I match della sesta giornata di serie A1 femminile

11/11/2022

Dopo qualche giorno di riposo in più per la maggior parte delle squadre, riparte la Serie A1 con la sesta giornata. Due gare in programma il sabato, con Milano che ospita Vallefoglia e l'attesissimo derby piemontese tra Novara Chieri, in diretta su Rai Sport + HD a partire dalle 21. Alle 17 della domenica spazio alla capolista Conegliano contro Casalmaggiore, alle trasferte di Scandicci Busto Arsizio sui campi di Macerata Bergamo e alla sfida tra Perugia Pinerolo. Nel posticipo della domenica, alle 19.30 su Sky Sport Arena, la ritrovata Cuneo sarà ospite di Firenze

Unica squadra ancora imbattuta insieme a Conegliano la Vero Volley Milano, che nella prima partita di Serie A1 del weekend ospita all'Arena di Monza la Megabox Ond. Savio Vallefoglia. Le tigri guidate da coach Mafrici sono sicuramente una squadra in forma: due vittorie nelle ultime due partite, 8 punti in classifica e piena zona playoff. Un incontro che sarà senz'altro utile per le ragazze di coach Gaspari che in alcuni frangenti di questo inizio stagionale hanno spesso calato d'intensità favorendo la ripresa di avversari che sembravano alle corde. Una settimana di lavoro avrà sicuramente agevolato l'analisi e migliorato l'amalgama dei nuovi arrivi, da un lato e dall'altro. Queste le parole di coach Gaspari, che da dicembre potrà accogliere nuovamente la star americana Larson"Finalmente abbiamo avuto una settimana piena dove abbiamo potuto lavorare sulle individualità e sulla tattica di gruppo. Sappiamo che Vallefoglia è un avversario temibile, antipasto di un altro tour de force di appuntamenti. Tra la prima e la seconda stagione le marchigiane hanno avuto una crescita esponenziale: a certificarlo c'è il mercato che hanno fatto, con l'innesto in regia di Hancock, la conferma di Kosheleva dopo l'infortunio e l'arrivo di una giovane interessante come Aleksic, oltre a D'Odorico, Piani e Sirressi. Sono una squadra giovane, ma con una mentalità vincente. L'attenzione deve essere alta perché verranno qui per portare a casa il risultato". Presenta così la sfida per Vallefoglia Mafrici“Il morale è alto e ci potrebbe aiutare notevolmente, ma contro Milano ci vorrebbe qualcosa in più. In settimana abbiamo lavorato bene, ne sentivamo la necessità e ci è servito per fare ulteriori passi in avanti come squadra. Ci troveremo di fronte una squadra di grandissimo valore, costruita per obiettivi importanti, sia per l’Italia che per l’Europa. Giocheremo ben consapevoli del valore di chi avremo di fronte, ma non ci deve spaventare, anzi deve essere uno stimolo per alzare l’asticella. La vivremo così: con la giusta concentrazione, con la consapevolezza che abbiamo i mezzi per potercela giocare”.

È arrivata la prima sconfitta stagionale per l'Igor Gorgonzola Novara, che ha ceduto il passo a Conegliano in uno scontro diretto solamente nel primo set in discussione. Le zanzare devono riprendere subito il cammino per non perdere terreno con la capolista, ma soprattutto ritrovare concentrazione e fluidità di gioco, quella che è mancata per conquistare proprio la prima frazione nell'infrasettimanale, con la squadra di Lavarini in vantaggio per 9-1 prima della rimonta. Al PalaIgor non arriverà però la più facile delle avversarie: la Reale Mutua Fenera Chieri è la grande sopresa di questo inizio di stagione, una squadra pericolosa e solida mentalmente, che come Novara è caduta solo contro Conegliano fin qui. Un derby che avrà quindi un sapore particolare, con sogni di alta classifica per le ragazze di coach Bregoli, che vincendo scavalcherebbero le rivali. Predica attenzione il direttore generale di Novara Enrico Marchioni"Siamo reduci da una sconfitta e questo sarà certamente uno sprone in più a far bene in un match sicuramente importante e tosto tanto quanto affascinante, come ogni derby che si rispetti. Chieri è oramai una realtà consolidata tra le grandi del campionato, sono molto avanti anche perché hanno iniziato prima di tutti con la competizione europea e hanno potuto contare presto sull'organico praticamente al completo. Servirà una prestazione attenta oltre che una prova d'orgoglio per ottenere un risultato positivo, che sarebbe un ottimo viatico per riprendere il cammino e la preparazione in vista delle prossime sfide e poi della Supercoppa a fine mese". Dall'altro lato della rete parla l'ex Rachele Morello: "Il bilancio di questo primo inizio di stagione è sicuramente positivo. Ci portiamo a casa quattro vittorie su cinque, un risultato per niente scontato e con buonissime prestazioni, imponendo sempre il nostro gioco fatta eccezione ovviamente della partita con Conegliano. I terminali d’attacco di Novara sono molto importanti, e avendo una rosa ampia possono trovare diverse soluzioni. Conosciamo il valore di una palleggiatrice come Poulter: il suo gioco veramente veloce mette in difficoltà il muro avversario, e permette ai giocatori di sfruttare bene tutti i colpi d’attacco. Sarà quindi importante lavorare bene nel nostro sistema muro-difesa, rimanere ordinate e cercare di limitare questo gioco veloce con il servizio

