Il programma della sesta giornata del girone di ritorno di A1 maschile

14/02/2014

Il programma della sesta giornata del girone di ritorno di A1 maschile
Arriva la sesta giornata di ritorno della Serie A1, tutta in programma domenica 16 febbraio. Le prime due squadre a scendere in campo saranno Bre Lannutti Cuneo e Copra Elior Piacenza che per la diretta televisiva su RAI Sport 1 anticipano il fischio di inizio alle ore 17.30. Le altre sfide partiranno alle ore 18.00, con le telecamere web di Sportube.tv posizionate al PalaTrento per trasmettere live Diatec Trentino – Casa Modena.

6a giornata di ritorno Serie A1 maschile
Domenica 16 febbraio 2014, ore 17.30
Bre Lannutti Cuneo – Copra Elior Piacenza Diretta RAI Sport 1
Diretta streaming su www.raisport.rai.it
(Tanasi-Genna) Addetto al Video Check: Viale
Domenica 16 febbraio 2014, ore 18.00
CMC Ravenna – Altotevere Città di Castello
(Simbari-Zucca) Addetto al Video Check: Censi
Diatec Trentino – Casa Modena Diretta Sportube.tv
(Puecher-Rapisarda) Addetto al Video Check: Giglio
Cucine Lube Banca Marche Macerata – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia
(Cesare-Pasquali) Addetto al Video Check: Baiocco
Andreoli Latina – Calzedonia Verona
(Piersanti-Santi) Addetto al Video Check: Garofano
Sir Safety Perugia – Exprivia Molfetta
(Padoan-Cappello) Addetto al Video Check: Mangino

Classifica
Cucine Lube Banca Marche Macerata 41, Copra Elior Piacenza 37*, Diatec Trentino 31, Sir Safety Perugia 30, Bre Lannutti Cuneo 24, Altotevere Città di Castello 22, Calzedonia Verona 22, Casa Modena 19, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 18, CMC Ravenna 14*, Andreoli Latina 14, Exprivia Molfetta 13.
1 incontro in meno: Copra Elior Piacenza, CMC Ravenna

Bre Lannutti Cuneo – Copra Elior Piacenza
Messa da parte la delusione per essere uscita dalla Champions League ad un passo dalla Final Four di Ankara, la Copra Elior Piacenza si concentra ora totalmente sul Campionato e sulla Del Monte Coppa Italia, appuntamenti dove i biancorossi vogliono certamente essere grandi protagonisti. Con sole due sconfitte in Campionato, e la qualificazione alle Semifinali di Coppa Italia di Bologna in tasca, i ragazzi di Luca Monti salgono in Piemonte per la sfida in diretta televisiva RAI Sport 1 (ore 17.30) contro la Bre Lannutti Cuneo. I cuneesi, persi due rendez-vous importanti a causa di un inizio di stagione non proprio felice (eliminazione dalla CEV Cup e dai Quarti di Coppa Italia), nel girone di ritorno sembrano aver trovato la rotta giusta, infilando nelle ultime quattro giornate le vittorie necessarie per conquistare 11 punti e balzare al quinto posto della classifica.

PRECEDENTI: 41 (26 successi Cuneo, 15 successi Piacenza)
EX: Aimone Alletti a Piacenza nel 2005-2006 (Settore Giovanile), Javier Gonzalez a Piacenza nel 2010-2011, Gabriele Maruotti a Piacenza nel 2012-2013, Samuele Papi a Cuneo dal 1994 al 1998.
A CACCIA DI RECORD
In Regular Season: Giorgio De Togni – 5 muri vincenti ai 300 (Bre Lannutti Cuneo).
In Campionato e Coppa Italia: Alberto Casadei – 14 attacchi vincenti ai 500 (Bre Lannutti Cuneo); Samuele Papi – 5 attacchi vincenti ai 7000 (Copra Elior Piacenza).

