Il saluto alla pallavolo di Eleonora Lo Bianco

05/04/2019

548 presenze in azzurro, 5 partecipazioni olimpiche, 1 titolo Mondiale, 2 vittorie alla World Cup e 2 agli Europei,  ma soprattutto un'infinità di bellissimi ricordi che è impossibile riassumere in poche parole. Dopo oltre vent'anni di carriera l'ex azzurra Eleonora Lo Bianco, come anticipato alla cerimonia della Hall of Fame, ha ufficializzato oggi sulle pagine della Gazzetta dello Sport l'addio alla pallavolo giocata.
Nel corso della sua carriera "Leo" e il suo storico numero 14  sono entrati nel cuore degli sportivi italiani e al suo nome sono legate tante pagine storiche sia delle nazionale azzurra, che dei club dove ha militato. Le 548 apparizioni con la maglia della nazionale femminile rappresentano per un'atleta italiana il record assoluto negli sport di squadra. 
Da parte di tutta la pallavolo italiana va a Leo Lo Bianco un immenso grazie per tutte le emozioni che nel corso degli anni ha regalato al nostro mondo.  
Sui social è possibile condividere con gli hashtag #Leo14 e #LaNazionale messaggi, ricordi e foto legati alle gesta dell'ex campionessa azzurra.
Eleonora Lo Bianco, nata a Borgomanero (NO) il 22 dicembre 1979; inizia una carriera lunga oltre venti anni nel 1994. Nel 1998 entra nel Club Italia ed esordisce in Nazionale il 21 giugno 1998 nel torneo di Montreux contro il Brasile. Arriva in serie A1 nel 2000 a Ravenna nell’Olimpia. Sceglie il numero 14, che fu del suo mito Manù Benelli, un esempio per lei. Con la maglia azzurra ha vinto: Oro Mondiali 2002; Oro World Cup 2007 e 2011; Oro Europeo 2007 e 2009; Oro Grand Champions Cup 2009; Argento Europeo 2001 e 2005; Bronzo Europeo 1999; Argento Grand Prix 2004 e 2005; Bronzo World Grand Prix 2006, 2007, 2008 2010.
Ha partecipato a ben cinque edizioni dei Giochi Olimpici (Sidney 2000, Atene 2004, Pechino 2008, Londra 2012, Rio De Janeiro 2016). Eleonora Lo Bianco è la giocatrice con più presenze in assoluto tra uomini e donne con la maglia azzurra (548).
Sigla.com - Internet Partner