Dopo la vincente spedizione in Piemonte, la Prosecco Doc Imoco Conegliano torna al Palaverde per il match contro la TrasportiPesanti Casalmaggiore. Le pantere hanno raccolto il massimo dalle due trasferte contro Cuneo e soprattutto Novara: imbattibilità mantenuta, primato solitario, meccanismi sempre più oliati tra i nuovi acquisti, ruotati egregiamente dalle scelte di coach Santarelli. La sfida trevigiana non andrà però presa sottogamba: la squadra allenata da coach Pistola ha messo in difficoltà Milano alla seconda giornata e ha trovato la quadra grazie all'arrivo delle americane, mostrando un gioco in grado di mettere in difficoltà anche le più forti. Servirà la Conegliano vista a Novara per evitare scivoloni e mantenere il distacco sulle inseguitrici. Queste le parole di coach Santarelli"Mi è piaciuto il fatto che la squadra si sia amalgamata molto bene nonostante non abbiamo fatto la preparazione al completo. Nel corso delle partite però abbiamo avuto parecchi alti e bassi, ma è fisiologico in questa situazione. La partita di mercoledì con Novara è un emblema in questo senso con una partenza bruttissima a cui abbiamo risposto però poi con una grande prestazione. Casalmaggiore sarà un avversario tosto, hanno un roster importante che dovremo affrontare dopo due lunghe trasferte. Ci vorrà un'altra bella prova da parte nostra e spero in una bella cornice di pubblico perchè sarebbe una spinta in più per continuare la nostra bella striscia vincente""Siamo alla vigilia di due partite molto importanti - dice invece il coach rosa Andrea Pistola - contro due squadre (Conegliano e Novara ndr.) che rappresentano il top del livello del campionato italiano, ma anche mondiale. Sicuramente per noi sarà un banco di prova difficile, ma allo stesso tempo stimolante. Servirà però per continuare il nostro processo di crescita e confermare l'atteggiamento con cui stiamo affrontando le partite difficili, come contro Scandicci, in cui purtroppo il risultato non è stato positivo ma l'atteggiamento è stato buono. Ci scontreremo quindi sicuramente con un livello molto alto e questo ci costringerà e allo stesso tempo ci darà l'opportunità di alzare anche la nostra di asticella. La squadra è in salute e in fiducia...speriamo di fare due ottime prestazioni".

Dopo quanto di buono fatto vedere contro Busto e Milano, la Bartoccini-Fortinfissi Perugia è incappata in un brutto stop domenica scorsa contro Casalmaggiore. Il ritorno al PalaBarton è propizio per riprendere la marcia e accumulare vantaggio contro una diretta concorrente, la Wash4Green Pinerolo che nonostante alcune belle prestazioni, su tutte contro le big Milano e Novara, è ancora in cerca del primo successo in campionato. Una settimana intera di lavoro potrà aver giovato entrambe le squadre, pronte a darsi battaglia per ottenere punti preziosi in graduatoria. Così presenta la sfida coach Bertini“Finalmente abbiamo avuto una settimana dove siamo riusciti a stare in palestra un po' di più per preparare la partita al meglio. Speriamo di fare un bel passo in avanti e mostrare un miglioramento rispetto alla gara contro Casalmaggiore. Ci aspetta un match difficile poiché le neo promosse si approcciano sempre con tanto entusiasmo, Pinerolo fa una buona pallavolo riuscendo a mettere pressione con il muro-difesa, dovremmo cercare delle valide soluzioni offensive per cercare di avere la meglio. Vogliamo tornare alla vittoria chiaramente e ci proveremo in tutti i modi". Per le pinelle parola a coach Marchiaro“Domenica affrontiamo Perugia. Sarà importante mantenere molto alta la percezione di difficoltà di questo incontro perché innanzitutto giochiamo in trasferta e Perugia ha già toccato picchi di prestazione molto importanti. Sarà una trasferta davvero complicata, sotto ogni aspetto. Noi non siamo nelle condizioni di guardare in casa d’altri ma dobbiamo solo perseverare nel nostro lavoro”.

