I risultati della prima giornata di A2 femminile

26/11/2006

Sono la Riso Scotti Pavia e La Lupa Copra Piacenza a mettere a segno i due colpi a sorpresa della I giornata della Findomestic Volley Cup di Serie A2. La neo promossa La Lupa Copra Piacenza espugna il campo della Marche Metalli HiK Castelfidardo, una delle formazioni più ambiziose del torneo. La prove in attacco di Franco, Percan e soprattutto di Monica Ravetta lanciano la formazione piacentina ad un acuto molto importante.
Gran clamore ha fatto anche il risultato ottenuto dalla Riso Scotti Pavia. Caroli e compagne, infatti, hanno stoppato la corsa della Virtus Roma, formazione che nella prima fase della Coppa Italia non aveva conosciuto il sapore amaro della sconfitta. Giornata davvero no per la squadra capitolina che non è riuscita a sopperire all’assenza di Corjeutanu. Dall’altra parte della rete bene Jaline Prado de Oliveira (23 punti) e Dora Horvath (14).
Le buone prove delle neopromosse continuano sui campi di Isernia, Conegliano e Arzano. A Isernia, la All Fin Volta Mantovana conquista i primi tre punti della stagione grazie ad una prova del collettivo che annichilisce le padrone di casa della Europea 92 Isernia. La regista Callegaro, ben supportata dalla ricezione, orchestra bene il gioco d’attacco mandando in doppia cifra tutte le attaccanti di palla alta con Mattiolo grande protagonista, mentre alla metà del primo set Guerrini s’infortuna sostituita senza difficoltà da Giovannelli.
Non ottengono la vittoria ma sono protagoniste di due palpitanti tie break sia la Brunelli Volley Nocera Umbra a casa dell’Original Marines Arzano (Nagy 30 punti), sia la Mancini Iveco Florens Castellana Grotte in casa della Zoppas Industries Conegliano. Qualche rammarico, soprattutto per Castellana Grotte in vantaggio per 2-0, ma anche la soddisfazione per entrambe di aver smosso da subito la classifica con due formazioni che potranno ambire a posizioni di alta fascia. La Mancini Iveco Florens Castellana ha sfiorato di poco l’impresa a casa della Zoppas Industries. Bellissima la sfida a distanza tra la domenicana Done (24 punti) del Conegliano e la bulgara Sokolova (Mancini Iveco) che ha realizzato 27 punti.

Grazie ad un altro tie break, la Pallavolo Reggio Emilia espugna il campo della Roma Pallavolo, nonostante la regia illuminata di Drozina e la giornata super di Corvese nella formazione capitolina. Reggio Emilia si affida a Okrachkova, Alvarez ma soprattutto ad una Teodora Betcheva implacabile miglior realizzatrice della giornata con i 31 punti messi a segno. Un risultato importante per la ritrovata Reggio Emilia che lamentava l,’assenza di De Moraes e di Baldelli.

A segno anche la YamamaY Busto Arsizio nel derby con la Magic Pack Cremona. La formazione bustocca lascia a riposo Benini, ben sostituita da Valeriano, e trova nei muri di Loikkanen (21 punti dei quali 5 a muro) e nel gioco in velocità di Parenti e Luciani la chiave di volta della partita.
Tutto facile, infine, per la Unicom Starker Kerakoll Sassuolo che non concede spazio ad una Sea Grossi Lam Urbino nel complesso incapace di reggere il ritmo imposto da Pincerato e compagne.

MAGIC PACK ESPERIA CREMONA - YAMAMAY BUSTO ARSIZIO 1-3 (19-25, 25-15, 16-25, 16-25)
MAGIC PACK ESPERIA CREMONA: Bacchi 18, Cibele Lucindo Barboza 13, Fanzini 1, Nardini 8, Santini, Stufi 6, Carocci, De Pace 3, Fantaccini 4, Colombi, Rondon 4. All. Micoli Stefano. YAMAMAY BUSTO ARSIZIO: Viganò 15, Erbetta, Valeriano 6, Loikkanen 21, Molinengo (L), Fokkens 5, Luciani 13, Parenti 8. Non entrati Lanzini, Bruno, Benini. All. Parisi Carlo. ARBITRI: Andrea Bellini, Marco Turtù. NOTE - Spettatori 700, durata set: 22', 24', 23', 24'; tot: 93'.

UNICOM STARKER KERAKOLL SASSUOLO - SEA GROSSI LAM URBINO 3-0 (25-14, 25-18, 25-15)
UNICOM STARKER KERAKOLL SASSUOLO: Lugli 2, Nucu 11, Vitez 9, Cozzi (L), Turlea 20, Devetag 1, Mikusova 9, Pincerato 4, Manfredini 1, Santisi, De Luca 10. Non entrati Bongini. All. Pedullà Luciano. SEA GROSSI LAM URBINO: Cristino, Marchioron 1, Vogel 5, Basciano (L), Astarita 5, Ventura 5, Kim 1, Senkova 9, Ferranti 4. Non entrati Tassone. All. Capriotti Daniele. ARBITRI: Katia Bertogna, Nicola Roberto Savino. NOTE - durata set: 19', 22', 19'; tot: 60'.

