Gara 2 Ottavi Play off scudetto maschili, Vibo e San Giustino impattano la serie

17/03/2013

Vibo Valentia in ricezioneVibo Valentia in ricezione
Vibo Valentia in ricezione
2ª Giornata Ottavi (17/03/2013) - Play Off A1 maschili, Stagione 2012/2013

TONNO CALLIPO VIBO VALENTIA - BCC-NEP CASTELLANA GROTTE 3-0 (25-20, 25-18, 25-19)
TONNO CALLIPO VIBO VALENTIA: Coscione 3, Cortellazzi, Kaliberda 12, Farina (L), Forni, Buti 6, Klapwijk 18, Barone 8, Urnaut 8. Non entrati Montesanti, Lavia, Rocamora, Badawy. All. Blengini.
BCC-NEP CASTELLANA GROTTE: Menzel 3, Elia, Paparoni (L), Falaschi 2, Dolfo, Stivachtis 1, Sabbi 6, Ferreira 9, Yosifov 3, Cester 8, Casoli 7. Non entrati Ricciardello. All. Gulinelli.
ARBITRI: Cesare, Satanassi. NOTE - Spettatori 1100, durata set: 24', 25', 26'; tot: 75'.

ALTOTEVERE SAN GIUSTINO - ANDREOLI LATINA 3-2 (25-17, 25-23, 16-25, 20-25, 16-14)
ALTOTEVERE SAN GIUSTINO: Fiore, Van Den Dries 1, Mc Kibbin 2, Coali, Cesarini (L), Bohme 10, Mattioli 13, Torre, De Togni 10, Maric 34, Lo Bianco (L), Cebulj 11. N.e. Guttmann, Gradi. All. Marco Fenoglio.
ANDREOLI LATINA: Rauwerdink 16, Rossini (L), Gitto, Sottile 3, Jarosz 11, Patriarca 12, Verhees 8, Prandi (L), Troy 14, Noda Blanco 13, Fragkos 1, Guemart. All. Silvano Prandi.
ARBITRI: Fabrizio Pasquali e Sandro La Micela. NOTE - durata set: 24', 30', 24', 26', 18'; tot: 122'.

Gara 2 sorride a Vibo Valentia che, in un colpo solo, ritrova la vittoria interna che al PalaValentia mancava dal dicembre scorso, sfata il tabù della BCC-NEP Castellana Grotte sempre vincente negli scontri diretti in questa stagione e rimanda il discorso qualificazione ai Quarti a domenica prossima e ad una gara 3 che a questo punto lascia aperte tutte le possibilità. La Tonno Callipo sfodera per l’occasione una prestazione maiuscola, ingabbiando l’opposto ospite Giulio Sabbi, vero protagonista del match d’andata, e ritrovando un Klapwijk in gran serata (Mvp del match) che finalizza le azioni impostate dall’attenta regia di Coscione grazie a ricezioni pressoché impeccabili (50% prf). Vibo è protagonista del gioco fin dalla prima palla conducendo il primo set, il più combattuto dei tre, e controllando ancora più agevolmente i restanti parziali, dimostrando autorità anche a muro con 10 blocks totali. Klapwijk è il mattatore della serata con 18 punti (54% in attacco) e si dimostra implacabile anche dai nove metri con 4 ace all’attivo. Buone le percentuali in attacco con il 51% di squadra e con Buti, Barone e Kaliberda che attaccano intorno al 60%. Ora tutto si deciderà al PalaGrotte tra sette giorni con la formazione di Blengini determinata a giocarsi il tutto per tutto per approdare ai quarti contro Trento.

Tine Urnaut (Tonno Callipo Vibo Valentia): “Abbiamo giocato una partita molto bella sia tatticamente che tecnicamente, facendo le cose che ci eravamo ripromessi di fare. Fin da subito abbiamo cominciato a metterli sotto pressione in battuta e poi è stato più facile giocare sia in difesa che a muro, con diversi contrattacchi che abbiamo chiuso bene e mantenendo sempre due tre punti di vantaggio fino alla fine”.

Flavio Gulinelli (allenatore BCC-NEP Castellana Grotte): “Vibo ha giocato un’ottima partita, complimenti a loro, un po’ meno a noi che siamo stati meno bravi anche se, c’è da dire, non ci hanno mai permesso di entrare in partita. Abbiamo perso una battaglia ma la guerra è ancora lunga e domenica prossima saremo più vivi che mai”.

San Giustino, con una partita di grande spessore, vince gara due degli Ottavi Play Off e costringe Latina a giocarsi la qualificazione ai quarti in gara 3. Match dai due volti con Vivi Altotevere, che fa la gara nei primi due set, ma che subisce il ritorno veemente della formazione ospite, brava a rimanere viva nel terzo e quarto parziale. Incontro deciso al tie break dove è Latina a prendere il comando spinta da Noda Blanco, ma San Giustino non molla, tira fuori la grinta dei primi due set ed aggancia Latina sul 10 pari. Poi è Maric ad alzare il ritmo, spinto dal pubblico fino al 13 pari. Seguono azioni punto a punto finché è San Giustino con un attacco vincente di Maric ad avere la meglio 16-14 sui laziali. L’accesso ai Quarti di Finale si deciderà quindi domenica prossima, 24 marzo, a Latina con gara 3.
Per San Giustino a brillare è Goran Maric (MVP del match), coadiuvato in fase di attacco da Cebulj e Mattioli, dall’altro lato del campo ottima la prova del polacco Jarosz, vero punto di riferimento della squadra ospite.

Marco Fenoglio (allenatore Altotevere San Giustino): “Questa vittoria ci ripaga dei tanti sacrifici che abbiamo fatto nel corso di questa stagione. Ora andiamo a Latina per giocarcela, daremo tutto, non vogliamo fermarci”.

Salvatore Rossini (Andreoli Latina): “Sapevamo che San Giustino non era quella della gara di andata, ci hanno messo in grande difficoltà, sopratutto nei primi due set, siamo riusciti a rientrare ma nel tie break son stati più bravi loro. Dovremo fare molta attenzione in gara tre, San Giustino non ha nessuna intenzione di mollare”.

Play Off Serie A1 – OTTAVI DI FINALE Gara 3
Domenica 24 marzo 2013, ore 18.00
Andreoli Latina (7a) – Altotevere San Giustino (10a)
BCC-NEP Castellana Grotte (8a) – Tonno Callipo Vibo Valentia (9a)
Una gara in diretta alle ore 17.30 su RAI Sport 1
Sigla.com - Internet Partner