I match della dodicesima giornata di serie A1 femminile

16/12/2022

Il primo grande obiettivo della stagione è ormai sempre più vicino: sei squadre sono già qualificate in Coppa Italia, la settima è vicinissima al traguardo mentre c'è grande competizione per l'ultimo posto disponibile. L'ottava posizione è infatti l'oggetto del desiderio di ben quattro squadre: Firenze occupa al momento lo slot con 14 punti, insegue Cuneo con 13 e subito dietro Busto Arsizio Vallefoglia con 12. Proprio le urbinati apriranno la 12^ giornata del Campionato di Serie A1, in trasferta sul campo di Novara, mentre le toscane giocheranno domenica alle 17 contro Milano. Alla stessa ora, già certe di un posto Bergamo Scandicci, mentre alle 20, su Sky Sport Arena, lo scontro diretto tra le farfalle e le gatte che potrebbe risultare determinante. Mezz'ora più tardi, in diretta Rai Sport + HDChieri fa visita a Perugia dopo le gioie europee. L'ultima partita di giornata sarà un inedito Monday Night tra Pinerolo, forte del primo successo in campionato, e Casalmaggiore, a cui basta un punto per ottenere la matematica qualificazione in Coppa Italia. 

L'Igor Gorgonzola Novara si appresta a scendere in campo nell'anticipo della 12^ giornata con una ritrovata fiducia: il successo al tie-break contro Milano ha scacciato un po' di ansie relative alla situazione degli infortuni in casa Igor, dando nuova energia ad alcune giocatrici come Carcaces che non partivano titolari a inizio anno. Sulla strada delle zanzare ci sarà però una squadra ritrovata, la Megabox Ond. Savio Vallefoglia, tornata al successo nell'ultimo turno a distanza di un mese dal precedente e in piena corsa per l'ottavo posto che qualifica in Coppa Italia. Tra le ex dell'incontro due titolarissime delle tigri, Ace Machine Micha Hancock e Sofia D'Odorico, MVP della gara di settimana scorsa contro Perugia. Chiede attenzione Stefano Lavarini"Vallefoglia è un club che anno per anno sta dimostrando di avere ambizioni crescenti e importanti. Una formazione che oggi può contare su giocatori di grande esperienza come Hancock, Kosheleva e Sirressi e su giovani emergenti come Aleksic, che è campionessa del Mondo in carica, Mancini e D'Odorico, che conosciamo bene. Parliamo di una squadra che ha ambizione di stare tra le grandi e che vede crescere questa volontà strada facendo. Da parte nostra dovremo dare continuità alle ultime prestazioni, prestando tanta attenzione soprattutto alla fase break che potrà risultare decisiva". Queste invece le parole di coach Mafrici: “La fase finale della Coppa Italia non era un nostro obiettivo all’inizio della stagione, ma ovviamente è un traguardo ancora alla nostra portata e non ci tiriamo indietro. Siamo perfettamente consapevoli di quale sia l’importanza di questa partita e anche fare un solo punto potrebbe voler dire tener alte le speranze di provare ad entrare tra le top otto della classifica. Ma io preferisco guardare alla continuità con cui la squadra si esprime in campo: le vittorie sono conseguenza della qualità che sappiamo esprimere. Novara è una squadra completa, che noi dobbiamo affrontare senza alcun timore reverenziale. Partiamo dal fare bene le cose che conosciamo e poi alziamo la testa per leggere il risultato finale sul tabellone”.

