Il francese Quesque a Modena

04/07/2012

Lorenzetti e QuesqueLorenzetti e Quesque
Lorenzetti e Quesque
Pallavolo Modena comunica di aver raggiunto un accordo di collaborazione con Guillaume Quesque, schiacciatore francese classe 1989 per 203 cm di altezza.
Quesque ha iniziato a giocare a 12 anni nella sua città natale, Parigi, nel Club Levallais per la precisione, per seguire le orme del fratello maggiore e pure del padre che è stato giocatore nella seconda serie francese.
Quindi ha proseguito il percorso nel settore giovanile all’Asnieres, il “miglior posto francese per i giovani pallavolisti”, ci tiene a precisare. E ancora 3 anni nel Centro Nazionale Juniores prima di approdare al Tours in Ligue 1 (2 stagioni, 1 Scudetto e 2 Coppe di Francia vinte) e Montpellier (2 stagioni).
Quesque ha giocato in tutte le Nazionali Juniores vincendo i Campionati Europei Under 19 (Premiato anche come Miglior Giocatore dell’Europeo ) e Under 21, per poi giocare nella Nazionale maggiore.
Sognavo l’Italia, questo è il miglior posto per giocare a pallavolo – dice proprio Guillaume Quesque (pronuncia senza accento, ndr) con disinvoltura e grande entusiasmo – Modena è una di quelle piazze che tutti al mondo conoscono, anche io che sono giovane so dell’incredibile storia pallavolistica di questa città e della passione per il volley della gente di Modena. In più conoscevo e apprezzavo già l’allenatore, mentre la società ha dimostrato interesse per me e grande professionalità. Poi mi è anche piaciuta l’idea di venire in una squadra giovane, che ha cambiato molto e che vuole ripartire e divertire: è un’idea che mi stimola molto. C’erano tante condizioni favorevoli e mi sono detto: questo è il posto giusto per crescere giorno dopo giorno. Sono molto carico per la scelta di Modena”.
“Gui” dopo il Liceo ha frequentato la Business School a Montpellier e da poco si è laureato: “Non vedo l’ora di iniziare ad allenarmi e di giocare in questo splendido palazzo, mi hanno parlato dell’atmosfera che c’è qui e dei tifosi di Modena – prosegue il talentuoso schiacciatore francese - Che giocatore sono? Un “posto 4” che, come tanti, ama attaccare, ma mi piace anche ricevere. Saremo una squadra con buona fisicità, tantissime motivazioni e che non vorrà mai partire battuta…”.
Sigla.com - Internet Partner