In Champions League maschile Trento vince a Istanbul, tutte vincenti le squadre italiane

30/01/2020

A 310 giorni di distanza dalla finale di 2019 CEV Cup, la Trentino Itas raccoglie nuovamente una importante vittoria alla Burhan Felek Voleybol Salonu di Istanbul. Nell’impianto in cui, lo scorso 26 marzo, aveva conquistato il diciottesimo trofeo della sua storia, la squadra gialloblù nel pomeriggio odierno si è assicurata anche la sfida valevole per il quarto turno della Pool A di 2020 CEV Champions League, superando i padroni di casa del Fenerbahce HDI Sigorta in quattro set.
Il risultato, preziosissimo, consente di ipotecare il secondo posto nella classifica del girone; per ottenerlo effettivamente basterà infatti conseguire almeno un punto nelle prossime due partite, ma per staccare la qualificazione ai quarti di finale (a cui, oltre alle prime di ogni raggruppamento, accedono anche le tre migliori seconde) potrebbero servirne molti di più.
Ben sapendo di non poter fallire l’appuntamento, la Trentino Itas è scesa in campo oggi in Turchia con addosso il peso delle responsabilità, che le ha fatto perdere malamente il primo set, ma che poi invece è riuscita a farla reagire con grande determinazione e convinzione dei propri mezzi, doti che sono effettivamente servite per avere la meglio di un avversario che, come un mese fa a Trento, ha fatto inizialmente vacillare i gialloblù. Anche in questo caso il successo è quindi arrivato in rimonta e dopo molta sofferenza, ma nel momento decisivo Trento ha saputo cambiare marcia, come dopo il primo set perso 17-25 e come nel terzo parziale, quando ha trasformato un 20-22 in 29-27. Sugli scudi l’opposto Luca Vettori (21 punti col 54% a rete) ed il centrale Lisinac (20, con quattro muri, un ace ed il 79% a rete), ma ai fini del risultato finale è stato fondamentale anche l’apporto di Cebulj (15), del rientrante Russell (9) e di Codarin, in campo già nel primo set per sopperire all’uscita per infortunio alla mano destra (l’entità verrà valutata nelle prossime ore, al rientro a Trento) di Candellaro.
La cronaca del match. La Trentino Itas recupera Vettori e Russell, schierati sin dal primo scambio in campo assieme a Giannelli in regia, Cebulj in posto 4, Candellaro e Lisinac al centro e Grebennikov nel ruolo di libero. Il Fenerbahce risponde con Kiyak al palleggio, Ter Maat opposto, Hidalgo Oliva e Unver schiacciatori, Batur e Karasu centrali, Karatas libero. L’inizio gialloblù è piuttosto contratto; i padroni di casa guadagnano subito un paio di break point di vantaggio (1-3, 5-7 e poi 7-10), perché Trento fallosa a rete ed al servizio. Sul 5-7, inoltre, Candellaro deve abbandonare il campo per un problema alla mano destra; al suo posto in campo Codarin che si fa notare subito, murando Hidalgo Oliva per l’11-13. Il Fenerbahce riparte di slancio con Ter Maat e Batur (13-17), costringendo Lorenzetti a rifugiarsi in un time out; alla ripresa la situazione non migliora, anzi i turchi dilagano (14-20) e vincono a mani basse il primo set, già sul 17-25.