Due settimane senza partite per Il Bisonte Firenze, che avendo anticipato l'undicesima giornata contro Conegliano, scenderà in campo contro la Vero Volley Milano a quattordici giorni di distanza dalla sconfitta contro Casalmaggiore. Un match delicato, poiché le toscane sono al momento ottave e qualificate in Coppa Italia, ma consapevoli di avere probabilmente il calendario peggiore, dovendo incontrare prima la terza squadra in classifica e poi la seconda nel derby di Santo Stefano, cioè Scandicci. Il commento di coach Bellano“Dopo la pausa ripartiamo da un avversario di quelli tosti, perché Milano ha praticamente due squadre in una. Noi abbiamo utilizzato questa sosta nel modo giusto, sia per recuperare energie facendo un lavoro fisico adeguato, sia per iniziare a costruire un’identità di squadra che ad ora abbiamo dimostrato di non avere. La Coppa Italia? La beffa sarebbe rimanerne fuori dopo che a due giornate dalla fine del girone d’andata siamo sempre stati fra le prime otto: il pallino ce l’abbiamo ancora noi, ma lo scontro diretto fra Cuneo e Busto ci costringe a cercare punti in due partite difficili come quelle contro Milano e Scandicci per raggiungere l’obiettivo”. Dal canto suo, Milano sarà chiamata a far dimenticare ai propri tifosi la sconfitta casalinga contro Novara, un incontro condizionato pesantemente dalla partenza deficitaria sullo 0-2, che poi ha avuto riflessi sul tie-break dopo il grande dispendio di energie per acciuffare il pareggio. Così Marco Gaspari“Arriva una partita molto delicata, perché Firenze ha giocatrici di caratura internazionale e ha una ottima panchina. Siamo reduci da una sconfitta che brucia e che ci deve far riflettere sull'approccio alla gara, per questo andremo in Toscana con l'obiettivo di iniziare il confronto in modo più aggressivo rispetto a quanto accaduto contro Novara. In campionato vogliamo raggiungere il miglior piazzamento possibile in classifica e dipende solo da noi: questo ci motiva ad essere focalizzati solo sul nostro obiettivo"

Uno tra gli scontri più interessanti del weekend vedrà di fronte la Volley Bergamo 1991 e la Savino Del Bene Scandicci. Separate da sei punti, con le orobiche seste e le toscane seconde, le due squadre sono entrambe reduci da due vittorie importanti contro Chieri e Cuneo. Un inizio di campionato sicuramente importante per la squadra di coach Mafrici, che lo scorso anno ha rischiato la retrocessione in Serie A2: la qualificazione in Coppa Italia raggiunta con due turni di anticipo è sicuramente un attestato per il buon lavoro svolto dalla società nell'allestire un roster competitivo. “Sarà una bella partita - garantisce proprio uno dei nuovi acquisti, Giorgia Frosini -  per noi che scenderemo in campo e per i tifosi che verranno al Pala Intred. Insomma, bella da giocare e da vedere, perché sono davvero tante le campionesse che ci troveremo di fronte, a cominciare da Zhu Ting: penso che queste sfide diano motivazioni ancora più forti a chi scende in campo. Veniamo da un buon momento, perché gli ultimi risultati ci hanno dato fiducia. Sarà però importante mettere in campo la stessa intensità e la capacità di reagire che abbiamo avuto a Chieri, perché sappiamo che Scandicci ci darà del filo da torcere e sarà importante avere pazienza e sfruttare ogni opportunità”. Dall'altro lato, le intenzione di Massimo Barbolini sono quelle di mantenere il secondo posto, cercando di affrontare al meglio le gare che rimangono nel 2022: "Dopo il bel primo round contro il Galatasaray ci ributtiamo nel campionato. Bergamo è un'ottima squadra in un grande stato di forma, come dimostra la posizione in classifica e la vittoria a Chieri. Dobbiamo essere bravi a recuperare le energie dopo la coppa e preparare bene la partita. Siamo contenti del secondo posto ma basta un niente per perdere posizioni: dobbiamo fare bene in questi ultimi confronti fino al 26 dicembre affrontando ogni match con attenzione"

Il big match di giornata sarà senza dubbio quello dell'E-Work Arena tra e-work Busto Arsizio e Cuneo Granda S.Bernardo. Le gatte sono al momento avanti di una lunghezza sulle farfalle, ma entrambe credono nella possibilità di accesso in Coppa Italia, visti anche i match non proprio agevoli delle rivali Firenze e Vallefoglia. Fino ad oggi, i precedenti fanno pendere decisamente la bilancia in favore della e-work, che ha vinto cinque dei sette incontri (quattro in casa e uno fuori) giocati. Dovrebbe essere dell'incontro Sofya Kuznetsova, assente nel match di Cuneo contro Scandicci, così come la ritrovata Lucille Gicquel, tornata in campo dopo un lungo periodo di stop. Lato Busto, tutta la squadra a disposizione, comprese le ex Alice Degradi, Giorgia Zannoni e Katerina Zakchaiou, seppur con qualche acciacco. Così presenta la sfida coach MarcoMusso: "Cuneo è una squadra molto solida con tantissime soluzioni, un bel sistema di muro-difesa e soprattutto di battuta. Partita complicatissima, la giochiamo in casa e questo per noi è un vantaggio, ma dovremo essere molto concreti per continuare il buon percorso che abbiamo intrapreso". L'opposta Gicquel: "Noi e Busto abbiamo avuto un andamento simile fino ad ora, con una partenza in salita e una parte centrale del girone di andata in crescita. Domenica entrambe le squadre scenderanno in campo determinate a conquistare tre punti importanti in chiave Coppa Italia. Se ridurremo il numero di errori rispetto alla partita con Scandicci potremo senz'altro puntare alla vittoria. Un bilancio sul mio rientro? Ovviamente mi mancano ancora il ritmo gara e un po' di sicurezza, cose che recupererò al 100% solo giocando, ma intanto cerco di fare del mio meglio e sono davvero felice di essere di nuovo in campo a lottare con le mie compagne".