Alberto Casadei
(Bre Lannutti Cuneo): “Ogni partita deve essere giocata come una Finale. Più che guardare ai risultati degli altri, dobbiamo guardare a noi stessi. Abbiamo la fortuna di affrontare nelle prossime giornate due “big”, cioè Piacenza e Macerata, in casa nostra, davanti al nostro pubblico. Credo che potremo comunque toglierci qualche soddisfazione, dando il tutto per tutto, puntando a strappare qualche punto. Ci stiamo preparando al meglio per la sfida di domenica contro la Copra Elior Piacenza, sia dal punto di vista tecnico che tattico. A prescindere da come scenderanno loro in campo, davanti al nostro pubblico diamo qualcosa in più, grazie all’entusiasmo che si respira nel “nostro” PalaBreBanca. Non abbiamo il timore di affrontare nessuno, giocheremo a testa alta e vedremo cosa succederà”.

Alessandro Fei
(Copra Elior Piacenza): “Cuneo sta vivendo un momento molto positivo, di conseguenza dovremo stare molto attenti e scendere in campo con grande concentrazione e determinazione. Noi arriviamo da un periodo molto impegnativo, pieno di incontri e trasferte; siamo un po’ stanchi, ma sicuramente faremo tutto il possibile per proseguire il nostro trend positivo”.

CMC Ravenna – Altotevere Città di Castello

Cercano di mantenere il buon momento di forma CMC Ravenna e Altotevere Città di Castello, arrivate alla 6a giornata di ritorno dopo aver conseguito rispettivamente due e quattro successi consecutivi. I romagnoli, a segno al tie break nelle due trasferte di Verona e Vibo Valentia cercano di racimolare quanti più punti possibile in chiave Play Off, contando anche sul match ancora da recuperare contro la Copra Elior Piacenza (in programma il 26/02 alle ore 20.30). Non sarà facile per i ragazzi di Bonitta affrontare l’Altotevere Città di Castello che sta mietendo successi e vittime illustri dall’inizio del girone di ritorno: gli umbri, infatti, dopo aver vinto contro Molfetta, Verona, Modena e la capolista Macerata, sono balzati dalla decima alla sesta posizione in classifica, guadagnando 11 punti utili con soli due di distacco dalla quinta piazza, occupata dalla Bre Lannutti Cuneo.

PRECEDENTI: 7 (5 successi Ravenna, 2 successi Città di Castello)
EX: Enrico Cester a Città di Castello nel 2008-2009 (Serie A2), Antonio Corvetta a Ravenna dal 2010 al 2012.
A CACCIA DI RECORD
In Regular Season: Matteo Piano – 5 muri vincenti ai 200 (Altotevere Città di Castello).
In Campionato: Antonio Corvetta – 1 punto ai 500 (Altotevere Città di Castello).
In Campionato e Coppa Italia: Manuele Cricca – 1 attacco vincente ai 500, Stefano Mengozzi – 3 punti ai 1500 (CMC Ravenna); Gert Van Walle – 5 muri vincenti ai 100 (Altotevere Città di Castello).

Marco Bonitta (allenatore CMC Ravenna): “Prevedo una partita bella e molto combattuta, quindi interessante per il pubblico che verrà al De Andrè. Città di Castello sta giocando un Campionato davvero eccellente e sarà carica al punto giusto per cercare di ottenere un altro bel risultato. Da parte nostra, comunque, dopo la vittoria a Verona e il lavoro di questa settimana siamo convinti al punto giusto di poter vincere questa gara”.

Christian Fromm (Altotevere Città di Castello): “Siamo attesi da una partita difficile, come un po’ tutte in questo Campionato, vedremo come si svilupperà nelle prime fasi. Nelle ultime giornate abbiamo acquisito molta fiducia in noi stessi, però dobbiamo mantenere il nostro livello di gioco e la concentrazione per proseguire il cammino. All’andata con Ravenna fu una grande battaglia, anche domenica sarà probabilmente così: ce la dovremo giocare punto su punto”.