La Trentino Itas prova a scuotersi in avvio di secondo set (3-0, 7-2), tirando a tutto braccio ogni pallone sia dai nove metri sia a rete con Vettori e Cebulj. Il Fenerbahce fatica a tenere il ritmo degli avversari, che con Lisinac e Russell affondano ancora il colpo (10-5, 14-9), prima di commettere un paio di errori che riportano sotto i turchi (14-11, time out Lorenzetti). Alla ripresa la squadra di casa arriva sino al meno uno (17-16), prima di subire un nuovo pesante break firmato principalmente da Vettori (ace e due attacchi per il 21-17). Il vantaggio stavolta è rassicurante e non basta una fiammata al servizio di Ter Maat (24-22) per metterlo a repentaglio: 25-22 e 1-1 proprio su un errore in battuta dell’opposto olandese. 
Gli ospiti partono bene anche nel terzo set, issati sul 3-1 e poi sul 6-4 da Vettori e Cebulj; il vantaggio dura però poco, perché i turchi trovano in fretta la parità (7-7) e poi hanno la forza di invertire il punteggio (da 12-10 a 12-14), approfittando di due errori consecutivi di Lisinac. Il time out gialloblù non sortisce effetti immediati (14-17), ma a gioco lungo Giannelli e compagni tornano in auge con Russell e lo stesso centrale serbo (22-22). Il rush finale è appassionante, la Trentino Itas annulla due palle set agli avversari (25-25) e poi capitalizza con Russell la terza avuta a disposizione (29-27), dopo che Lisinac in fase di break aveva invertito la tendenza.
Sull’onda dell’entusiasmo, Giannelli e compagni iniziano bene anche il quarto periodo (4-1); il vantaggio dei gialloblù cresce progressivamente, anche per merito di Cebulj (10-4, 15-10). Il Fenerbahce rischia il tutto per tutto in battuta (17-16); i gialloblù fiutano il pericolo e ripartono ancora con Lisinac (20-17), chiudendo già sul 25-20 con un errore diretto di Hidalgo Oliva.
“Sapevamo che ci sarebbe stato da soffrire ma, con tutte le attenuanti del caso, dovevamo e potevamo iniziare meglio la nostra partita – ha commentato l’allenatore della Trentino Itas Angelo Lorenzetti al termine del match –. Va sicuramente sottolineata la nostra bella reazione, contro una formazione che sa giocare una buona pallavolo come ci aveva mostrato nel match d’andata. Bravo anche Codarin a calarsi subito nel clima partita giusto dopo l’infortunio di Candellaro; non è un periodo semplice da questo punto di vista ma non ci sono colpe e dobbiamo essere bravi ad accettarlo, conviverci e trovare le soluzioni giuste di volta in volta, con sempre maggiore cattiveria e senza subire gli avversari e le situazioni”.
Il prossimo impegno in 2020 CEV Champions League è in programma giovedì 13 febbraio alle ore 20.30 alla BLM Group Arena di Trento, quando la Trentino Itas affronterà la Cucine Lube Civitanova nel quinto turno della Pool A. La squadra rientrerà dalla Turchia nella giornata di venerdì, ma già sabato pomeriggio ripartirà alla volta di Piacenza, dove il 2 febbraio giocherà il diciottesimo turno di SuperLega Credem Banca 2019/20 al PalBanca (ore 18 – diretta Radio Dolomiti e Lega Volley Channel).
Di seguito il tabellino della gara del quarto turno della Pool A di 2020 CEV Champions League, giocata questo pomeriggio alla Burhan Felek Voleybol Salonu di Istanbul.
CEV Champions League Volley 2020 - Men - Pool A
Fenerbahçe HDI Sigorta Istanbul - Trentino Itas 1-3 (25-17, 22-25, 27-29, 20-25)

