1 (18-19). La centrale rosa si ripete a muro per il pari. Ma dal 19-19 nuovo break dell'IHF Volley, il mani out di Percan scrive il 22-19. Primo tempo fulmineo di Spataro e tre set point (24-21). Basta il primo, super difesa di Ruzzini e contrattacco vincente di Astarita.
Si stacca subito nel punteggio Casalmaggiore nel secondo set (10-5). Le bianconere reagiscono velocemente, nel segno della loro migliore realizzatrice (e seconda assoluta in Campionato): Sonja Percan riporta l'IHF Volley a -1 con un servizio vincente e un attacco in parallela. Nardini non trova il tempo della fast, poi manda lungo e Frosinone effettua il sorpasso (14-13). Percan mura Repice, Ruzzini difende alla grande e Ikic spara la bordata, Cuello costretto al time-out con le casalasche sotto di tre 16-19. Zago fallisce la pipe e Frosinone sale a +4. Anche l'ace di Campanari per il 24-18, che anticipa la chiusura di Percan.
La Pomì prova a invertire la rotta, 3-0 in avvio di terzo set. Zago, al di sotto del 20% in attacco nei primi due parziali, si scuote con il muro del 7-4. Con lei Heike Beier, che trafigge le centrali bianconere (11-7). Le rosa si caricano strada facendo, il 14-9 è un muro di capitan Bacchi. Dal -6 l'IHF Volley si riporta sul 15-17. Muro di Spataro e -1, errore di Repice e parità. Le ciociare intravedono il traguardo e spingono: Campanari alza la barriera e fa 20-19. Alla squadra di Martinez riesce tutto e 24-20. Nardini annulla due match point, ma sul 23-24 e al termine di un punto pazzesco Percan fa impazzire la panchina frusinate.

Coppa Italia Serie A2 - L'albo d'oro:
1996/97 Edina Ester Pefim Napoli
1997/98 Biasia Vicenza
1998/99 Moreschi Vigevano
1999/00 Atheikon San Donà
2000/01 Agil Volley Trecate
2001/02 Icot Forlì
2002/03 Vitifrigo Fiam Italia Pesaro
2003/04 Siciliani Santeramo
2004/05 Fornarina Civitanova Marche
2005/06 Rebecchi Rivergaro
2006/07 Unicom Starker Kerakoll Sassuolo
2007/08 Non disputata
2008/09 Cariparma SiGrade Parma
2009/10 Aprilia Volley
2010/11 Esse-ti Loreto
2011/12 Esse-ti La Nef Loreto
2012/13 IHF VOLLEY FROSINONE
Sigla.com - Internet Partner