Diatec Trentino – Casa Modena

Confronto numero 45 in diretta web su Sportube.tv dalle 18.00 per Diatec Trentino e Casa Modena, reduci entrambe le formazioni da un periodo avaro di soddisfazioni, con i padroni di casa esclusi dalla Final Four di Champions League e segnati da due sconfitte consecutive in Campionato contro Cuneo e Macerata, e con i canarini modenesi a secco di punti dal 19 gennaio scorso. È stato di emergenza per la Trentino Diatec che si trova al punto cruciale della stagione con il tutto esaurito in infermeria: oltre a dover fronteggiare le assenze di Sokolov e Szabò, Serniotti deve fare i conti anche con le condizioni poco rassicuranti di Birarelli e Suxho, già tenuti a riposo giovedì in occasione della sfida di Champions League con il Belgorod, ed ancora in forse in vista del prossimo turno. Gli emiliani, dal canto loro, stanno cercando di rialzarsi da un periodo buio fatto di cinque sconfitte consecutive, considerando anche l’eliminazione dai Quarti di Coppa Italia proprio per mano di Trento. È di oggi la notizia della cessione dello schiacciatore Guillaume Quesque alla squadra russa del Yaroslavich Yaroslav, alla quale si accompagnano voci insistenti di mercato, mentre scriviamo non ufficializzate dalla Società, che danno l’arrivo ai piedi della Ghirlandina del forte schiacciatore nazionale francese Earvin Ngapeth, ex di Cuneo nella scorsa stagione, in uscita dal campionato russo dove vestiva la maglia del Kemerovo.

PRECEDENTI: 44 (28 successi Trento, 16 successi Modena)
EX: Andrea Sala a Trento dal 2001 al 2003 e dal 2009 al 2011.
A CACCIA DI RECORD
In Regular Season: Emanuele Birarelli – 5 muri vincenti ai 400 (Diatec Trentino).
In Campionato e Coppa Italia: Matteo Burgsthaler – 2 attacchi vincenti ai 500, Filippo Lanza – 11 attacchi vincenti ai 500 (Diatec Trentino); Zbigniew Bartman – 19 attacchi vincenti ai 500 (Casa Modena).

Matteo Burgsthaler (Diatec Trentino): “Le ultime partite non ci hanno fornito indicazioni troppo positive, anche per via delle tante defezioni con cui abbiamo dovuto fare i conti. Sappiamo però che se riusciremo a limitare gli errori e giocare da gruppo vero, come accaduto nella seconda parte del match di giovedì sera con il Belgorod, possiamo farcela, possiamo vendere cara la pelle contro un avversario tosto come Modena. E’ un periodo nero ma dobbiamo guardare al nostro futuro con fiducia”.

Angelo Lorenzetti
(allenatore Casa Modena): “Le partite da qui alla fine della Regular Season sono poche e la classifica nostra si è complicata; dobbiamo cercare perciò di raggranellare punti su ogni campo. Sono stati per noi dieci giorni difficili, c’è stata una caduta dopo un periodo invece di innalzamento del nostro gioco dove però non avevamo raccolto punti. Bisogna ripartire, gestendo la situazione motivazionale e ricercando quel gioco che non meno di una decina di giorni fa avevamo espresso. Trento è una squadra che sa esprimersi molto bene, con un cambio palla molto rapido. Avranno un assetto nuovo e dovremo stare attenti a capirlo”.

Cucine Lube Banca Marche Macerata – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia
Trovato sollievo dopo quattro sconfitte consecutive grazie alla vittoria casalinga dello scorso turno contro Modena, la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia si avvia verso la tana della capolista, la Cucine Lube Banca Marche Macerata (a +4 da Piacenza, seconda, ma con una partita da recuperare). I calabresi, con Mauro Gavotto in gran spolvero (settimo bomber del Campionato con 215 attacchi vincenti) cercheranno di mettere in difficoltà i marchigiani che dall’avvio della seconda parte di stagione sembrano più vulnerabili, dopo l’esclusione dalla Champions League ai PlayOffs 12 per mano di Piacenza e dopo aver mostrato il fianco a Perugia e Città di Castello, uscendo sconfitti sempre al tie break. Suona la carica il capitano azzurro Ivan Zaytsev, secondo dietro Atanasijevic nella classifica dei punti vincenti, e determinato a condurre i suoi verso il successo n. 14 in Campionato, nonostante la mancanza di Paparoni ed il dubbio su Kurek, a riposo in questi giorni per un problema alla schiena.

PRECEDENTI: 22 (16 successi Macerata, 6 successi Vibo Valentia)
EX: Alberto Cisolla a Macerata nel 2009-2010, Luigi Randazzo a Macerata dal 2008 al 2011 (Settore Giovanile) e dal 2011 al 2013.
A CACCIA DI RECORD
In Campionato: Mauro Gavotto – 3 battute vincenti alle 300 (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia).