Fenerbahçe HDI Sigorta Istanbul: Kiyak 1, Ter Maat 27, Yatgin 0, Unver 10, Batur 5, Hidalgo Oliva 15, Sikar 1, Karasu 2, Akdeniz 0, Karatas (L). N.E. Buyukgoz, Rossard, Nwachukwu, Dengin. All. Sordyl.
Trentino Itas: Russell 9, Michieletto 0, Vettori 21, Giannelli 5, Grebennikov (L), Candellaro 0, Codarin 5, Cebulj 15, Lisinac 20. N.E. Daldello, De Angelis, Tzourits, Sosa Sierra, Kovacevic. All. Lorenzetti.
ARBITRI: Oleynik, Murulo. NOTE - durata set: 23', 29', 35', 27'; tot: 114'. 780 spettatori. Fenerbahce HDI Sigorta: 4 muri, 7 ace, 15 errori in battuta, 4 errori azione, 50% in attacco, 38% (23%) in ricezione. Trentino Itas: 11 muri, 2 ace, 21 errori in battuta, 10 errori azione, 53% in attacco, 50% (30%) in ricezione. 

Speciale Coppe Europee
2020 Champions League: quattro vittorie per Civitanova e Perugia.
Trento vince in 4 set in Turchia. 
2020 CEV Cup e Challenge Cup: buona l’Andata per Modena e Milano 


2020 Champions League
La settimana europea delle italiane è inaugurata dalla netta vittoria della Cucine Lube Civitanova, che si impone senza particolari problem sui Cechi del Ceske Budejovice. La squadra di Fefè De Giorgi ha rispettato il pronostico consolidando la prima posizione nel girone e salendo a quota 12 punti. Con Leal tenuto a riposo dallo staff medico in via precauzionale, i cucinieri schierano Massari e Kovar in posto 4 e, grazie ad una prestazione a nervi saldi, battono per 3-1 gli ospiti nella quarta giornata della fase a gironi. Nonostante il terzo set sottotono, i biancorossi riescono a guadagnare un’altra importante vittoria frutto dei 10 muri, 6 ace, il 57% in attacco e un Jiri Kovar particolarmente ispirato decretato poi MVP del Match. Il prossimo appuntamento europeo, il 13 febbraio a Trento, sarà nuovamente derby tricolore.
La 
Sir Sicoma Monini Perugia continua a cavalcare la cresta dell’onda e strappa un altro 3-0 in Europa, vedendo sempre più vicina la qualificazione ai Quarti di Finale. Raggiunti i 12 punti in classifica, ne manca solo uno per il matematico primo posto nella Pool D. Nonostante le rotazioni nello starting six, i perugini, guidati da un eccellente Oleh Plotnytsky, acclamato dall’intero PalaBarton, lavorano con grande determinazione in difesa e complice un incisivo 56% in attacco mettono in cascina il risultato. I Block Devils voleranno in Portogallo dove incontreranno il Benfica Lisboa giovedì 13 febbraio (ore 21 italiane), già battuto 3-1 nella prima giornata di Champions.
Anche la 
Trentino Itas si fa valere in Europa. Il match andato in scena in Turchia, valevole per il secondo posto, continua a far sperare i dolomitici nella qualificazione alla fase successiva come miglior seconda. Nonostante i problemi fisici delle bande titolari, la squadra di Lorenzetti strappa la partita dalle mani dei turchi. La pressione si sente fin dal principio ma è nel secondo set che la Trentino Itas riesce ad imporre il proprio gioco nella tana anatolica.
Un epilogo sicuramente più dolce rispetto alla partita di Andata, dove i trentini avevano sofferto molto riuscendo a guadagnare la vittoria solamente al tie break. Superlativa la prestazione del centrale trentino Lisinac con 20 punti a referto, di Vettori che ne mette a segno 21 e di Cebulj, che non fa sentire la mancanza di Kovacevic e si iscrive alla gara con ben 15 sigilli.
Sarà nuovamente derby il 13 febbraio alla BLM Arena. 


I risultati
2020 CEV Champions League – 1a giornata di Ritorno 4th Round
POOL A
Cucine Lube Civitanova (ITA) - Jihostroj Ceske Budejovice (CZE) 3-1 (25-21, 25-19, 21-25, 25-19)
Fenerbahçe Hdi Sigorta Istanbul (TUR) - 
Trentino Itas (ITA) 1-3 (25-17, 22-25, 27-29, 20-25)

Classifica
Cucine Lube Civitanova (ITA) 12, Trentino Itas (ITA) 8, Jihostroj Ceske Budejovice (CZE) 2, Fenerbahçe Hdi Sigorta Istanbul (TUR) 2


POOL B
Berlin Recycling Volleys (GER) - Fakel Novy Urengoy (RUS) 2-3 (25-21, 25-15, 20-25, 22-25, 10-15)
Kuzbass Kemerovo (RUS) - Ach Volley Ljubljana (SLO) 3-0 (25-19, 25-23, 25-21)


Classifica
Kuzbass Kemerovo (RUS) 10, Fakel Novy Urengoy (RUS) 8, Berlin Recycling Volleys (GER) 4, Ach Volley Ljubljana (SLO) 2


POOL C
Zenit Kazan (RUS) - Vc Greenyard Maaseik (BEL) 3-0 (25-14, 25-10, 25-22)
Halkbank Ankara - Jastrzebski Wegiel (POL) 0-3 (18-25, 18-25, 15-25)


