I Mondiali di Pallavolo alla Maratona di Gerusalemme

23/04/2010

Il Direttore Generale del Comitato Organizzatore, Francesco GhirelliIl Direttore Generale del Comitato Organizzatore, Francesco Ghirelli
Il Direttore Generale del Comitato Organizzatore, Francesco Ghirelli
Italia 2010 a Gerusalemme per un cammino di Pace
Ci saranno anche i Mondiali di Pallavolo Maschili 2010 in occasione della VII Maratona Pellegrinaggio Betlemme-Gerusalemme “Giovanni Paolo II”. Il Direttore Generale del Comitato Organizzatore, Francesco Ghirelli, correrà con una maglia celebrativa realizzata per l’occasione 

Il Mondiale 2010 nel segno della Pace. Con questo spirito la rassegna iridata sarà presente alla maratona pellegrinaggio in terra Santa intitolata a Giovanni Paolo II. “Il Mondiale – spiega il Direttore Generale del Comitato Organizzatore Francesco Ghirellideve lasciare un segno anche nel sociale, con un impegno forte di solidarietà e di Pace”. Per questo Ghirelli, che questa mattina è partito per Gerusalemme insieme alla delegazione guidata dal presidente della Federpallavolo Carlo Magri, correrà la Maratona con una maglia celebrativa con la scritta “Fly High”, a sottolineare come lo sport insegni a volare alto per superare ogni difficoltà. La Pallavolo come strumento di unione per i giovani che supera le differenze di etnia, cultura e religione e unifica i popoli. La stessa maglia, verrà indossata anche dalle ragazze del Club Italia femminile prima di partecipare alla VII edizione dei JPIIGAMES2010 – Pilgrims of Peace. Il pellegrinaggio partirà da Nazareth per poi snodarsi in numerose tappe arrivando a Betlemme ed infine a Gerusalemme. I giochi si apriranno ufficialmente domenica 25 con la maratona da Betlemme a Gerusalemme, quando si terrà anche il Peace Volley, torneo triangolare con le rappresentative di Italia, Palestina e Israele. Poi ci sarà una conferenza internazionale tra le autorità religiose, politiche e del mondo dello sport di Palestina, Italia e Israele con l’obiettivo di sottoscrivere una “carta dei valori” quale strumento di pace.
Il Mondiale si caratterizza anche per gli aspetti di solidarietà. Saranno tanti gli appuntamenti e gli eventi che uniranno idealmente il Mondiale di pallavolo 2010 con Paesi lontani dove la sofferenza e la povertà dilagano.
Cresce dunque l’attesa. Cinque continenti, 24 Nazionali, 78 partite (riprese dalle telecamere Rai che ha acquistato i diritti) e 10 sedi di gara con l’Italia che sarà lo scenario del più grande evento mondiale pallavolistico che si concluderà il 10-10-2010 e vivrà il suo ultimo atto con la finalissima di Roma.
Si partirà da Milano il 24 settembre, poi Ancona, Catania, Firenze, Modena, Reggio Calabria, Torino, Trieste e Verona. Tanti gli eventi che in questi ultimi mesi vedranno impegnati i Comitati Locali per la promozione della rassegna iridata. E poi “Volly”, la rondine mascotte dei Mondiali
che continua a volare alto sul Mondiale partecipando a tutte le iniziative che vedranno la pallavolo protagonista e non solo.
E la febbre Mondiale è alta: oltre 8.000 mila i biglietti che sono stati prenotati fino a questo momento per le 10 sedi di gara (tutte le info sul sito ufficiale www.volley2010.com) e tante le richieste per diventare volontari di un evento unico.
Sigla.com - Internet Partner