Iniziata la Final Six della VNL, domani in campo le azzurre con la Turchia

03/07/2019

Nanchino. Ha preso il via oggi la Final Six 2019 della Volleyball Nations League femminile, in corso di svolgimento a Nanchino. Le prime gare della competizione hanno visto nella pool A gli Stati Uniti battere la Polonia 3-1 (21-25, 25-16, 25-15, 26-24), mentre nell’altro raggruppamento la Turchia ha sconfitto 3-1 (25-22, 25-19, 22-25, 25-22).            
Dopo due settimane di attesa domani toccherà alla nazionale italiana scendere in campo per affrontare la Turchia: ore 13.30 con diretta su EuroSport 2 e replica alle ore 19 sul NOVE.     
Le ragazze di Davide Mazzanti, centesima presenza sulla panchina azzurra, nel corso della VNL hanno già affrontato la Turchia nel corso della VNL: lo scorso 19 giugno ad Ankara Malinov e compagne vinsero 3-2.    
Sin da inizio stagione le vice campionesse mondiali hanno voluto con forza la qualificazione alla Final Six, passaggio fondamentale anche in vista del torneo di qualificazione olimpica in programma a Catania (2-4 agosto).          
Alla vigilia dell’esordio in casa italiana ha parlato il capitano Cristina Chirichella: “Nei primi giorni dovremmo affrontare due squadre molto forti, come d'altronde sono tutte quelle presenti alla Final Six. La Turchia la conosciamo bene, l'abbiamo affrontata molte volte nelle passate stagioni e in questa VNL ad Ankara, quando siamo riuscite a batterle con un 3-2 molto molto combattuto. Loro sono una formazione che non molla mai e perciò che va tenuta sempre sotto pressione. Sono forti sia in battuta, sia in difesa, domani dovremo dare il massimo sin dall’inizio per metterle in difficoltà.
Venerdì poi sarà la volta della Cina che si presenta senza le titolari. Le cinesi, comunque, non vanno mai prese sottogamba, hanno un settore giovanile sempre importante e come alternative possono contare su giocatrici di spessore. Quando scenderemo in campo il nostro atteggiamento dovrà essere come se affrontassimo la squadra che ha vinto le Olimpiadi”.  
“Sin dall'inizio della stagione qualificarci alla Final Six era il nostro obiettivo, abbiamo avuto poco tempo per riposarci, ma adesso contano solo le prossime gare - prosegue la capitana azzurra - Questa competizione ci servirà per crescere e trovare il nostro miglior gioco. Ovviamente una volta arrivati a Nanchino, adesso c'è tanta voglia di arrivare di conquistare qualcosa di importante. Sappiamo che dobbiamo crescere ancora sotto diversi aspetti, penso che sia una cosa normale.
I miglioramenti ci saranno molto utili per la continuazione della stagione, tutte noi sappiamo che il grande obiettivo è la qualificazione olimpica di Catania. Fare bene qui e ottenere un bel risultato ci darebbe ancora più morale in vista del torneo d’inizio agosto”.    
“Nel 2017 proprio qui a Nanchino arrivò una bellissima medaglia d'argento nel Grand Prix, molte di noi si portiamo quel ricordo nel cuore, per tante ragazze è stato il primo grande risultato con la maglia azzurra - conclude Cristina - Dopo quella medaglia è arrivata poi la splendida avventura al Mondiale 2018 che ha confermato quanto di buono abbiamo fatto. Il nostro percorso sta proseguendo sulla giusta e adesso c'è tanta voglia di compiere un ulteriore passo in avanti. Nel nostro gruppo vedo emozione, ma anche tanta voglia di andare a prenderci qualcosa di importante”. 
In vista della sfida con la Turchia le azzurre domani sosterranno in mattinata l’ultimo allenamento al Nanjing Olympic Sports Centre.        
Ad aprire la giornata di domani sarà la sfida tra Brasile e Polonia: ore 9, diretta su EuroSport 2.
PRECEDENTI - 58 sono i precedenti tra Italia e Turchia con un bilancio di 45 vittorie e 13 sconfitte per le azzurre.
Le 14 Azzurre per la Final Six        
(Alzatrici) Alessia Orro e Ofelia Malinov; (Centrali) Cristina Chirichella, Anna Danesi, Sarah Fahr e Raphaela Folie; (Libero) Monica De Gennaro e Beatrice Parrocchiale; (Schiacciatrici) Lucia Bosetti, Elena Pietrini, Indre Sorokaite, Miriam Sylla e Caterina Bosetti; (Opposto) Paola Egonu.        
           
La formula della Final Six               
Come nella scorsa edizione, al termine dei due gironi, le prime e le seconde classificate si affronteranno sabato 6 luglio nelle semifinali incrociate, mentre domenica 7 si svolgeranno le finali 3°-4° e 1°-2° posto.
I Gironi della Final Six di Nanchino                      
Pool A: Cina, Italia, Turchia.
Pool B: Stati Uniti, Brasile, Polonia.  
Risultati e Calendario (orari di gioco italiani)      
3 luglio: Stati Uniti-Polonia 3-1 (21-25, 25-16, 25-15, 26-24), Cina-Turchia 1-3 (22-25, 19-25, 25-22, 22-25). .  
4 luglio: (ore 9) Brasile-Polonia, (ore 13.30) Italia-Turchia.
5 luglio: (ore 9) Stati Uniti-Brasile, (ore 13.30) Cina-Italia.  
6 luglio: (ore 9) Semifinale 1A-2B, (ore 13.30) Semifinale 1B-2A. 
7 luglio: (ore 9) Finale 3°-4° posto, (ore 13.30) Finale 1°-2° posto.
* L'ordine delle semifinali potrà essere cambiato in base alle esigenze televisive​
Classifiche
Pool A: Stati Uniti 1V 3p, Brasile e Polonia 0V 0p.  
Pool B: Turchia 1V 3p, Cina e Italia 0V 0p. 
Televisione
Tutte le gare della Final Six saranno trasmesse in diretta da EuroSport 2 (canale 211 di Sky) e su Eurosport Player, con repliche sul Canale NOVE.       
Le partite della F6 saranno visibili anche sulla piattaforma streaming a pagamento della FIVB volleyballworld.tv           
Di seguito il dettaglio delle gare delle azzurre:         
4 luglio (ore 13.30) Italia-Turchia diretta su Eurosport 2 e replica (ore 19) sul NOVE       
5 luglio (ore 13.30) Italia-Cina diretta su Eurosport 2 e replica (ore 19) sul NOVE
Sigla.com - Internet Partner