Gara 2 Semifinale scudetto maschile: Modena vince e impatta la serie contro Civitanova, idem per Trento contro Perugia

01/04/2018

Gara 2 Semifinale scudetto maschile: Modena vince e impatta la serie contro Civitanova, idem per Trento contro Perugia
Play Off Scudetto UnipolSai Semifinali Gara 2: Trento e Modena si portano sull’1-1 con Perugia e Civitanova
 
Risultati Semifinale Gara 2 Play Off Scudetto UnipolSai
Diatec Trentino-Sir Safety Conad Perugia 3-2 (26-24, 13-25, 19-25, 25-23, 15-10)
Azimut Modena-Cucine Lube Civitanova 3-1 (25-16, 29-27, 22-25, 25-23)
 
Azimut Modena - Cucine Lube Civitanova 3-1 (25-16, 29-27, 22-25, 25-23)
Azimut Modena: Mossa De Rezende 2, Ngapeth E. 24, Mazzone 6, Sabbi 14, Urnaut 19, Holt 7, Tosi (L), Rossini (L), Argenta 0, Bossi 0. N.E. Van Garderen, Ngapeth S., Penchev, Pinali. All. Stoytchev.
Cucine Lube Civitanova: Christenson 3, Juantorena 15, Stankovic 9, Sokolov 17, Kovar 7, Candellaro 7, Marchisio (L), Zhukouski 0, Casadei 0, Grebennikov (L), Sander 3, Cester 1. N.E. Milan. All. Medei.
ARBITRI: Cesare, Gnani. NOTE - durata set: 23', 38', 28', 29'; tot: 118'. MVP: Mossa de Rezende. Spettatori: 5.067, incasso: 74.354 €
 
Il PalaPanini sold-out fa da cornice a gara due di Semifinale Play-Off tra Azimut Modena e Cucine Lube Civitanova, sono i gialloblù a vincere 3-1 un match di altissimo livello tecnico e agonistico. L’Azimut parte con Bruno in regia e Sabbi opposto, le bande sono Ngapeth e Urnaut, al centro Holt e Mazzone, il libero è Salvatore Rossini. La Cucine Lube Civitanova risponde con la diagonale Christenson-Sokolov, Candellaro e Stankovic al centro, Juantorena-Kovar in banda, libero Grebennikov. Parte fortissimo Modena che si porta sul 14-11, il clima è infuocato, tre video-check nei primi punti lo rendono incandescente. Resta avanti l’Azimut grazie ad un gioco fluido e un efficace contrattacco. Modena la fa da padrone a muro, Civitanova soffre, 22-15. Il primo parziale finisce 25-16. Anche nel secondo set l’Azimut ha un approccio migliore rispetto ai cucinieri, si va sul 9-6. Resta avanti l’Azimut che si porta prima sul 13-11, poi sul 17-14. Il finale di set è tiratissimo, si gioca punto a punto, 27-27. L’Azimut chiude il parziale 29-27. Il terzo set inizia con uno straordinario punto a punto, 10-10. Piazza il break la Lube che va sul 14-16 grazie ad una grande serie al centro di Stankovic. Torna sotto Modena, che poi mette la freccia, 20-19. Il controsorpasso Lube è straordinario 21-22, poi si va in parità. Civitanova si prende il terzo parziale, 22-25 ed è 2-1 nei set. Nel quarto set Modena parte fortissimo, al Lube non molla nulla, 9-7. Scappa via l’Azimut che si porta sul 18-12 poi è 22-18. L’Azimut Modena si impone 25-23 e 3-1 nel match.
MVP: Bruno Mossa De Rezende (Azimut Modena)
Spettatori: 5.067
Radostin Stoytchev (allenatore Azimut Modena Volley): “L’unico obiettivo che avevamo era il risultato. Vincendo a Civitanova sarebbe stata un’altra cosa, ora tutta la nostra attenzione è già su gara tre. La partita è stata diversa da quella di mercoledì, l’approccio è stato differente, abbiamo giocato molto bene in attacco con percentuali molto alte”.
Giampaolo Medei (allenatore Cucine Lube Civitanova): “Siamo stati poco determinati in tutti i fondamentali, nella prima parte di partita inoltre siamo molto mancati a muro senza riuscire a contenere l’attacco di Modena. Dal secondo set in poi la gara è diventata tirata, peccato perché all’inizio ci siamo espressi sotto i nostri livelli e regalare questo in casa loro non è accettabile. L’Azimut si esprime a buoni livelli ed è una squadra dura da battere. Gli arbitri? Forse qualche errore c’è stato, difficile dirlo dal campo: c’è stato qualche momento di nervosismo ma questo non ci deve condizionare e dobbiamo imparare a gestire le decisioni e reagire nella maniera giusta. Ora ripartiamo a testa alta verso la Champions League e Gara 3 di Semifinale”.
 
