Il programma della seconda giornata di ritorno di A1 femminile

22/01/2016

Il programma della seconda giornata di ritorno di A1 femminile
La straordinaria tripletta delle squadre italiane nell'ultimo turno della CEV DenizBank Volleyball Champions League ha fatto da prologo alla 15^ giornata della Master Group Sport Volley Cup di Serie A1 Femminile, in programma nell'imminente weekend. Dopo la Nordmeccanica Piacenza, anche la Pomì Casalmaggiore - nel tardo pomeriggio di mercoledì - si è qualificata con un turno di anticipo ai Play Off 12 della massima rassegna europea. E pure per la Igor Gorgonzola Novara si è aperto un piccolo pertugio per sognare il passaggio alla fase a eliminazione diretta. Buoni auspici per le tre inseguitrici dell'Imoco Volley Conegliano, che è in testa alla classifica (stessi punti delle rosa ma un conto set migliore) e domenica alle 17.00 in diretta su LVF TV ospiterà l'Obiettivo Risarcimento Vicenza. La Pomì Casalmaggiore se la vedrà alle 18.00 con la Foppapedretti Bergamo, la Nordmeccanica Piacenza affronterà Il Bisonte Firenze e infine l'Igor Gorgonzola Novara sarà di scena in casa del Club Italia. Il programma domenicale si completerà con la sfida tra Sudtirol Bolzano e Unendo Yamamay Busto Arsizio, mentre l'anticipo del sabato opporrà Liu Jo Modena e Metalleghe Sanitars Montichiari: il match del PalaPanini sarà trasmesso in diretta su Rai Sport 1 e Rai Sport HD (canali 57 e 557 del digitale terrestre) con il commento di Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta.

Nei tre precedenti tra emiliane e lombarde si è sempre imposta la squadra di casa. Le bianconere di Alessandro Beltrami si augurano di confermare la regola, anche grazie all'aiuto dell'ultima arrivata, l'opposta Sanja Starovic, presentata venerdì: "So che la squadra è giovane, io penso di avere tanta esperienza e credo di poter essere utile per provare a cambiare ed aiutare quando le cose magari non vanno bene - si candida la serba -. Oggi sarà il primo allenamento e nei prossimi giorni l’allenatore deciderà come utilizzarmi, personalmente ho tanta voglia di fare bene". Montichiari è alla ricerca di una vittoria che manca dal 13 dicembre: "Partita dopo partita sistemiamo gli aspetti che vanno meno bene sul campo - racconta Cristina Barcellini -: di certo dobbiamo e possiamo porre più attenzione a quelle palle di troppo cadute in difesa, perché la somma di piccole disattenzioni può diventare determinante. Contro Liu Jo - e in generale - conta l’atteggiamento della squadra: dobbiamo cercare di impostare noi un gioco ordinato, prima di tutto. Modena ha fatto un'andata in crescendo e ha centrali forti e molto servite. Io sto lavorando per migliorare la compostezza del mio muro - fondamentale su cui mi sto concentrando di più - e per variare al massimo le scelte d'attacco. Il gruppo sta bene, portiamo con noi sempre la voglia di vincere e di fare meglio".

Torna al PalaVerde dopo la lunga sosta l'Imoco Volley Conegliano, impegnata nel derby con l'Obiettivo Risarcimento Vicenza. La prova di forza al PalaNorda di una settimana fa ha riaffermato il ruolo di seria pretendente al titolo delle gialloblù di Davide Mazzanti, che tra le altre cose sta recuperando Valentina Arrighetti. Possibile però che al centro sia confermata Lucia Crisanti, proprio a Vicenza nella prima parte di Campionato. "E' da tanto che non giochiamo di fronte al nostro pubblico e questo derby arriva giusto per ripresentarci al Palaverde e cercare di fare una bella partita per i nostri tifosi e per la nostra classifica - le parole di Arrighetti, capitano delle pantere -. Non sarà facile, dovremo giocare bene e continuare sulla strada intrapresa nell'ultimo periodo, trovando continuità e cercando di imporre il nostro gioco". Lucia Crisanti, fresca ex, che ha esordito domenica a Bergamo subito da titolare: "Fa un po' effetto, due settimane fa gocavo e mi allenavo con loro e adesso gocherò contro, è la prima volta che mi capita una situazione così e certamente sarà un po' strano, ma adesso la mia maglia è quella dell’Imoco e non avrò problemi". Le biancoblù di Delio Rossetto si presenteranno al derby con 10 effettive, in attesa di dare il benvenuto a Katie Carter, opposta statunitense attesa per fine mese.

