In campo per la dodicesima giornata di serie A1 maschile

24/11/2009

In campo per la dodicesima giornata di serie A1 maschile
Tutto pronto per il turno infrasettimanale della Serie A1 TIM. Ad esortare gli animi dei primi posti in classifica sarà l'obiettivo qualificazione ai quarti di finale di TIM Cup A1, in programma il prossimo 30 dicembre alle 20.30. La dodicesima giornata parte con l'anticipo televisivo di questa sera: alle 20.30 Rai Sport Più trasmetterà in diretta il confronto tra Piacenza e Treviso. Domani sera tocca alle altre: Trento si trasferisce in Romagna dove l'attende la Yoga Forlì. Modena viaggia verso Perugia e troverà per la prima volta da ex Andrea Sartoretti chiamato a dirigere la panchina umbra appena smessi gli abiti gialloblù. Cuneo resta in Piemonte e si prepara per l'Aran Cucine Abruzzo Pineto, guidata dal nuovo allenatore Roberto Fant. La Lube Banca Marche Macerata vittoriosa contro Monza nel recupero di sabato si trasferisce a Taranto per affrontare la società di casa. L'Acqua Paradiso, per la prima volta a Monza senza il suo Presidente, combatterà contro la Marmi Lanza Verona, anch'essa in cerca di punti preziosi per la qualificazione in Coppa Italia. Scontro per punti salvezza invece tra Esse-ti Carilo Loreto e Andreoli Latina. In Calabria, a riposo la Tonno Callipo Vibo Valentia.

12a giornata
Mercoledì 25 novembre 2009, ore 20.30
CoprAtlantide Piacenza - Sisley Treviso Diretta Rai Sport Più
Diretta streaming su www.rai.tv/dl/RaiTV/diretta.html
(Castagna-Cipolla)

Giovedì 26 novembre 2009, Ore 20.30
Prisma Taranto - Lube Banca Marche Macerata
(Giani-Barbero)
Esse-ti Carilo Loreto - Andreoli Latina
(Saltalippi-Rapisarda)
Yoga Forlì - Itas Diatec Trentino
(Bartolini-Pol)
Bre Banca Lannutti Cuneo - Aran Cucine Abruzzo Pineto
(Sobrero-Braico)
Acqua Paradiso Monza - Marmi Lanza Verona
(La Micela-Boris)
RPA-LuigiBacchi.it Perugia - Trenkwalder Modena
(Pasquali-Sampaolo)
Tonno Callipo Vibo Valentia - TURNO DI RIPOSO

Classifica
Itas Diatec Trentino 26, Trenkwalder Modena, CoprAtlantide Piacenza 22, Bre Banca Lannutti Cuneo 21, Sisley Treviso, Lube Banca Marche Macerata 19, RPA-LuigiBacchi.it Perugia 18, Tonno Callipo Vibo Valentia, Marmi Lanza Verona 17, Acqua Paradiso Monza 16, Prisma Taranto 13, Esse-ti Carilo Loreto 8, Andreoli Latina, Yoga Forlì 6, Aran Cucine Abruzzo Pineto 1.

1 incontro in più: CoprAtlantide Piacenza, Tonno Callipo Vibo Valentia, Marmi Lanza Verona, Andreoli Latina.

Prisma Taranto - Lube Banca Marche Macerata
PRECEDENTI: 12 (3 successi Taranto, 9 successi Macerata)

EX: non ci sono ex tra queste due formazioni.

A CACCIA DI RECORD

In Campionato: Matias Raymaekers - 2 muri vincenti ai 100 (Lube Banca Marche Macerata).

In Campionato e Coppa Italia: Goran Vujevic - 2 muri vincenti ai 300 (Prisma Taranto); Alberto Cisolla - 11 attacchi vincenti ai 4000 e - 3 battute vincenti alle 300, Igor Omrcen -8 punti ai 3500 (Lube Banca Marche Macerata).

Giuseppe De Patto (Direttore Sportivo Prisma Taranto): "La sosta è servita per metabolizzare la stretta sconfitta di Modena. I ragazzi quando sono tornati in palestra hanno deciso di non guardarsi più indietro ma di pensare al prossimo avversario, ossia Macerata. La Lube è uno squadrone costruito per tornare a vincere il tricolore. Sono forti in ogni ruolo, ma noi abbiamo acquisito sicurezza nei nostri mezzi. Il successo con Treviso, ma anche la buonissima prestazione con Modena, ci ha fatto capire che siamo in grado di giocarcela anche con squadre sulla carta tecnicamente più forti della nostra. Ci attendiamo giovedì sera una grossa mano dal pubblico di casa. Va bene applaudire gli avversari, ma vogliamo un tifo infuocato a nostro favore".

