In Serie A1 femminile giornata di grandi sfide a Padova, Vicenza, e Perugia

02/12/2006

Santeramo parte alla grande nel quinto set, ma Padova recupera il gap di 3-0 con Nikolic che poi scava il solco vincente e che regala il primo sorriso della stagione al Megius Padova.
A Vicenza, la Minetti Infoplus inaugura il PalaCia ospitando la Sant’Orsola Asystel Novara, squadra di assoluto valore e che per la Minetti Infoplus di Manù Benelli, dopo il positivo inizio con Chieri, rappresenta l’occasione per riconfermare quel risultato, pur sapendo che Novara è di ben altro spessore e che va quindi affrontata con la massima concentrazione. Si annuncia una partita equilibrata e da seguire con curiosità. Alla Sant’Orsola Asystel mancherà la turca Mert (che dovrà stare ferma per altre due settimane) con rinnovata fiducia in regia alla giovane Monica Corbellini che tanto bene si era comportata contro Altamura. Nella Minetti Infoplus Vicenza, Stefania Dell’Igna è alla prese con una fastidiosa infiammazione tendinea al piede destro, ma si spera di poterla recuperare per l’attesa partita di domenica.
A Perugia (in TV su Rai Sat) sfida tra due deluse della giornata inaugurale del campionato con la Despar che riceve la visita della BigMat Sanpaolo Chieri. Grande fiducia tra le umbre per un pronto riscatto, la stessa cosa cui pensa anche Chieri che domenica dovrebbe far debuttare la centrale statunitense Jennifer Joines, sotto il torchio “guidettiano” da alcuni giorni. A Perugia ci sarà da seguire anche la sfida tra le panchine, visto che i due allenatori sono reduci dall’avventura mondiale, Barbolini alla guida della nazionale azzurra e Guidetti con la nazionale tedesca. Una doppia sfida che merita grande attenzione.Ancora un impegno difficile attende, sul campo amico, la Lines Ecocapitanatra Altamura che dovrà vedersela con la Scavolini Pesaro. Per Ettore Guidetti, tecnico delle pugliesi, una partita attesa anche per verificare la solidità del gruppo dopo che in settimana ha potuto disporre dei nuovi acquisti Cruz e Menchova.
Sconfitta in Champions League, la Monte Schiavo Banca Marche Jesi si rituffa in campionato per riprendere morale e risultato. L’attende la trasferta di Piacenza per fare visita alla Rebecchi Cariparma Piacenza Volley, squadra neo promossa che alla sua prima uscita in A1 ha costretto Bergamo ad esprimere il meglio di se stessa per arrivare al successo finale. Quella di domenica sarà l’occasione per verificare quell’esordio anche se l’avversario, ancora una volta, sembra di un altro pianeta. Jesi mancherà della brasiliana Jacqueline che sarà tenuta prudenzialmente a riposo dopo il leggero infortunio patito l’altra sera nella gara europea con il Voléro Zurigo.
Chi non sembra avere problemi è la Play Radio Foppapedretti, attesa domenica a Forlì dalla Tecnomec. Si preannuncia una partita a senso unico a favore delle bergamasche, anche se si può essere certi che Poli e compagne ci proveranno a rendere loro difficile il cammino.
Sigla.com - Internet Partner