Di ritorno dall'impresa in Polonia, che ha impreziosito ulteriormente la prima partecipazione assoluta in Champions League, la Pomì Casalmaggiore attende al PalaRadi la Foppapedretti Bergamo, al contrario reduce dalla brutta prestazione di sabato scorso. Una partita da prendere con le molle dalle casalasche, che dall'altra parte del campo ritroveranno la scudettata Alessia Gennari. In dubbio l'ex per eccellenza della sfida, Francesca Piccinini, un'istituzione per i tifosi bergamaschi. E sarebbe ancora Lucia Bacchi, fin qui esemplare, a sostituirla. Ci sarà invece Imma Sirressi, recuperata dalla contrattura addominale sofferta in Champions. Le rossoblù di Stefano Lavarini proveranno a dimostrare sé stesse di poter competere con le più forti formazioni del Campionato. Se migliorano le condizioni di Paola Cardullo, che ha ripreso ad allenarsi con la squadra a dispetto del dolore al ginocchio destro causato da un'infiammazione, continuano invece a preoccupare quelle di Celeste Plak, ancora precauzionalmente ferma per il dolore alla spalla. "Dobbiamo riprendere un po’ di meccanismo dopo la lunga sosta natalizia, un po' di affiatamento - spiega Cardullo -. Penso che basti poco, si può solo che migliorare. Al di là del risultato, a Casalmaggiore dobbiamo dimostrare di giocare una bella pallavolo e tornare alla pallavolo alla quale eravamo abituati".

La Igor Gorgonzola Novara partirà per la vicina Busto Arsizio per sfidare il Club Italia, al rientro in campo dopo la sosta per le nazionali e il turno di riposo imposto dal calendario. Confronto tra azzurre: quelle di Marco Fenoglio, in buone condizioni nelle prime uscite del 2016 e proiettate all'appuntamento di mercoledì prossimo contro il Vakifbank Istanbul che potrebbe riaprire le porte - che parevano ormai chiuse - dei Play Off 12 di Champions League; e quelle azzurre di Marco Bonitta e Cristiano Lucchi, chiamate a ribadire le ottime qualità espresse nella seconda parte del girone di andata. Se Novara in settimana ha vinto 3-0 nell'impegno europeo contro le slovene del Calcit Ljubljana con prestazioni sopra le righe di Wawrzyniak e Cruz, il Club Italia ha disputato un test match con il Saugella Team Monza, chiuso sul risultato di 2-2, che ha dato indicazioni preziose allo staff azzurro. "L'amichevole ci è servita per riprendere il ritmo-partita – commenta Anastasia Guerra – adesso non vediamo l'ora di tornare a giocare in campionato. Stiamo lavorando molto bene in palestra, questo testimonia la nostra voglia di scendere in campo e dimostrare il nostro valore. Nella gara di andata avevamo già dato buoni segnali, ma quello era solo un primo passetto e oggi siamo cresciute ancora". Guerra, Egonu, Orro e Danesi ritroveranno con la maglia di Novara molte delle giocatrici che hanno condiviso con loro l’avventura della Nazionale Seniores nel torneo di qualificazione alle Olimpiadi, da Chirichella a Guiggi, da Bonifacio a Sansonna: "Ormai ci conosciamo molto bene a vicenda – dice la schiacciatrice veneta – e questo aggiunge un ulteriore stimolo alla partita: dovremo tutte cercare di cambiare un po’ il nostro gioco per non dare troppi punti di riferimento alle avversarie".