Stefano Patriarca
(Cucine Lube Banca Marche Macerata): “Sappiamo che tutte le squadre che ci affrontano danno il cento per cento delle loro potenzialità. Sicuramente Vibo Valentia verrà al Fontescodella con il chiaro intento di dare il massimo e di rischiare il tutto per tutto su ogni palla. Dovremo essere molto bravi a tenere alto il nostro livello di gioco per tutta la gara, senza lasciare spazi ai nostri avversari”.

Luigi Randazzo
(Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia): “Sabato scorso con Modena è stata una partita fondamentale anche perché venivamo da diverse sconfitte e avevamo assolutamente bisogno di fare punti. È andata bene e abbiamo conquistato tre punti molto importanti. Ora sarà molto strano tornare a Macerata e giocare contro la squadra in cui sono cresciuto. Ma sarà anche molto bello perché avrò l’opportunità di rivedere tanti amici che verranno a vedere la partita. Speriamo di fare una bella prova, loro sono una squadra molto forte, ma noi ci stiamo allenando bene e andiamo lì per giocarcela”.

Andreoli Latina – Calzedonia Verona
Ventesimo confronto di sempre tra Andreoli Latina e Calzedonia Verona, con gli scaligeri avanti nelle statistiche per 5 vittorie sui pontini. A questo punto della Regular Season l’andamento in Campionato pare essere opposto per le due compagini. I laziali, dopo aver affrontato in maniera titubante la fase di andata (due le vittorie e 8 punti in tutto), sono riusciti a racimolare 6 punti dall’inizio del girone di ritorno, scrollandosi dall’ultimo posto in classifica e festeggiando parallelamente un percorso netto invece in Europa, dove mercoledì scorso hanno conquistato l’accesso alle Semifinali della Challenge Cup (restando l’unica nostra porta bandiera in corsa per un trofeo europeo). La Calzedonia, invece, dopo un avvio esaltante che l’ha portata in quinta posizione con 18 punti utili al termine dell’andata, sta accusando un calo nella seconda parte di stagione che, dalla 2a giornata in poi, ha riservato qualche magone ai ragazzi di Giani, un solo punto conquistato e l’esclusione dalla Final Four della Del Monte Coppa Italia. Scivolati in settima posizione i gialloblù tentano il colpaccio nel Lazio per non perdere altri punti importanti in vista dei Play Off.

PRECEDENTI: 19 (7 successi Latina, 12 successi Verona)
EX: Daniele Sottile a Verona dal 2007 al 2010.
A CACCIA DI RECORD
In Regular Season: Francesco Fortunato – 2 muri vincenti ai 600 (Andreoli Latina).

Pieter Verhees (Andreoli Latina): “Per la seconda volta abbiamo centrato una Semifinale di Coppa europea rimanendo l’unica squadra a rappresentare l’Italia. Mi dispiace che non ci sia sul nostro percorso la mia ex squadra il Lennik, ma come lo scorso anno squadre turche. Nella nuova gestione siamo sempre andati a punti e siamo alla quarta vittoria consecutiva. Questo è positivo per il nostro morale e ci dà fiducia per affrontare la gara con Verona. Sappiamo che sarà un’altra gara molto importante per noi per cercare di risalire la classifica”.

Dante Boninfante (Calzedonia Verona): “Andiamo a Latina con l’obiettivo di vincere. Ripartiamo da una settimana intensa di allenamenti, culminati in un’amichevole che ci ha permesso di testare alcune soluzioni di gioco. Torniamo in campo con ben in mente la partita giocata domenica scorsa, cercando di non commettere gli stessi errori che ci hanno penalizzato senza portare ad un risultato positivo. Latina è un avversario ostico, ma in fondo tutti gli avversari di questo Campionato sono da affrontare con questa consapevolezza. Ogni partita è a se stante. Sappiamo anche che l’Andreoli è una squadra che si comporta meglio in casa che in trasferta; ci sarà da combattere dal primo all’ultimo punto”.