Classifica
Jastrzebski Wegiel (POL) 11, Zenit Kazan (RUS) 8, Vc Greenyard Maaseik (BEL) 4, Halkbank Ankara (TUR) 1 


POOL D
Verva Warszawa Orlen Paliwa (POL) - Benfica Lisboa (POR) 3-0 (25-21, 25-13, 25-22)
Sir Sicoma Monini Perugia (ITA) - Tours VB (FRA) 3-0 (25-21, 25-15, 25-21)

Classifica
Sir Sicoma Monini Perugia (ITA) 12, Verva Warszawa Orlen Paliwa (POL) 6, Benfica Lisboa (POR) 3, Tours Vb (FRA) 3


POOL E
Zaksa Kedzierzyn-Kozle (POL) - Knack Roeselare (BEL) 3-0 (25-19, 25-18, 25-20)
Vfb Friedrichshafen (GER) - Vojvodina Ns Seme Novi Sad (SRB) 3-2 (23-25, 25-18, 17-25, 25-20, 15-13)


Classifica
Zaksa Kedzierzyn-Kozle (POL) 12, Knack Roeselare (BEL) 5, Vfb Friedrichshafen (GER) 5, Vojvodina Ns Seme Novi Sad (SRB) 2

Il prossimo turno
2020 CEV Champions League – 2a giornata Ritorno 4th Round

Pool A
Giovedì 13 febbraio 2020, ore 20.30
Trentino Itas (ITA) - Cucine Lube Civitanova (ITA) 
Diretta streaming DAZN
(Mokry-Makshanov)

Pool D
Giovedì 13 febbraio 2020, ore 21 italiane
Benfica Lisboa (POR) - Sir Sicoma Monini Perugia (ITA)
Diretta streaming su DAZN
(Gradinski-Zenovich)


2020 CEV Cup
Davanti al tutto esaurito del PalaPanini, la Leo Shoes Modena agguanta l’Andata degli Ottavi di Champions League e si prepara per il Ritorno in Repubblica Ceca. È grande serata per il giovane cubano Estrada Mazorra che senza timore mette a referto 16 punti e, incantando il popolo gialloBlù, risponde presente alla chiamata di Andrea Giani. Nonostante il turn over concesso dall’agevole avversario, la Leo Shoes parte forte e in poco più di un’ora si aggiudica il risultato, avvicinando la possibilità di passare il turno. Basterà la vittoria di due soli set nella gara di Ritorno ad Ostrava per consentire ai canarini il passaggio del turno e approdare ai Quarti.


2020 CEV Cup – Risultato Andata Ottavi di Finale
Leo Shoes Modena (ITA) - Vk Ostrava (CZE) 3-0 (25-13, 25-17, 25-16)

Il prossimo turno
2020 CEV Cup – Ritorno Ottavi di Finale

12 febbraio 2020, ore 18.00
Vk Ostrava (CZE) - Leo Shoes Modena (ITA)
(Akdemir-Heckford)


2020 Challenge CUP
Sebbene la gara si sia presentata più difficile del previsto, con i croati combattivi su ogni pallone, è l’Allianz Milano a portare a casa il risultato rispettando il pronostico. La vittoria in 3 set in Croazia porta una ventata di sollievo in casa Allianz che negli ultimi impegni, in Campionato e in Del Monte® Coppa Italia, aveva subito due bruschi arresti.
Trascinatore del match il solito Abdel-Aziz che, con 21 punti a referto, porta i meneghini al successo. La squadra di Piazza chiude con il 63 % in attacco e si prepara per la gara di Ritorno, il 13 febbraio al Centro Pavesi di Milano, dove gli basterà la vittoria di due set per assicurarsi il passaggio del turno. Complice il turno di riposo in Campionato, durante il weekend l’Allianz potrà ricaricare le batterie.


2020 Challenge Cup - Risultato Andata Ottavi di Finale
Mladost Ribola Kaštela (HR) - Allianz Powervolley Milano (ITA) 0-3 (19-25; 20-25; 20-25)

Il prossimo turno
2020 CEV Challenge CUP – Ritorno Ottavi di Finale
13 febbraio 2020, ore 20.00
Allianz Powervolley Milano (ITA) - Mladost Ribola Kaštela (HR)
(Hajiyev-Correa Benitez)
Sigla.com - Internet Partner