A pochi giorni dal turno infrasettimanale, si riaprono le porte del PalaIntred che ospiterà l'incontro tra le padrone di casa della Volley Bergamo 1991 e l'e-work Busto Arsizio. Due formazioni che non stanno vivendo il loro periodo migliore: le orobiche vengono da tre sconfitte di fila, l'ultima nel recupero infrasettimanale contro Cuneo al tie-break; le bustocche addirittura da quattro, complici anche gli infortuni che hanno colpito il sestetto titolare che sarà ancora privo del libero Zannoni. Un aspetto da considerare sarà sicuramente il maggior riposo a disposizione delle farfalle, ma in partite del genere sono spesso le motivazioni a fare la differenza. Giada Cecchetto, in un misto di delusione e fiducia dopo i cinque set con Cuneo, ammette: “Non nascondo che ci dispiace non aver regalato la vittoria ai nostri tifosi mercoledì sera. Speravamo finisse in modo diverso, ma dobbiamo prendere il punto conquistato e pensare alla nuova sfida che ci aspetta domenica. Credo molto nel lavoro che stiamo facendo e sono sicura che raccoglieremo presto i frutti, per questo dobbiamo solo concentrarci su Busto e trovare subito la chiave per tenere il nostro livello di gioco alto per l’intero match. Sarà difficile, ma abbiamo già fatto vedere, nelle nostre prime partite, che cosa possiamo fare”. Così invece Sofia Monza, che nelle prime partite ha sostituito Lloyd: "Questa settimana ci è servita per lavorare sugli aspetti che non sono andati nelle ultime partite e per fare ancora più gruppo tra di noi. Domenica non sarà semplice perchè anche Bergamo presenta delle ottime individualità e gioca da squadra. Inoltre deve migliorare la sua classifica e vorrà vincere davanti ai propri tifosi dopo la sconfitta di mercoledì con Cuneo. Noi siamo pronte a dare il massimo: sappiamo che ci seguiranno tanti sostenitori da Busto Arsizio e questo ci dà una grande carica".

Tre sconfitte di fila per la CBF Balducci HR Macerata, l'ultima a Monza, che tornando tra le mura amiche del Banca Macerata Forum spera anche di ritrovare il sorriso. Al momento, le ragazze di coach Paniconi occupano il penultimo posto in classifica, a +2 sull'altra neopromossa Pinerolo. A far visita alle arancionere sarà la Savino Del Bene Scandicci, che al contrario, dopo la caduta contro Novara, ha infilato due successi utili per non perdere il treno di testa. Due successi che hanno visto la presenza in campo della stella Zhu, che dopo un iniziale rodaggio contro Casalmaggiore, è risultata la top scorer contro Pinerolo. La schiacciatrice cinese sarà il pericolo numero uno per le padrone di casa, insieme ad Antropova, leader tra le giocatrici con più ace (12). È l'ex Milanova a presentare la sfida per Macerata"La Savino Del Bene Scandicci è una formazione che non ha bisogno di presentazioni, piena di giocatrici di alto livello e una delle candidate alla vittoria finale. Noi, però, scenderemo in campo con la mente libera da pressioni e proveremo ad esprimere il nostro miglior gioco per tentare di contrastare la potenza in attacco delle nostre avversarie. Attenzione in difesa, efficacia in battuta e un approccio giusto alla gara sono le armi che ci potranno essere utili nel match di domenica. Aspettiamo anche il supporto del nostro pubblico al Banca Macerata Forum che sicuramente non mancherà in una sfida affascinante del massimo campionato!". Queste invece le parole del tecnico Massimo Barbolini"Seconda partita in trasferta dopo la sfida contro Pinerolo. Affrontiamo ancora una neo promossa e dobbiamo fare meglio rispetto alla sfida dello scorso weekend, in cui in alcuni frangenti ci siamo rilassati troppo. Bisogna essere umili, bisogna sempre cercare di dare il massimo in ogni situazione. In questo campionato qualsiasi squadra può metterti in difficoltà ed i risultati stagionali, nostri e non solo, lo dimostrano. Andiamo con questo spirito a chiudere un ciclo di sei partite, dopo ne arriverà un altro durissimo di quattro gare. Ci stiamo già lavorando, ma prima concentriamoci su questa partita".

