kenwood All Star Game femminile: vince la squadra del Resto del Mondo

05/03/2007

La squadra del Resto del MondoLa squadra del Resto del Mondo
La squadra del Resto del Mondo
Tornando alla partita, Barbolini schiera in campo il sestetto composto da Anzanello e Stufi centrali, Luraschi in regia, Vitez, Ortolani e Fiorin e Cardullo libero. Dall'altra parte della rete il duo Fenoglio-Barbieri presenta Cruz, Erika, Buckova, Skowronska, Aguero e Mert. La formazione italiana comincia un po' contratta e subito ne approfitta il Kenwood All Star team che, grazie agli attacchi di Aguero e Cruz si porta avanti al primo timeout tecnico (6-8). Dopo la sosta l'Italia supera l'emozione e ritrova equilibrio e lucidità, tanto che alla seconda sosta tecnica è avanti 16-14. Ma il Kenwood All Star Team è più concentrato e denota maggiore esperienza così, dopo aver riagguantato la parità (19-19), scappa via e si aggiudica il set col parziale di 19-25.
All'inizio della seconda frazione Barbolini ripropone le stesse protagoniste del set precedente, mentre nel Kenwood All Star Team entrano Spasojevic, Barun e Dushkyevich. L'Italia appare da subito più convinta e attenta, nonostante alla prima sosta obbligata si trovi sotto 6-8, e con un parziale importante (dal 15-14 al 20-14) a cavallo del timeout tecnico conquista un vantaggio che riesce a gestire fino al termine del set che porta a casa fissando il risultato sul 25-20 con Anzanello protagonista. In questa frazione c'è stato spazio nell'Italia anche per l'esordiente Veronica Luna Carocci e nel Kenwood All Star Team anche Petrauskaite e Przybysz hanno partecipato alla festa giocando qualche minuto. Barbolini dà fiducia al medesimo sestetto anche all'inizio della terza frazione, mentre Barbieri e Fenoglio mischiano un po' le carte dando spazio sin dall'inizio a Zamora e nel corso della set a Ikic. Il parziale si dimostra ancora una volta molto equilibrato e prosegue punto a punto, con continui sorpassi di una squadra sull'altra che contribuiscono ad aumentare l'entusiasmo dei tifosi sugli spalti, fino al 23-25 finale su cui il Kenwood All Star Team fissa il parziale. Il quarto set con Giulia Rondon, che aveva già respirato l'odore del match nel finale del terzo, in campo sin dall'inizio in regia al posto di Katja Luraschi, ripete il copione del parziale precedente con le due formazioni che giocano a rincorrersi e procedono punto a punto. Sul 19-19 un break di due punti dell'Italia sembra poter essere quello decisivo, ma il Kenwood All Star Team non molla e anzi rilancia portandosi sul 21-23 grazie a due ace di Buckova. Un pallonetto di Dushkyevich porta la compagine di Fenoglio e Barbieri al match-point, ma ne serviranno tre prima di conquistare il punto decisivo che permette alla formazione del Resto del Mondo di conquistare il Kenwood All Star Game 2007.
Al di là della cronaca del match, che è stato prima di tutto una grande festa, la Lega Pallavolo Serie A Femminile e tutti i suoi sponsor ottengono un grandissimo successo di pubblico (9800 è il record assoluto per questa manifestazione) ma anche di popolarità: vere e proprie scene di delirio si sono viste alle lezioni di "Gioca e Impara con il Campione" quando protagoniste erano le giocatrici della Serie A Femminile o agli stand in Fun Arena.
Se la pallavolo femminile ha ottenuto questa vittoria lo deve anche alla grande collaborazione offerta dalla Lega Pallavolo Serie A Maschile e da tutto il Comitato Organizzatore di ERGO Volley Land 2007.
Sigla.com - Internet Partner