Martin Lebl (Lube Banca Marche Macerata): "Questa di Taranto, come del resto lo è stato anche il recupero di sabato scorso, è una sfida fondamentale per raggiungere il nostro primo obiettivo a breve termine, ovvero la possibilità di giocare in casa i quarti di Coppa Italia. Certo in Puglia sarà dura, perché la Prisma è un'ottima squadra che ha saputo già mettere in difficoltà diverse grandi formazioni. Ma la Lube Banca Marche vista sabato ci consente di affrontare questo impegno con tutti i buoni auspici possibili".


Esse-ti Carilo Loreto - Andreoli Latina
PRECEDENTI: 12 (4 successi Loreto, 8 successi Latina)

EX: Riccardo Spairani a Loreto dal 2004 al 2006 (Serie A2).

A CACCIA DI RECORD

In Regular Season: Leondino Giombini - 1 battuta vincente alle 200 (Andreoli Latina).

In Campionato: Andrija Geric - 3 battute vincenti alle 200 e - 5 muri vincenti ai 600 (Andreoli Latina).

Paolo Politi (Direttore Generale Esse-ti Carilo Loreto): "Partita molto importante per entrambe visto che lottiamo tutte e due per la salvezza. Per noi sarà fondamentale sfruttare il fattore casa per ottenere il successo e per staccare i nostri avversari in classifica, anche perché nella gara di ritorno a Latina non sarà facile prendere punti. Sarà importante valutare se i ragazzi saranno riusciti a superare quel momento critico arrivato nel match contro Cuneo ritornando a giocare sui livelli espressi ad inizio campionato".

Gianrio Falivene (Presidente Andreoli Latina): "E' un momento importante della stagione dove dobbiamo dimostrare di essere uomini. Dobbiamo dimostrare quello che valiamo. Più che una gara sarà un esame per tutti. Ai ragazzi, è superfluo dirlo, ho chiesto una sola cosa: tre punti".

Yoga Forlì - Itas Diatec Trentino
PRECEDENTI: 4 (4 successi Trento)

EX: Francesco Corsini a Forlì nel 1996 - 1997 (Serie A2) e nel 1998 - 1999 (Serie A2).

A CACCIA DI RECORD

In Regular Season: Renaud Herpe - 4 muri vincenti ai 100 (Itas Diatec Trentino).

In Campionato: Leandro Vissotto - 10 punti ai 1500 (Itas Diatec Trentino).

In Campionato e Coppa Italia: Goran Maric - 16 punti ai 2000, Marcus Popp - 1 muro vincente ai 100 (Yoga Forlì); Emanuele Birarelli - 14 attacchi vincenti ai 500 (Itas Diatec Trentino).

Alberto Casadei (Yoga Forlì): "In linea di principio questa è una partita senza pronostici. Però noi stiamo attraversando un momento più che discreto, abbiamo messo una marcia diversa da qualche settimana. E come abbiamo messo in difficoltà Treviso e Perugia, potremmo riuscirci anche con Trento. Vediamo cosa riusciamo a fare, a che livello possiamo giocare, considerando che il loro è un organico che non teme confronti".

Osmany Juantorena (Itas Diatec Trentino): "Guardando la classifica sulla carta questo potrebbe essere un match piuttosto semplice. In realtà mi fido molto poco della Yoga perché dopo due mesi di campionato italiano ho già perfettamente capito che non si può allentare la tensione contro nessun avversario. Scenderemo a Forlì quindi molto determinati a raccogliere i tre punti ma anche pronti a lottare perché sappiamo che specialmente in trasferta le partite possono essere particolarmente difficili. Fortunatamente siamo reduci da una settimana di riposo; era quello che ci voleva in vista di un mese di dicembre decisamente fitto di impegni".


Bre Banca Lannutti Cuneo - Aran Cucine Abruzzo Pineto
PRECEDENTI: 2 (2 successi Cuneo)

EX: non ci sono ex tra queste due formazioni.

A CACCIA DI RECORD

In Regular Season: Vladimir Nikolov - 16 punti ai 1000, Marco Nuti - 2 muri vincenti ai 100 (Bre Banca Lannutti Cuneo).

In Campionato: Simone Parodi - 19 attacchi vincenti ai 500 (Bre Banca Lannutti Cuneo); Lorenzo Perazzolo - 4 battute vincenti alle 100 (Aran Cucine Abruzzo Pineto).

In Campionato e Coppa Italia: Lorenzo Perazzolo - 1 battuta vincente alle 100 (Aran Cucine Abruzzo Pineto).

Luigi Mastrangelo (Bre Banca Lannutti Cuneo): "Pineto non va sottovalutata perché ha buoni giocatori. La posizione in classifica non corrisponde alla caratteristica di questa squadra che credo verrà fuori nel corso del campionato. Noi dovremo stare attenti a non sottovalutarli ma invece affrontare il match con la stessa mentalità di quando incontriamo Trento e Piacenza, giocando come siamo capaci per vincere".

