Giani allenerà ancora la M.Roma

20/05/2010

Andrea Giani sarà l’allenatore della M. Roma anche nel prossimo campionato di A1. L’accordo tra il tecnico e il presidente Mezzaroma è stato raggiunto con piena soddisfazione delle parti, in quanto la dirigenza non ha avuto un attimo di esitazione nel prolungare il rapporto di lavoro con Giani, né quest’ultimo, alla luce dei successi raggiunti in questa stagione e alle promesse sul rafforzamento della squadra che gli sono state fatte, ha accettato incondizionatamente di restare a Roma. Giani, con la formula della passata stagione, avrà un anno di contratto e l’opzione per il secondo.

Con questa operazione Massimo Mezzaroma ha inteso mettersi immediatamente al lavoro con l’allenatore e con il direttore generale Sacripanti e dare vita al gruppo che, a partire dal 24 di ottobre, sarà in campo per il massimo torneo di pallavolo. Soddisfatto Massimo Mezzaroma: “Credo – ha detto – che la conferma di Giani fosse un atto dovuto, per la sua bravura, per la sua grande disponibilità nei confronti del gruppo, oltre che per i risultati raggiunti sul campo. La vittoria della Coppa Italia e la promozione in A1 sono traguardi che hanno la firma del nostro allenatore”.

Raggiante, ovviamente, il trainer, felicissimo di poter continuare la sua esperienza nella Capitale e di potersi misurare, dopo l’esperienza di Modena, con un’altra realtà, quella romana. “La stagione – ha raccontato Giani – è stata estremamente positiva. Abbiamo vinto tutto ma, lavorando in maniera mirata, abbiamo raggiunto gli altri obiettivi che ci eravamo prefissi: giocare una buona pallavolo, riportare un po’ di gente al Palazzetto, far crescere nella maniera giusta alcuni ragazzi del settore giovanile. Insomma, ho diretto un gruppo meraviglioso e sono convinto che la conferma sia anche figlia di queste cose. L’ambiente ci è stato molto vicino e i risultati non sono mancati”.

Nell’incontro con Massimo Mezzaroma, Giani e Sacripanti hanno messo a fuoco le strategie per la M. Roma che verrà. “Ovviamente – ha spiegato Giani – ci saranno degli obiettivi diversi, per cui si sta pensando ad un gruppo che possa adeguarsi al nuovo livello, senza snaturare la filosofia della pallavolo che abbiamo offerto in questa stagione e con la quale, vincendo, abbiamo avuto ragione. La M. Roma punterà soprattutto su questi principi. L’idea di base è quella di formare un gruppo che, senza eccessivi affanni, possa entrare nei playoff. Chiaro che poi sarà il campionato a “decidere” se le nostre ambizioni sono legittime o se la M. Roma potrà aspirare a qualcosa di diverso o di meglio”.

Al di là dei risultati sportivi, Giani considera estremamente positiva l’esperienza fatta nella Capitale, diversa, ovviamente, da quella di Modena. “Gli ambiente sono differenti, ma un tecnico può lavorare serenamente anche in mezzo a queste diversità e ricavarne un bagaglio estremamente positivo. Roma – ha continuato Giani – si è collocata nel momento giusto nella mia esperienza di allenatore, per questo considero di primissimo livello la stagione che ho vissuto nella Capitale, anche per i gli importanti rapporti umani che ho stretto con i dirigenti, con i tecnici e con i giocatori di tutti i settori”.
Sigla.com - Internet Partner