Al PalaBanca l'incontro tra Nordmeccanica Piacenza e Il Bisonte Firenze, una partita sulla carta scontata - 25 punti di differenza - se non fosse che le toscane di Francesca Vannini rappresentano la bestia nera delle biancoblù: nei tre precedenti disputati nelle ultime due stagioni, Piacenza ha sempre perso. Oltremodo curioso che l'unica vittoria ottenuta da Il Bisonte nella Master Group Sport Volley Cup 2015-16 risalga al match del 25 ottobre proprio contro le emiliane di Marco Gaspari. La situazione di classifica di Raffaella Calloni è decisamente problematica, anche se la scorsa settimana contro Modena e con le novità Bechis e Krsmanovic le bisontine hanno sfiorato il tie-break. La Nordmeccanica avrà ovvi proposito di riscatto, anche rispetto alla prestazione opaca in Champions League: contro l'Alba Blaj è arrivato il successo per 3-2, ma al termine di una serata deludente. "E' la seconda prestazione stagionale di questo tipo, la prima era stata indietro nel tempo a Firenze contro il Bisonte, la nostra bestia nera che ritroveremo domenica - analizza coach Gaspari sulle colonne di Libertà -. Ora resettiamo, tiriamo un attimo il fiato e poi arriverà questa nuova sfida. Sono contento che la squadra abbia saputo ugualmente trovare la vittoria, mentre per il resto sappiamo che non siamo questi".

Chiude il programma l'incontro al PalaResia di Bolzano tra il Sudtirol di Fabio Bonafede e la Unendo Yamamay Busto Arsizio di Marco Mencarelli. Il match riveste grande importanza per entrambe le squadre: le altoatesine si trovano al penultimo posto in classifica e intenderanno allontanarsi dalla zona play out, mentre le farfalle - in nona posizione con 15 punti - non possono permettersi ulteriori passi falsi. Le ragazze di casa hanno dimostrato la testa giusta nel primo set della sfida persa contro Novara, mentre poi hanno un poco perso il bandolo della matassa. Metabolizzare l'approdo della dominicana Mambru è un passaggio chiave per puntare alla salvezza. Dall'altra parte del campo le bustocche si presentano con tutte le effettive a disposizione, compresa la neo-arrivata Helene Rousseaux e la grande ex Valeria Papa, storica capitana di Bolzano e protagonista della scalata verso l'A1. A esprimere chiaramente il sentimento della squadra è Giulia Pisani: "Credo che questa partita sia molto importante per noi: vogliamo andare a prendere i tre punti, perché ci servono, innanzitutto per rifarci della sconfitta di domenica al Palayamamay. Perdere così malamente con Scandicci ci ha colpite e vogliamo subito voltare pagina. Per la nostra classifica, e per il nostro orgoglio. Non possiamo assolutamente sottovalutare l’avversario e dobbiamo tornare a giocare con voglia di lottare, ma anche di divertirci sul campo".

Il programma della quindicesima giornata di A1 femminile:
Sabato 23 gennaio, ore 20.30 (diretta Rai Sport HD)
Liu Jo Modena - Metalleghe Sanitars Montichiari ARBITRI: Turtù-Luciani
Domenica 24 gennaio, ore 17.00 (diretta LVF TV)
Imoco Volley Conegliano - Obiettivo Risarcimento Vicenza ARBITRI: Piperata-Montanari
Domenica 24 gennaio, ore 18.00 (diretta LVF TV)
Club Italia - Igor Gorgonzola Novara ARBITRI: Zucca-Palumbo
Sudtirol Bolzano - Unendo Yamamay Busto Arsizio ARBITRI: Piana-Giardini
Pomì Casalmaggiore - Foppapedretti Bergamo ARBITRI: Venturi-Lot
Nordmeccanica Piacenza - Il Bisonte Firenze ARBITRI: Zingaro-Talento
Riposa: Savino Del Bene Scandicci

LA CLASSIFICA:
Imoco Volley Conegliano 30, Pomì Casalmaggiore 30, Igor Gorgonzola Novara 29, Nordmeccanica Piacenza 29, Liu Jo Modena 26, Savino Del Bene Scandicci 22, Foppapedretti Bergamo 20, Metalleghe Sanitars Montichiari 15, Unendo Yamamay Busto Arsizio 15, Club Italia* 13, Obiettivo Risarcimento Vicenza 10, Sudtirol Bolzano 9, Il Bisonte Firenze 4.
* una partita in meno
Sigla.com - Internet Partner