Sir Safety Perugia – Exprivia Molfetta

Girone di ritorno preso per il verso sbagliato quello dell’Exprivia Molfetta che su cinque gare giocate ha racimolato un solo punto al tie break contro Latina, scivolando all’ultima posizione in classifica. Nonostante l’opposto pugliese Giulio Sabbi sia terzo nella classifica generale di punti (a – 9 da Zaytsev, secondo) e di attacchi (a – 11 dal secondo, Bartman), la formazione guidata da Cichello non è riuscita a concretizzare, nemmeno sfruttando le 3 gare casalinghe dove il PalaPoli ha sempre fatto la differenza. In occasione della 6a di ritorno i molfettesi dovranno trasferirsi al PalaEvangelisti di Perugia, casa della Sir Safety, che cammina in questa Regular Season con un ruolino di marcia impressionante: quarta posizione per gli umbri in classifica, a – 1 dalla terza piazza occupata da Trento (5 le sconfitte su 16 gare giocate) e qualificazione alla Final Four della Del Monte Coppa Italia di Bologna. I ragazzi di Kovac, tra i quali continua a brillare la stella serba Atanasijevic (miglior attacco della Serie A1), lontani dall’essere paghi, cercheranno di conquistare il quinto successo del girone di ritorno, dopo essere stati fermati dalla Copra Elior nell’ultimo turno (vera bestia nera dei perugini che non sono mai riusciti a vincere contro gli emiliani).

PRECEDENTI: 3 (2 successi Perugia, 1 successo Molfetta)
EX: Andrea Cesarini a Perugia nel 2011-2012, Davide Saitta a Perugia nel 2010-2011 (dall’8/12/10).
A CACCIA DI RECORD
In Regular Season: Marco Cosimo Piscopo – 3 muri vincenti ai 400 (Exprivia Molfetta).
In Campionato: Nemanja Petric – 1 punto ai 1000 (Sir Safety Perugia).
In Campionato e Coppa Italia: Rocco Barone – 1 partita giocata alle 200 (Sir Safety Perugia).

Rocco Barone (Sir Safety Perugia): “Domenica c’è Molfetta, squadra che, nonostante non stia attraversando un periodo felice e che al momento chiude la classifica, è sempre un avversario difficile che certamente arriverà a Perugia affamato di punti e con voglia di risalire la china. Per questi motivi mi aspetto un incontro difficile. Incontro al quale arriviamo comunque in buona condizione. Ci stiamo allenando molto bene, il morale è sempre alto e siamo carichi per rituffarci nel Campionato, riprendere dopo la sconfitta di Piacenza e per tornare alla vittoria ed ai tre punti. Da domenica ci attendono due settimane di fuoco nelle quali abbiamo l’occasione per ritornare sulla strada giusta, cominciando proprio dalla sfida con Molfetta”.

Juan Manuel Cichello
(allenatore Exprivia Molfetta): “È vero che le sconfitte sono sei di fila e nello sport comandano i risultati, ma è anche vero che per fare un’analisi di gruppo bisogna partire dalle aspettative, e io credo che quelle esterne siano state troppo alte. Per vincere c’è bisogno dell’apporto di tutti; i ragazzi, inoltre, si sforzano al massimo in ogni allenamento. In partita nei momenti di difficoltà siamo riusciti a reagire e recuperare. Ciò non è bastato per vincere, continueremo a farlo finché ce la faremo. Tutto ciò costituisce la nostra mentalità per ogni gara, a cominciare da Perugia domenica prossima”.

Il programma media
Volley in Tv e Radio

Diretta Rai Sport 1 a partire dalle ore 17.30
Diretta streaming su www.raisport.rai.it
Domenica 16 febbraio 2014
Bre Lannutti Cuneo – Copra Elior Piacenza
Commento di Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta

Diretta Web TV a partire dalle ore 18.00
Diretta streaming su www.sportube.tv
Domenica 16 febbraio 2014
Diatec Trentino – Casa Modena
Commento di Walter Astori

Differita Rai Sport 2 martedì 18 febbraio 2014 ore 22.30
Domenica 16 febbraio 2014
Materdominivolley.it Castellana Grotte - Sieco Service Ortona
Commento di Marco Fantasia

Diretta radiofonica “Set&Note” su LatteMiele e Lattemiele.com dalle 18.15
Musica e volley protagonisti su “Set&Note” in occasione della 6a giornata di ritorno. Marco Caronna vigilerà dagli studi di LatteMiele sui risultati delle gare di Serie A1 raccontando le battute e le schiacciate di Bre Lannutti Cuneo – Copra Elior Piacenza. Nel corso del programma frequenti collegamenti con i campi di Trento, dove Nicola Baldo aggiornerà sull’andamento di Diatec Trentino – Casa Modena, e con il PalaFontescodella di Macerata, grazie a Gianluca Pascucci che racconterà le battute del match Cucine Lube Banca Marche Macerata – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia.

