Italdonne battuta al tie break dalla Cina a Montreux

11/06/2006

Due attacchi out di Yang (subito sostituoita da Chu) e in fast da Xu e le azzurre si portano sul 19-15. La Cina non “molla” e si ri fa sotto 21-21 ma Marulli mura il 24-22 e l’Italia chiude sul 25-23. Chen inserisce la J.Li nel quarto set al posto della schiacciatrice Yang. Un break contestato porta la Cina sul 6-8. Fiorin e poi Guiggi firmano a muro il 10-9 e Chen chima tempo. Le asiatiche riprendo il loro ritmo veloce e si riportano in vantaggio per 10-12 e Bonitta chiama tempo. Sul 14-19 Bonitta prova la carta Ginanneschi al posto di Cella e Marulli mette a terra il break del 16-19 per il tempo di Chen. Il gioco riprende con due muri di Marulli 18-19. Due errori di Wang riportano il parziale in parità 21-21.
L’Italia elimina 7 palle set e Rinieri mura il 31-30, ma la Cina si riprende subito il break e chiude sul 33-35 con una incomprensione tra Dall’Igna e Marulli. Bonitta conferma la Ginanneschi nel quinto set. Due contrattacchi di Wang portano il parziale sul 3-6 e Bonitta ferma il gioco. Sul 4-8 si cambia campo, dentro la Cella. Wang mette a segno l’ace del 6-11 e poi il break che vale la partita: 9-15.

Il tabellino della partita:
Italia-Cina 2-3 (25-20, 18-25, 25-23, 33-35, 9-15)
ITALIA: Marulli 14, Cella 7, Fiorin 21, Guiggi 10, Dall’Igna 1, Rinieri 22; De Gennaro (L), Musti De Gennaro, Ginanneschi 4, Arcangeli ne, Ortolani ne, Luraschi ne. All. Bonitta
Cina: Feng 4, Wang 26, Liu 17, Zhou 17, Yang 8, Xu 19; Zhang (L), Chu, J.Li 7, Song, Ma, S.Li ne. All. Chen
ARBITRI: Kuroki (BRA) e Jasinski (POL)
Durata set: 25', 20', 25', 38', 13'; totale 2h. Spettatori: 2200.
Italia: battute sbagliate 8, vincenti 3, muri 7, errori 19; Cina: b.s. 16, b.v. 2, m. 9, e. 27.

I RISULTATI DEL VOLLEYMASTERS DI MONTREUX
6 giugno: Cuba-Germania 3-1 (13-25, 29-27, 25-19, 25-21); Giappone-Brasile
0-3 (19-25, 15-25, 15-25): Cina-Russia 3-1 (25-14, 25-17, 23-25, 26-24).
7 giugno: Brasile-Polonia 3-0 (25-17, 25-13, 25-15); Cina-Germania 3-0
(25-16, 25-17, 25-21); Italia-Giappone (25-18, 25-27, 25-23, 25-20).
8 giugno: Germania-Russia 3-1 (25-16, 13-25 25-17 25-23); Polonia-Italia 0-3
(24-26, 19-25, 18-25); Cina-Cuba 3-2 (26-24 25-20 17-25 18-25 16-14).
9 giugno: Polonia-Giappone 0-3 (23-25, 17-25, 19-25); Russia-Cuba 1-3
(27-25, 22-25, 19-25, 21-25); Brasile-Italia 3-0 (25-21, 25-16, 25-10).

Classifica: Pool A: Cina 6, Cuba 4, Germania 2, Russia 0. Pool B: Brasile
6, Italia 4, Giappone 2, Polonia 0.
Semifinali 5°-8° posto: Germania-Polonia 3-1 (24-26, 25-22, 25-18, 29-27),
Giappone-Russia 3-1 (26-24, 23-25, 25-18, 25-16).
Semifinali 1°-4° posto: Cina-Italia 3-2 (25-20, 18-25, 25-23, 33-35, 9-15) 
Brasile-Cuba 3-1 (19-25, 25-13, 25-21, 25-23)

IL CALENDARIO
Domenica 11 giugno:
Finale per il 5° posto: ore 11.00 Germania-Giappone
Finale per il 3° posto: ore 13.30 Italia-Cuba
Finale per il 1° posto: ore 16.00 Cina-Brasile
Sigla.com - Internet Partner