Giochi del Mediterraneo 2018: gli azzurri vincono con la Croazia e conquistano la semifinale

27/06/2018

Giochi del Mediterraneo 2018: gli azzurri vincono con la Croazia e conquistano la semifinale
Nei quarti di finale dei Giochi del Mediterraneo, la Nazionale maschile di Gianluca Graziosi supera la Croazia e si aggiudica un posto tra le migliori quattro. Buona prestazione degli azzurri nel torneo di Tarragona, che riescono ad avere la meglio sulla Croazia con un netto 3-0 (25-28, 25-18, 25-23). Un risultato che però, arriva non senza aver incontrato qualche difficoltà. L'Italia ha avuto il merito di mantenere la lucidità nei momenti decisivi, soprattutto quando nel secondo e nel terzo set, alcune giocate avrebbero potuto mettere la gara su un piano differente. Da sottolineare gli 11 ace collezionati dalla formazione tricolore, contro i tre della Croazia. 
Gli azzurri riescono ad avere un approccio migliore, trovando un allungo sostanziale già dalle prime battute (9-3). Da quel momento in poi l’andamento del primo parziale è in discesa, la Croazia non riesce più infatti ad infrangere il muro delle cinque distanze, trovandosi continuamente ad arrancare. Sul 24-16, poi, l’Italia sbaglia due set point, prima di infilare il punto decisivo sul 24-18. Più avvincente il secondo set, verificatosi decisivo ai fini della vittoria azzurra, soprattutto per l’equilibrio che lo ha contraddistinto e per la diversa inerzia che poteva dare alla gara. Qui le due squadre si trovano a giocare punto a punto fino al risultato di 18-16, quando i ragazzi di Gianluca Graziosi riescono a  trovare lo spunto decisivo, collezionando un parziale di 4-0, grazie al quale l’Italia riesce ad allungare sul 22-16 e a restare al comando fino al 25-18 finale.
I croati però non si arrendono e nel terzo set riescono ancora a mettere in difficoltà i ragazzi di Graziosi. La formazione tricolore, infatti, oltre al piccolo vantaggio accumulato durante le prime battute (5-4), si trova a rincorrere per tutta la prima parte del terzo parziale, il merito che va dato agli azzurri, è quello di aver tenuto i propri avversari costantemente nel raggio delle due distanze, cosa che gli ha permesso di riuscire a prendersi il vantaggio al primo spiraglio utile. Sul risultato di 13-15, infatti, l’Italia ne infila tre in rapida successione e riesce a rimettere la testa avanti (16-15). Il match tuttavia continua a giocarsi punto a punto, fino a quando le due squadre non si trovano in parità sul 22-22, qui l’Italia riesce ancora una volta a dimostrarsi più determinata rispetto ai propri avversari, portandosi a casa anche l’ultimo e decisivo set (25-23). Best Scorer per gli azzurri Sebastano Milan, unico in doppia cifra con 12 punti totalizzati.  
ITALIA-CROAZIA 3-0 (25-18, 25-18, 25-23)
Italia: Cavuto 8, Polo 3, Sbertoli 2, Raffaelli 7, Russo 9, Milan 12, Libero: Balaso, Pierotti 1, Diamantini, Tiozzo. Ne: Pinali, Spirito. All. Gianluca Graziosi. 
Croazia: Mihalij 3, Zhukouski 2, Sestan 2, Dukic 6, Andric 12, Galic 6, Libero: Pervan, Sedlacek 7. Ne: Dirlic, Visic, Peterlin, Peric. All. Ivan Rancic. 
Durata: 23', 27', 28'. Impianto: Terraco Arena Plaza . Italia: 11 a, 14 bs, 4 mv, 21 et. Croazia: 3 a, 21 bs, 5 mv, 30 et. 
AZZURRE - Domani sarà la volta delle azzurre di Massimo Bellano, che nei quarti di finale affronteranno (ore 16) la Turchia.
Sigla.com - Internet Partner