MARCHE METALLI HIK CASTELFIDARDO - LA LUPA COPRA VOLLEY PIACENZA 1-3 (28-26, 20-25, 23-25, 22-25) 
MARCHE METALLI HIK CASTELFIDARDO: Ortolani, Petrini 1, Giannotti 12, Mazzoni (L), Giuliodori 2, Kelly 9, Campanari 14, Swiderek 4, Negrini 9, Teixeira Fratoni 16. Non entrati Sabbatini, Pasquali. All. Moretti Maurizio. LA LUPA COPRA VOLLEY PIACENZA: Franco 16, Rocca 5, Alberti (L), Marinkovic, Grandi 3, Percan 16, Ravetta 22, Fagioli, Diomede 7. Non entrati Gilioli. All. Mazzola Enrico. ARBITRI: Raffaele Centurione, Paolo Cassarino. NOTE - Spettatori 450, durata set: 29', 24', 26', 25'; tot: 104'.

EUROPEA 92 ISERNIA - ALL-FIN VOLTA MANTOVANA 0-3 (23-25, 15-25, 22-25) 
EUROPEA 92 ISERNIA: Zamponi 2, Wiegers 12, Zanolla 1, Parisi (L), Arimattei 6, Fratczak 15, Moncada, Grando 7, Spataro 5. Non entrati Scarpitta, Muzzo, Lauducci. All. Montemurro Francesco. ALL-FIN VOLTA MANTOVANA: Ripamonti, Giovannelli 8, Vindevoghel 10, Marinelli (L), Callegaro 2, Mattiolo 12, Carlesso, Conti 11, Guerrini 2, Rossi 12. Non entrati Stefanoni. All. Zanichelli Davide. ARBITRI: Patrizia Pignataro, Daniele Pecetti. NOTE - Spettatori 500, durata set: 28', 22', 26'; tot: 76'.

ROMA PALLAVOLO - PALLAVOLO REGGIO EMILIA 2-3 (22-25, 25-23, 24-26, 25-21, 8-15)
ROMA PALLAVOLO: Corvese 19, Palmeri 10, Drozina 3, Cirilli 9, Carminati, Donà 18, Prosperi (L), Casoli 21, Grassi 2. Non entrati Scognamillo, Sestini, Ciavarelli. All. Milano Gianfranco. PALLAVOLO REGGIO EMILIA: Okrachkova 16, Borgogno 10, Sciarabba 10, Dulmieri, Tonelli 2, Merlo (L), Betcheva 31, Alvarez 21. Non entrati Rroco, Baldelli, De Moraes. All. Brancato Salvatore. ARBITRI: Lorenzo De Caroli, Giammarco Modi. NOTE - Spettatori 300, durata set: 23', 26', 27', 22', 14'; tot: 112'.

ZOPPAS INDUSTRIES CONEGLIANO - MANCINI IVECO CASTELLANA GROTTE 3-2 (22-25, 16-25, 25-18, 25-22, 17-15)
ZOPPAS INDUSTRIES CONEGLIANO: Costagrande 12, Marcon 18, Arias Done 24, Zanatta Antonello 1, Bonan 5, Rossetto (L), Rizzo 1, Savietto, Serena 4, Plchotova 14. Non entrati Piccoli, Vidal. All. Martinez Mario. MANCINI IVECO CASTELLANA GROTTE: Pereira De Souza Paulino 4, Dalia 3, Sokolova 27, Zanotti 16, Sansonna (L), Genangeli 4, Alves Gomes 7, Tirozzi 13. Non entrati Renzi, Rocca, Karalyus. All. Radogna Donato. ARBITRI: Sandro Costantini, Silvano Valeriani. NOTE - durata set: 25', 23', 24', 29', 19'; tot: 120'.

RISO SCOTTI PAVIA - VIRTUS ROMA 3-0 (30-28, 26-24, 25-22) 
RISO SCOTTI PAVIA: Zito Manuela, Terranova 12, Spinato 1, Horvath 14, Pellecchia 6, Prado De Oliveira 23, Pollastrini (L), Caroli 4. Non entrati Malvestito, Korcz, Bo. All. Braia Rosario. VIRTUS ROMA: Quaranta 16, Tanturli, Mari 3, Krasteva Krassimirova (L), Musti De Gennaro 6, Borrelli 11, Marletta 6, Giovannini 4. Non entrati Menghi, Corjeutanu. All. Cristofani Luca. ARBITRI: Giuseppe Piluso, Massimo Amati. NOTE - Spettatori 400, durata set: 32', 26', 27'; tot: 85'.

ORIGINAL MARINES ARZANO - BRUNELLI VOLLEY NOCERA UMBRA 3-2 (13-25, 25-11, 24-26, 25-13, 15-12)
ORIGINAL MARINES ARZANO: Iadarola (L), Fanella, Palazzini 8, Pinese 6, Roani 5, Teneva 16, Romanò 4, Nagy 30. Non entrati Ciotoli, Stanga. All. Giribaldi Paolo. BRUNELLI VOLLEY NOCERA UMBRA: Bragaglia 17, Corbucci Peters, Gambini (L), Cerioni 3, Zeppoloni, Tosti, Labate 6, Beccaria 11, Banchieri 15, Marc 11. Non entrati Vinciarelli, Vingaretti. All. Pistola Andrea. ARBITRI: Gianluca Cappello, Alessandro Tanasi. NOTE - durata set: 20', 20', 27', 21', 15'; tot: 103'.
Sigla.com - Internet Partner