Kozuch a Novara

09/10/2009

Maggi Kozuch Maggi Kozuch
Maggi Kozuch
Lo aveva promesso poche ore fa Massimo De Stefano, GM novarese: “Entro sabato sarà risolta la situazione legata a Maggi Kozuch, l’esito è tutt’altro che scontato”. Quel che il massimo dirigente novarese non aveva detto è che proprio nelle ore successive avrebbe avuto l’incontro decisivo con l’atleta, che proprio oggi era arrivata a Novara dopo l’Europeo. Esiti tutt’altro che scontati, davvero, sono quelli che la vicenda Kozuch ha riservato per Novara e per i suoi tifosi.
L’annuncio è arrivato a sorpresa, nel corso della cena ufficiale della società di inizio anno, quando Maggi Kozuch, visibilmente emozionata, ha fatto “irruzione” nella sala dedicata all’Asystel Volley, fra gli applausi di compagne, dirigenti e staff tecnico. Il tempo di cedere alla commozione e di abbracciare uno per uno tutti gli invitati, sotto gli occhi soddisfatti del presidentissimo Antonio Caserta e del GM Massimo De Stefano, che ha commentato così: “Lo avevo detto fin dal primo istante, attenzione a non dare per scontato quel che scontato non è. Con l’atleta, in completa serenità, ci eravamo dati appuntamento a fine europeo per riparlare della sua situazione. Oggi è arrivata a Novara e in tempi record abbiamo riscontrato la sua volontà di rimanere e abbiamo chiuso ogni possibile discorso con la squadra coreana. Lo avevo detto oggi, ci ho sempre creduto: più dei contratti conta la volontà delle atlete e Maggi ha dimostrato coi fatti di voler davvero rimanere a Novara, sapendo che ora dovrà rimettersi in gioco e che, come d’altronde ha sempre fatto, dovrà dare il 150% per l’Asystel e per Novara. La trattativa con la squadra coreana poteva anche essere vantaggiosa per noi da un punto di vista economico, ma niente vale quanto l’avere qui con noi una ragazza su cui abbiamo puntato e che ci ha ribadito la propria volontà di crescere assieme a noi. Ribadisco ancora una volta, una cosa già detta: Maggi non potrà giocare, in accordo con il regolamento di Lega, prima del prossimo 20 Novembre. Dunque adesso abbiamo un altro premio individuale da festeggiare da questi ultimi europei, visto che Maggi è stata la miglior realizzatrice della manifestazione”.
Non ha perso per un solo istante il sorriso Maggi Kozuch, che dopo aver salutato compagne e dirigenti ha spiegato in prima persona la propria scelta e le proprie motivazioni: “Avevo detto che avrei deciso dopo gli europei, così è stato. Mi è bastato metter piede a Novara, per sentirmi felice, a casa. In breve ho saputo che era la scelta giusta per me, che non volevo altro che rimanere qui, di tutto il resto non mi importava. Sono felice, anche per come sono stata accolta stasera da tutti, mi sento in famiglia, mi sento circondata da persone che mi vogliono bene. Non potrei chiedere di più! Ora penso solo a lavorare sodo, non vedo l’ora di cominciare la mia nuova stagione qui a Novara”.
Lieto fine dunque a quella telenovela mediatica che negli ultimi tempi aveva “inondato” di incertezze il futuro di Margareta Kozuch: la stella tedesca proseguirà la sua avventura con Novara, con buona pace dei tifosi novaresi di cui la bionda schiacciatrice tedesca era diventata presto un vero e proprio idolo. Con lei, sale a 13 il numero di atlete tesserate da Asystel Volley per la stagione sportiva 2009-2010.
Sigla.com - Internet Partner