“Set&Note” è anche sul web in diretta streaming su www.lattemiele.com o cliccando il box LatteMiele nella homepage di www.legavolley.it

Diretta Radiofonica “Palasport” – Radio RAI 1 dalle 18.30

L’appuntamento della domenica sportiva su Radio RAI 1 è con il programma “Palasport”. Dalle 18.30 Simonetta Martellini, in diretta dagli studi di Roma, racconterà le battute e le schiacciate della Serie A1 grazie agli inviati sui campi di gara. Questa domenica collegamenti da Cuneo, con Manuela Collazzo per Bre Lannutti Cuneo - Copra Elior Piacenza, e con Manuel Codignoni da Trento per Diatec Trentino – Casa Modena.

TG5 Sport
Il TG5 notturno di Canale 5 proporrà un servizio sulla 6a giornata di ritorno della Serie A attraverso le immagini delle gare. Lo stesso servizio sarà trasmesso con multipli passaggi nel notiziario di Mediaset Premium, in onda dalle 24.00 alle 8.00.

SKY Sport 24
Tutti i lunedì pomeriggio nell’edizione pomeridiana di Sky Sport 24 a partire dalle ore 16.00, Lorenzo Dallari curerà un approfondimento sul Campionato di Serie A facendo il punto delle partite del week end appena concluso, con immagini ed interviste ai protagonisti.

All’estero

AL JAZEERA SPORT trasmetterà in diretta il match Bre Lannutti Cuneo – Copra Elior Piacenza in Bahrain, Iran, Iraq, Giordania, Kuwait, Libano, Oman, Palestina, Qatar, Arabia Saudita, Siria, EAU, Yemen, Algeria, Ciad, Egitto, Libia, Gibuti, Mauritania, Marocco, Somalia, Sudan e Tunisia.

SPORTSKLUB trasmetterà il match Bre Lannutti Cuneo – Copra Elior Piacenza in Serbia, Kosovo, Croazia, Bosnia Erzegovina, Slovenia, Macedonia, Montenegro.

SPORTSKLUB trasmetterà il match Bre Lannutti Cuneo – Copra Elior Piacenza in Polonia.

CANAL+, CANAL + DEPORTES HD trasmetterà il match Bre Lannutti Cuneo – Copra Elior Piacenza in Spagna.

SPORTS TV trasmetterà il match Bre Lannutti Cuneo – Copra Elior Piacenza in Turchia.

beIN Sport USA trasmetterà il match Bre Lannutti Cuneo – Copra Elior Piacenza negli USA e in Canada.

SKY MEXICO trasmetterà il match Bre Lannutti Cuneo – Copra Elior Piacenza in Mexico, Costa Rica, El Salvador, Guatemala, Honduras, Nicaragua, Panama, Repubblica Dominicana.

BTV trasmetterà il match Bre Lannutti Cuneo – Copra Elior Piacenza in Bulgaria.

NTV Plus trasmetterà il match Bre Lannutti Cuneo – Copra Elior Piacenza in Russia.

SPORT 5 trasmetterà il match Bre Lannutti Cuneo – Copra Elior Piacenza in Israele.

SPORT TV PORTUGAL trasmetterà il match Bre Lannutti Cuneo – Copra Elior Piacenza in Portogallo.

I GLOBAL MATCH di BWIN.COM propongono in diretta streaming mondiale il match Bre Lannutti Cuneo – Copra Elior Piacenza in mondovisione, con le proprie dirette streaming, visibili solamente all’estero. VOYO.BG in Bulgaria e YOMVI (app per palmari e computer) in Spagna propongono in diretta streaming il match Bre Lannutti Cuneo – Copra Elior Piacenza, mentre la Web TV di Lega Pallavolo, SPORTUBE.TV, trasmetterà in diretta streaming il match Diatec Trentino – Casa Modena.
Sigla.com - Internet Partner