Dopo la trasferta di Urbino, la Bartoccini-Fortinfissi Perugia torna a giocare tra le mura amiche del PalaBarton l'ultima gara casalinga del 2022. In campo due formazioni dai pregressi ben differenti: le umbre, che cercano una riscossa in campionato, e la Reale Mutua Fenera Chieri '76, che in settimana ha ottenuto il passaggio agli ottavi della CEV Challenge Cup permettendosi di fare turn-over e di lasciare dunque in panchina titolari come BosioGrobelnaWeitzel Cazaute. Per coach Bertini invece sarà fondamentale saper tirare fuori il meglio dalle sue ragazze che, ad onor di cronaca, in situazioni dove l’avversario si annuncia sulla carta più forte hanno sempre saputo mostrare il loro lato migliore. Ad introdurre l'incontro proprio una delle tre ex in campo, il libero, in forza alla Fenera lo scorso anno, Martina Armini: "È sempre bello giocare contro persone che conosci, soprattutto quando dall'altra parte della rete c'è una squadra di livello come Chieri. Sicuramente ci sarà un incentivo in più ed io proverò a dare il massimo come sempre. In settimana abbiamo spinto provando ad aggiustare alcuni meccanismi che vengono meno durante la gara. Domenica giocheremo con una squadra molto organizzata e forte ma, come abbiamo dimostrato, se noi facciamo il nostro gioco contro questo tipo di squadre possiamo toglierci tante soddisfazioni. Vogliamo fare bene perciò avremo bisogno di rimanere focalizzate sul nostro obiettivo". Queste invece le parole di Maja Storck: "Con Bergamo avevamo iniziato molto bene la partita ma non siamo riuscite a mantenere il livello. Penso che una delle ragioni sia stata la stanchezza, diverse di noi erano raffreddate e malaticce, così le energie erano ridotte al minimo. In settimana si è vista un’ottima mentalità e lo abbiamo dimostrato in entrambe le partite di coppa. Per quel che ho visto finora dalle partite di Perugia, hanno centrali decisamente forti, quindi immagino che una delle chiavi sarà servire bene, togliere questa opzione e metterle in difficoltà. Poi come sempre dovremo concentrarci sul nostro gioco e sui nostri punti di forza, e sono sicura che potremo fare bene".