Si è scrollata di dosso l'ansia della prima vittoria la Cuneo Granda S.Bernardo, dopo i sudati due punti conquistati in trasferta nel recupero della quarta giornata contro Bergamo. Un successo sofferto, che ha dato ottime indicazioni a coach Zanini e che fungerà da carburante per affrontare un altro ostico viaggio, questa volta sul campo de Il Bisonte Firenze. La squadra di coach Bellano dovrà assolutamente far dimenticare ai propri tifosi il sonoro 3-0 contro Chieri, una sconfitta ampia e in cui le bisontine non hanno mai realmente impensierito le collinari. Le padrone di casa potranno essere agevolate dai giorni in più di riposo, ma guai a sottovalutare l'onda di entusiasmo di Signorile e compagne, in grande ripresa dopo gli infortuni di inizio stagione. “È una partita importante per noi perché è la prima che giochiamo dopo la bastonata che abbiamo preso a Chieri - dichiara coach Bellano Una sfida delicata ma allo stesso tempo un’opportunità per rimetterci in carreggiata e riprendere il filo del discorso che abbiamo perso in Piemonte. Affrontiamo un avversario in evoluzione, che nelle ultime due gare ha sperimentato soluzioni diverse da quelle con cui aveva giocato nelle partite precedenti: mercoledì ha ottenuto la sua prima vittoria, per cui è una squadra da prendere con le molle, ma giochiamo in casa nostra e quindi l’idea è una sola, riprendere a marciare come stavamo facendo prima di Chieri". Per Cuneo parla Szakmary, sempre più centrale all'interno degli schemi di coach Zanini: "Sono molto orgogliosa di come abbiamo reagito alle difficoltà nella partita con Bergamo; volevamo la vittoria a tutti i costi e l'abbiamo dimostrato. Sappiamo che domenica dovremo ridurre gli errori, essere più efficaci in attacco e lavorare bene nel muro difesa come avevamo fatto nella gara con Conegliano. La prima vittoria in campionato ci ha dato fiducia e andiamo a Firenze per giocarcela. A livello personale sono contenta di essermi messa alle spalle l'inizio sfortunato e di poter essere in campo a lottare con le mie compagne".

RAI SPORT
Anche quest’anno Rai Sport + HD (canale 58 del digitale terrestre e 21 della piattaforma Tivùsat) trasmetterà in chiaro una partita per ogni turno di Regular Season, più tutti gli Eventi e le gare dei Playoff Scudetto. Il prossimo appuntamento è fissato per sabato 12 novembre alle ore 21.00, in diretta su su Rai Sport + HD con Igor Gorgonzola Novara – Reale Mutua Fenera Chieri. Telecronaca affidata a Marco Fantasia e Giulia Pisani

SKY SPORT
Come l’anno scorso Sky Sport trasmetterà ai suoi abbonati un match per ogni giornata di Campionato. Per la 6^ giornata, l’appuntamento è per domenica 13 novembre alle ore 19.30 su Sky Sport Arena (canale 204 del bouquet Sky) con la sfida Il Bisonte Firenze – Cuneo Granda S.Bernardo. Telecronaca affidata a Stefano Locatelli e Rachele Sangiuliano.

SERIE A1

6° GIORNATA
Sabato 12 novembre ore 20.30
Vero Volley Milano – Megabox Ond. Savio Vallefoglia Arbitri: Zanussi-Simbari
Sabato 12 novembre ore 21.00 diretta Rai Sport + HD
Igor Gorgonzola Novara – Reale Mutua Fenera Chieri Arbitri: Giardini-Piana
Domenica 13 novembre ore 17.00
Prosecco Doc Imoco Conegliano – Trasportipesanti Casalmaggiore Arbitri: Cavalieri-Cerra
Bartoccini-Fortinfissi Perugia – Wash4green Pinerolo Arbitri: Turtù-Zavater
Volley Bergamo 1991 – E-Work Busto Arsizio Arbitri: Venturi-Canessa
Cbf Balducci Hr Macerata – Savino Del Bene Scandicci Arbitri: Cruccolini-Brancati
Domenica 13 novembre ore 19.30 diretta Sky Sport Arena
Il Bisonte Firenze – Cuneo Granda S.Bernardo Arbitri: Carcione-Toni

LA CLASSIFICA
Prosecco Doc Imoco Conegliano 17 (6 – 0); Igor Gorgonzola Novara 14 (5 – 1); Vero Volley Milano 13 (5 – 0); Reale Mutua Fenera Chieri 12 (4 – 1); Savino Del Bene Scandicci 12 (4 – 1); Megabox Ond. Savio Vallefoglia 8 (3 – 2); Il Bisonte Firenze 7 (2 – 3); Trasportipesanti Casalmaggiore 7 (2 – 3); Volley Bergamo 1991 4 (1 – 4); Bartoccini-Fortinfissi Perugia 4 (1 – 4); Cuneo Granda S.Bernardo 3 (1 – 4); E-Work Busto Arsizio 3 (1 – 4); Cbf Balducci Hr Macerata 3 (1 – 4); Wash4green Pinerolo 1 (0 – 5).
Sigla.com - Internet Partner