La Callipo Volley vicina ai diritti dei bambini malati

05/04/2014

La Callipo Volley vicina ai diritti dei bambini malati
La Volley Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia sostiene attivamente il progetto "Come a Casa con Mamma e Papà" volto al miglioramento dei diritti dei bambini afflitti da malattie e delle loro famiglie. Un progetto nel quale si è instaurata una sinergia importante insieme all'associazione nazionale "Trenta Ore per la Vita", all'associazione "Gianmarco De Maria" di Cosenza, all'Azienza Ospedaliera di Cosenza e alla FIAGOP (Federazione Italiana Associazioni Genitori Oncoematologia Pediatrica Onlus). Domani pomeriggio, nel riscaldamento pre-partita, i giocatori giallorossi indosseranno una speciale maglietta raffigurante i loghi delle associazioni coinvolte nel progetto. Secondo uno studio promosso dall’associazione “Trenta ore per la vita”, i tumori pediatrici sono la prima causa di mortalità da malattia nei bambini. Ogni anno, in Italia, circa 1.000 bambini e adolescenti si ammalano di patologie onco-ematologiche; questo equivale a dire che si ammala un bambino o un adolescente ogni 8 ore circa. Non in tutto il territorio italiano sono presenti centri di riferimento o reparti specializzati in oncoematologia pediatrica e la “migrazione sanitaria” è un fenomeno molto diffuso. Soprattutto per questo motivo sono sorte numerose Associazioni di genitori che svolgono in maniera diretta il servizio di ospitalità. Ogni anno sono più di duemila le famiglie ospitate all’interno delle case-accoglienza per un totale di quasi centomila pernottamenti. In Calabria, un'associazione vicina alle problematiche vissute dai bambini in ospedale è l'associazione "Gianmarco De Maria" di Cosenza nata nel 2002 e che porta il nome di un bambino troppo presto volato in cielo nel settembre del 2000. Quest'associazione, costituita da tanti volontari, ha ideato il progetto "Come a Casa con Mamma e Papà", > coadiuvata da altri importanti attori istituzionali. A partire dall'azienda Conserve Alimentari "Giacinto Callipo" e dalla società sportiva Volley Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia. Il presidente Pippo Callipo sosterrà quest'importante progetto che è stato già presentato lo scorso 25 marzo a Cosenza con la presenza del patron giallorosso. L'obiettivo, insieme all'associazione "Trenta Ore per la Vita", all'associazione Gianmarco De Maria, all'azienda ospedaliera di Cosenza e alla FIAGOP (Federazione Italiana Associazioni Genitori Oncoematologia Pediatrica Onlus) sarà la ristrutturazione del nuovo reparto di pediatria e onco-ematologia pediatrica dell'ospedale S.S. Annunziata di Cosenza. Tra gli aspetti più importanti vi è quello di migliorare l'accoglienza dei bambini e delle loro famiglia creando attorno al bambino un ambiente il più adeguato possibile alle proprie esigenze. Il presidente Callipo ha dichiarato di voler sostenere in prima persona questo progetto nato per una migliore tutela dei diritti dei bambini e delle loro famiglie. Domani pomeriggio, in occasione della partita Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia-Bre Lannutti Cuneo, i giocatori della società giallorossa indosseranno una speciale maglietta che raffigurerà i loghi delle associazioni che si sono unite nella costituzione di questo importantissimo progetto. Sulla maglietta, inoltre, sarà visibile il numero 45508 che servirà per contribuire a realizzare il progetto, con un piccolissimo contributo, 2 euro con SMS o con telefonata fissa TELETU- TWT o da 5,00 a 10,00 euro da rete fissa.
Sigla.com - Internet Partner