Diatec Trentino - Sir Safety Conad Perugia 3-2 (26-24, 13-25, 19-25, 25-23, 15-10)
Diatec Trentino: Giannelli 1, Kovacevic 19, Carbonera 5, Vettori 20, Lanza 10, Kozamernik 6, Chiappa (L), De Pandis (L), Hoag 4, Zingel 2. N.E. Boninfante, Teppan, Cavuto, Partenio. All. Lorenzetti.
Sir Safety Conad Perugia: De Cecco 1, Zaytsev 12, Podrascanin 7, Atanasijevic 18, Berger 3, Anzani 13, Cesarini (L), Russell 13, Colaci (L), Shaw 0, Della Lunga 0. N.E. Andric, Siirila, Ricci. All. Bernardi.
ARBITRI: Simbari, Boris. NOTE - durata set: 32', 23', 27', 34', 16'; tot: 132'. MVP: Vettori.
 
Nei Play Off Scudetto UnipolSai il campo di Trento resta un tabù per la Sir Safety Conad Perugia. Come già successo in cinque precedenti incontri di semifinale fra le edizioni 2015 e 2017, la formazione umbra stasera ha dovuto fare i conti con una battuta d’arresto in Trentino, dove i padroni di casa della Diatec hanno forse un po’ a sorpresa imposto la loro legge pareggiando i conti della serie grazie al 3-2 confezionato proprio nel giorno di Pasqua. Serata dolcissima quindi per la squadra di Angelo Lorenzetti che ha colto il primo successo stagionale contro Perugia dopo cinque sconfitte nella circostanza più importante. Per fare proprio l’1-1, la squadra di casa ha dovuto attingere a tutte le proprie risorse, fisiche, tecniche ma soprattutto temperamentali. Sotto 1-2 con Perugia che aveva saputo assorbire bene lo shock del finale di primo set (perso 26-24 dopo essere stata avanti 20-24), la formazione di Lorenzetti è ripartita di slancio nella quarta frazione, cancellando i numeri negativi fatti registrare sin lì e diventando sempre più sicura dei propri mezzi. Vinto allo sprint il quarto parziale, Lanza e compagni sono poi dilagati nel tie break, assicurato già sul 15-10 con Vettori e Kovacevic in grandissimo spolvero. Proprio l’opposto gialloblù è stato votato come mvp della gara grazie ai 20 punti realizzati e alla crescita esponenziale messa in mostra nella seconda metà di partita.
MVP: Luca Vettori
Spettatori: 3.516
Luca Vettori (Diatec Trentino): “Sembrava impossibile, però magicamente ce l’abbiamo fatta, nonostante i tanti alti e bassi in questa partita. Abbiamo messo cuore e intensità, la fiamma si è accesa nel momento più difficile e tutta la squadra ha reagito alla grande dimostrando di meritarsi di giocare un’altra gara alla BLM Group Arena”.
Lorenzo Bernardi (allenatore Sir Safety Conad Perugia): “Nell’economia della partita aver perso il primo set in quella maniera rocambolesca ha sicuramente pesato. Successivamente eravamo rientrati bene andando avanti 2-1 mentre nel quarto set abbiamo sprecato qualche occasione. Questi sono i Play Off, dobbiamo essere bravi a gestire le vittorie e al tempo stesso le sconfitte”.
 
Prossimo turno
Play Off Scudetto UnipolSai, Semifinali Gara 3
Sabato 7 aprile 2018, ore 18.00
Sir Safety Conad Perugia - Diatec Trentino  Diretta Rai Sport + HD
Diretta streaming su www.raisport.rai.it
Domenica 8 aprile 2018, ore 18.00
Cucine Lube Civitanova – Azimut Modena  Diretta Rai Sport + HD
Diretta streaming su www.raisport.rai.it
 
Play Off Scudetto UnipolSai, Semifinali Gara 4
Domenica 15 aprile 2018, ore 18.00
Diatec Trentino - Sir Safety Conad Perugia
Azimut Modena – Cucine Lube Civitanova
Un match in diretta RAI Sport + HD, l’altro in diretta Lega Volley Channel
 
Play Off Scudetto UnipolSai, Semifinali Gara 5
Sir Safety Conad Perugia - Diatec Trentino
Cucine Lube Civitanova – Azimut Modena
Mercoledì 18 aprile 2018, ore 20.30
Diretta Lega Volley Channel
Giovedì 19 aprile 2018, ore 20.30
Diretta RAI Sport + HD
(in caso di un solo match si giocherà giovedì 19 in diretta RAI Sport + HD)
 
 
     

 

 

 

1a Sir Safety Conad Perugia   2

   

 

 

 

3-1  2-3  3-0

Sir Safety Conad Perugia           1

 

 

 

8a Bunge Ravenna                 1

   

 

 

 

3-1, 2-3

 

 

4a Diatec Trentino                2

   

 

3-2  2-3  3-0

Diatec Trentino                        1

 

 

5a Calzedonia Verona            1

   

 

     

Campione d’Italia

2017/18

2a Cucine Lube Civitanova    2

   

 

3-0  3-2

Cucine Lube Civitanova             1

 

 

7a Wixo LPR Piacenza           0

   

 

 

3-2, 1-3

 

 

3a Azimut Modena                2

   

 

3-2  3-1

Azimut Modena                        1

 

 

 

6a Revivre Milano                  0

   

 

 

 
Sigla.com - Internet Partner