Dopo due turni esterni, la Wash4Green Pinerolo ritorna sul taraflex di casa lunedì 19 dicembre. Nel posticipo della dodicesima giornata, Zago e compagne ospiteranno la TrasportiPesanti Casalmaggiore. La formazione lombarda, guidata da coach Pistola, ha strappato il tie-break a Busto Arsizio nell’ultimo match disputato e attualmente occupa il settimo posto in classifica con 18 punti. Per le piemontesi, la prima vittoria del campionato con Macerata ha regalato una boccata d’aria fresca dando morale e nuove motivazioni. Il periodo di difficoltà però non si chiude: il libero Michelle Gueli domenica scorsa si è infortunata riportando la frattura del quinto dito della mano sinistra. Per lei circa un mese di stop. La bella notizia è invece l’arrivo dell’americana Rainelle Jones. Centrale, 191 cm, approda alla corte di coach Marchiaro dopo aver terminato la NCAA, classificandosi tra le migliori atlete nel suo ruolo. Giunta a Pinerolo mercoledì pomeriggio, Rainelle si è unita al gruppo nella giornata di venerdì. L’ultimo match casalingo dell’anno è in programma lunedì 19 ore 20:00. Le parole di Michele Marchiaro“Chiudiamo una buona settimana di lavoro in cui abbiamo sfruttato al meglio vari fattori positivi seguiti alla vittoria di domenica. Abbiamo alzato ancora il livello degli allenamenti e siamo molto contenti, adesso abbiamo una rosa completa. Abbiamo recuperato Valentina e accolto Rainelle che va a completare il reparto centrali. Molto bene quindi sia dal punto di vista tecnico che morale. Ci aspetta una partita complessa con Casalmaggiore, una squadra che ha grandi qualità. Come sempre la classifica parla da sola. Noi la affrontiamo con rinnovate consapevolezze”. "Eravamo già preparate al livello di difficoltà che avrebbe avuto la partita contro Busto - dice il capitano rosa Emiliya Dimitrova - ci abbiamo lavorato tanto su ed eravamo molto concentrate. Entrambe arrivavamo da un trend positivo ed era importante continuarlo, sotto 2-1 è stata dura ma siamo state brave a prendere in mano la partita e portarla a casa Ora ci aspetta la gara con Pinerolo, squadra che viene da un bel risultato domenica scorsa che sicuramente le caricherà tanto. In questo campionato non si può mollare, non si possono avere cali di concentrazione, perchè ogni squadra può fare davvero bene e fare punti... noi dovremo dare il massimo e cercare di portare a casa il risultato"..

RAI SPORT
Anche quest’anno Rai Sport + HD (canale 58 del digitale terrestre e 21 della piattaforma Tivùsat) trasmetterà in chiaro una partita per ogni turno di Regular Season, più tutti gli Eventi e le gare dei Playoff Scudetto. Il prossimo appuntamento è fissato per domenica 18 dicembre alle ore 20.30, in diretta su Rai Sport + HD con la sfida Bartoccini-Fortinfissi Perugia - Reale Mutua Fenera Chieri. Telecronaca affidata a Marco Fantasia e Giulia Pisani

SKY SPORT
Come l’anno scorso Sky Sport trasmetterà ai suoi abbonati un match per ogni giornata di Campionato. Per la 12^ giornata, l’appuntamento è per domenica 18 dicembre alle ore 20.00 su Sky Sport Arena (canale 204 del bouquet Sky) con la sfida E-Work Busto Arsizio - Cuneo Granda S.Bernardo. Telecronaca affidata a Stefano Locatelli.

SERIE A1

12° GIORNATA
Sabato 17 dicembre ore 20.00

Igor Gorgonzola Novara - Megabox Ond. Savio Vallefoglia Arbitri: Zanussi-Colucci
Domenica 18 dicembre ore 17.00
Il Bisonte Firenze - Vero Volley Milano Arbitri: Cappello-Cesare
Volley Bergamo 1991 - Savino Del Bene Scandicci Arbitri: Braico-Boris
Domenica 18 dicembre ore 20.00 diretta Sky Sport Arena
E-Work Busto Arsizio - Cuneo Granda S.Bernardo Arbitri: Piana-Armandola
Domenica 18 dicembre ore 20.30 diretta Rai Sport + HD
Bartoccini-Fortinfissi Perugia - Reale Mutua Fenera Chieri Arbitri: Salvati-Zavater
Lunedì 19 dicembre ore 20.00
Wash4Green Pinerolo - Trasportipesanti Casalmaggiore Arbitri: Santoro-Rossi

LA CLASSIFICA
Prosecco Doc Imoco Conegliano 32 (11 - 1); Savino Del Bene Scandicci 26 (8 - 3); Vero Volley Milano 25 (9 - 2); Igor Gorgonzola Novara 24 (9 - 2); Reale Mutua Fenera Chieri 21 (7 - 4); Volley Bergamo 1991 20 (6 - 5); Trasportipesanti Casalmaggiore 18 (6 - 5); Il Bisonte Firenze 14 (4 - 7); Cuneo Granda S.Bernardo 13 (5 - 6); E-Work Busto Arsizio 12 (4 - 7); Megabox Ond. Savio Vallefoglia 12 (4 - 7); Bartoccini-Fortinfissi Perugia 7 (2 - 9); Cbf Balducci Hr Macerata 6 (2 - 10); Wash4green Pinerolo 4 (1 - 10).
Sigla.com - Internet Partner