Roberto Fant (Aran Cucine Abruzzo Pineto): "Spero che il mio arrivo porti ad uno svolta; sono comunque certo che i ragazzi faranno vedere il meglio. A Cuneo sarà una partita difficile ma io preferisco concentrarmi su un altro aspetto: quello di ripartire da quanto di buono la squadra ha fatto vedere fino ad oggi e usarlo per migliorarci, sbloccarci e trovare la vittoria. D'altronde vincere aiuta a vincere e solo così sarà possibile ottenere la salvezza: un traguardo che reputo possibile e che mi ha spinto a dire si a Pineto".

Acqua Paradiso Monza - Marmi Lanza Verona
PRECEDENTI ED EX: considerata la nuova sede di gioco non ci sono precedenti ed ex tra Acqua Paradiso Monza e Marmi Lanza Verona.

A CACCIA DI RECORD

In Regular Season: Daniel Howard - 9 punti ai 2500, Michal Lasko - 3 battute vincenti alle 200 (Marmi Lanza Verona).

In Campionato: Simone Buti - 2 muri vincenti ai 100, Marcello Forni - 4 muri vincenti ai 100, Marco Molteni - 13 punti ai 3000 (Acqua Paradiso Monza).

In Campionato e Coppa Italia: Daniel Howard - 6 punti ai 3000 (Marmi Lanza Verona).

Mauro Berruto (Acqua Paradiso Monza): "La partita contro Verona, insieme a quella contro Vibo Valentia, diventa per noi decisiva sopratutto in vista della definizione del tabellone comprendente le 8 finaliste per la Coppa Italia. Il pensiero a questo traguardo, sicuramente ambizioso giunge anche in virtù del match disputato sabato contro Macerata. Nonostante alla fine dei quattro set non si sia riusciti a conquistare neanche un punto si è trattato di un incontro giocato ad altissimi livelli e questo ci ha permesso non solo di accrescere la fiducia in noi stessi ma anche di trovare maggior consapevolezza nei nostri mezzi, che forse non pensavamo nemmeno di avere".

Daniel Howard (Marmi Lanza Verona): "Sarà una partita dall'alto contenuto emotivo ma indubbiamente anche tecnico e di qualità, Monza sta esprimendo un buona pallavolo ma noi affronteremo questa trasferta per fare punti, è una gara alla nostra portata dovremo però forzare il servizio e avere la stessa aggressività messa in campo a Trento".

RPA-LuigiBacchi.it Perugia - Trenkwalder Modena
PRECEDENTI: 14 (5 successi Perugia, 9 successi Modena)

EX: Matej Cernic a Modena dal 2002 al 2005, Damiano Pippi a Modena dal 1990 al 1994 e dal 2000 al 2006, Jan Stokr a Modena nel 2004 - 2005, Vigor Bovolenta a Modena dal 2000 al 2003.

A CACCIA DI RECORD

In Regular Season: Massimo Botti - 9 attacchi vincenti ai 1500 (RPA-LuigiBacchi.it Perugia).

In Campionato: Cristian Casoli -2 muri vincenti ai 300, Domotor Meszaros - 4 battute vincenti alle 300 (Trenkwalder Modena).

In Campionato e Coppa Italia: Francesco Biribanti - 1 battuta vincente alle 300, Cristian Casoli -2 battute vincenti alle 200 (Trenkwalder Modena).

Claudio Sciurpa (Presidente RPA-LuigiBacchi.it Perugia): "Non credo che siano necessarie molte parole per la partita di giovedì contro Modena. C'è poco da dire e molto da fare. Dobbiamo giocare il jolly. Ci attende un tour de force non indifferente, tra campionato e Coppa, e contro Modena non dobbiamo sbagliare. Vorrei anche riuscire a cancellare la data del 21 dicembre 2008: Perugia-Modena, ultima partita del girone di andata decisiva per l'accesso alla Final Eight di Coppa Italia. Siamo riusciti a perdere dopo una partita da dimenticare. Vincere giovedì sarebbe importante, senz'altro per la classifica ma anche per cancellare quel ricordo".

Luis Diaz (Trenkwalder Modena): "Perugia all'inizio della stagione non è partita benissimo ma ora sta tornando a giocare per il suo valore, cioè per il valore di una squadra forte con giocatori di qualità ed esperienza. Penso che loro siano molto incisivi in battuta ed allora noi dovremo essere bravi a contenerli in ricezione. Dovremo giocare tranquilli, esprimere il nostro gioco lottando su ogni pallone. Il nostro obiettivo è quello di cercare di fare punti contro chiunque".
Sigla.com - Internet Partner