La nuova struttura societaria di Verona

07/06/2012

La nuova struttura societaria di Verona
Si è tenuta questo pomeriggio nella Sala Riunioni del PalaOlimpia la conferenza stampa di presentazione dei nuovi incarichi societari di BluVolley Verona nelle figure del responsabile commerciale, del coordinatore del settore giovanile e del team manager. A fare le presentazioni il direttore generale Stefano Filippi che ha spiegato: “Solo dieci giorni fa avevamo parlato di nuovi collaboratori e oggi presento uno staff rinnovato e che potrà contribuire in maniera importante alla crescita della Società. Stefano Bianchini sarà il nuovo coordinatore del settore giovanile e a lui chiediamo di riallacciare i rapporti con le società di base oltre che ottimizzare le risorse, abbiamo poi il gradito ritorno di Gian Paolo Zaffani che ha iniziato giovanissimo qui e ora cresciuto torna con grande competenza, Gian Andrea Marchesi sarà il nostro team manager e sarà operativo tutti i giorni, ora sta lavorando sull’iscrizione al campionato ma i suoi incarichi saranno numerosi”.

Parola poi ai nuovi gialloblù con Stefano Bianchini da sempre vicino alla BluVolley Verona in particolare come Presidente della Fipav Verona, da oggi è parte attiva della società. Queste le sue parole : “Insieme a Marchesi stiamo già incontrando tutti i dirigenti del settore giovanile per cercare di sviluppare nuove sinergie su tutto il territorio. I numeri del maschile sono in calo e noi lavoreremo per ritrovare quantità e qualità, sarà un lavoro complesso e non immediato, per questo lo svilupperemo con attività a 360 gradi”.

Gian Andrea Marchesi è il nuovo team manager che già affianca passo a passo coach Bagnoli, nato a Mantova il 14/06/1972, vanta un curriculum vastissimo di esperienze professionali nell’ambito sportivo partendo dal 1990 come allenatore del settore giovanile a Poggio Rusco poi tutta una escalation in ruoli sempre più delicati così nella stagione 2008-2009 ha raggiunto i play off di A2 come primo allenatore della Top Team Mantova, nel 2010-11 e 2011-2012 ha seguito sempre Mantova come Team Manager e Responsabile della comunicazione, dal 20 al 29 settembre 2011 ha svolto il ruolo di Competition Director Campionati Europei di Pallavolo Femminile Seniores (sede di Busto Arsizio) e dal 20 settembre-10 ottobre 2010 ha svolto il ruolo di Competition Director Campionati Mondiali di Pallavolo Maschile Seniores (sedi di Verona e Milano).
Gian Andrea Marchesi, nell’ambiente “Gengy”, commenta così il suo nuovo incarico: “La chiamata di Verona è stata inaspettata ma assolutamente gradita, mi ha contattato direttamente Bruno Bagnoli e nel giro di pochi giorni abbiamo trovato un accordo. L’ambiente di Verona lo conosco molto bene e da lungo tempo: sono conterraneo di Bagnoli, con il direttore Filippi ho collaborato in passato, con Bianchini e Zaffani ritrovo le persone con cui ho collaborato per il Mondiale di Verona. Sarà la mia prima esperienza in A1, vorrei poter dare alla BluVolley tutta la serenità possibile sugli aspetti che riguardano le mie competenze in particolare sulla gestione della squadra, inoltre in questo periodo affianco Bagnoli per gli incontri con i procuratori e l’allestimento della nuova rosa. Siederò in panchina come dirigente ma avrò anche competenze tattiche a supporto dello staff tecnico. Spero che questo primo anno insieme possa essere solo l’inizio di una lunga e proficua collaborazione. Desidero ringraziare tutta la Top Team Mantova che mi ha formato e cresciuto in questi lunghi anni vissuti con grande passione”.

Il neo responsabile commerciale Gian Paolo Zaffani ha sottolineato: “Sono molto contento di poter tornare a lavorare nello sport e soprattutto nella Marmi Lanza Verona dove sono arrivato giovanissimo e dove sono cresciuto con la lunga esperienza di ufficio stampa. Poi i periodi lavorativi all’ufficio stampa dell’Hellas Verona e della Lega Pallavolo Serie A hanno completato la mia maturazione nel campo della comunicazione sportiva. L’attività commerciale è iniziata con una azienda del nostro territorio ed ora ho la possibilità di proseguire in questo ambito con un nuovo ambizioso incarico, trovare sponsorizzazioni per sostenere i colori gialloblù del volley, un impegno che ho accettato fin da subito con grande entusiasmo. Lavorerò ben consapevole del valore che la pallavolo può dare a chi sceglie di affidare la crescita del proprio marchio a questo sport. Ringrazio fin da ora la Società per la fiducia che mi accorda, sono assolutamente contento di lavorare in una Società che vanta competenze specifiche in questo sport, esempio ben chiaro di come si vuole operare per il futuro”.
Sigla.com - Internet Partner