La Tonazzo Padova vince la Coppa Italia di A2 maschile

12/01/2014

La Tonazzo Padova vince la Coppa Italia di A2 maschile
Del Monte Coppa Italia A2 maschile - Finale
La Tonazzo Padova supera il Vero Volley Monza e conquista la sua prima Coppa Italia dopo un tie break spettacolare. Applausi a scena aperta per entrambe le squadre

Tonazzo Padova-Vero Volley Monza 3-2 (26-24, 22-25, 19-25, 25-21, 23-21)
TONAZZO PADOVA: Mattei 4, Vedovotto 19, Orduna 3, Giannotti 29, Balaso (L), Rosso 14, Volpato 12, Garghella, Paoli 1. Non entrati Gozzo, Groppi, Casaro. All. Baldovin. VERO VOLLEY MONZA: Elia 8, Bonetti 10, Preval, Tiberti 3, Padura Diaz 37, Pieri (L), Vigil Gonzalez 4, Botto 17, Cozzi 3, Puliti 5, Krumins 1. Non entrati Procopio, Olivati. All. Vacondio. ARBITRI: Ravallese, Longo. NOTE - Spettatori 3458, incasso 13538, durata set: 28', 25', 28', 28', 34'; tot: 143'. MVP Giannotti

I risultati delle Semifinali
1a Semifinale
Tonazzo Padova – Globo Banca Popolare del Frusinate Sora 3-0 (25-16, 25-21, 25-16)

2a Semifinale
Coserplast Openet Matera - Vero Volley Monza 0-3 (19-25, 19-25, 17-25)

Monza chiama, il PalaIper risponde: davanti ad un palasport gremito e alle telecamere di RAI Sport 1, che hanno trasmesso in diretta l’evento, è andata in scena la finale della Del Monte Coppa Italia di Serie A2, tra i “padroni di casa” di Vero Volley Monza e la Tonazzo Padova.
Non solo pallavolo, in una giornata di sport e spettacolo, con la Triuggio Marching Band che ha suonato dal vivo negli intervalli e la soprano Mariangela La Palombara che ha cantato l’Inno di Mameli, con tre tifoserie avversarie schierate insieme nella stessa tribuna (i "South Boys" di Matera si sono uniti con i loro tamburi ai Vero Supporter).
Una gara vibrante, che ha emozionato i 3500 del palasport monzese, decisa da pochi, ma fondamentali episodi. Nel primo set il punto a punto viene interrotto dal turno in battuta di Mattei, subentrato a Paoli: Monza riesce a impattare sul 24, ma è Padova a trovare lo spunto vincente (26-24). Secondo parziale ben controllato da Monza, che trova un ottimo Vigil Gonzalez a muro e si affida a Padura in attacco (22-25). Nel terzo set si rivede in campo Puliti, decisivo nell’allungo finale che permette a Vero Volley di vincere in volata. Pronta reazione della Tonazzo nella quarta frazione: Orduna chiama spesso i suoi laterali, che rispondono positivamente (25-21). Il tie break è una continua altalena, Padura Diaz si carica la squadra sulle spalle, la Tonazzo risponde con Giannotti: sul 2 pari due muri dei patavini decidono l’incontro a favore dei bianconeri (23-21).
Coach Baldovin per Padova ripropone lo formazione della Semifinale, con Orduna in cabina di regia opposto a Giannotti, Rosso e Vedovotto in banda, al centro la coppia Volpato e Paoli, libero Balaso. Vacondio per Monza risponde con capitan TIberti in diagonale con l’acclamatissimo Padura Diaz, l’esperta coppia Elia e Cozzi al centro, martelli ricettori Botto e Bonetti, libero Pieri.

1° SET
Tanta emozione nei primi punti,con qualche errore di troppo di cui si avvantaggia la Tonazzo (3-1), Monza con pazienza ricuce lo strappo grazie a Padura e Bonetti (5-5). Avanti punto a punto, con le due squadre che sfoderano il meglio del loro repertorio, affrontandosi a colpi di break e contro break. Al time out tecnico è avanti Padova (12-10) per un errore in ricostruzione di Vero Volley, che reagisce subito e mette avanti la testa grazie ad una doppietta di Elia (15-17), che costringe Baldovin a spendere il suo primo tempo. Cambio per la Tonazzo: dentro Mattei, che rileva Paoli sui nove metri; la mossa è azzeccatissima, una serie di servizi ficcanti mettono in difficoltà Monza, con Padova che prima pareggia (21-21), poi sorpassa, fino a siglare il set point con un muro su Vigil Gonzalez, subentrato a Cozzi (24-22). Scatto d’orgoglio di Vero Volley, che sfrutta due errori di Padova per rifarsi sotto (24-23, time out Baldovin). Diagonale di Bonetti e nuova parità, ma alla fine la spunta Padova con un errore in ricezione dei brianzoli (2 6-24).

2° SET
Qualche difficoltà iniziale per Monza, Padova ne approfitta e mette a segno il primo break (6-3), annullato da Botto e Padura Diaz (7-6), ma qualche errore dai nove metri vanifica la rimonta e Padova rimette punti tra sé e gli avversari (12-9) grazie agli attacchi delle bande Rosso e Vedovotto. Monza non si perde d’animo e ancora una volta ricuce lo strappo: Vigil Gonzalez fa sentire tutti i suoi 210 centimetri a muro e, ben supportato da Padura Diaz, porta Vero Volley in vantaggio (14-15, time out Baldovin). Monza a +2 con il muro di Padura Diaz (17-19), Baldovin gioca ancora la carta Mattei (19-20), ma questa volta la mossa non riesce e Vero Volley si tiene stretta i punti di vantaggio, nuova interruzione chiesta dal coach patavino sul 21-23 dopo che Vedovotto viene fermato a muro da Vigil Gonzalez. Free ball messa a terra da Padura Diaz, che bissa il colpo e chiude la frazione (22-25).

3° SET
Primo break per Tonazzo, che trova nel turno in battuta di Vedovotto il doppio vantaggio (5-3, due ace). La ripresa di Monza parte da un’invasione di Padova (7-5), attacco out di Rosso e le due squadre si ritrovano in parità (7-7); bene Botto in pipe, mentre Padova risponde con i soliti Vedovotto e Rosso. Vero Volley per la prima volta si trova avanti al time out tecnico (11-12). Monza va in crisi in ricezione sui servizi di Volpato (13-13), entra Puliti su Bonetti, nuova fase di punto a punto fino al nuovo time out chiesto dalla Tonazzo dopo la doppietta in attacco di Puliti (18-20). I due ace di Padura Diaz ipotecano il set per Monza (19-24), che si chiude con il lungolinea out di Volpato (19-25).

4° SET
Padova va, Monza rincorre (3-1), ma le due squadre si ritrovano a braccetto sul 4-4, grazie all'efficace turno dai nove metri di Puliti (4-5). Break per la Tonazzo con Rosso in battuta (8-6), interrompe Puliti in pipe, ed è sempre lo schiacciatore brianzolo a riagguantare la parità sul 9. Vero Volley passa in vantaggio, sfruttando gli errori in attacco di Rosso e Vedovotto (9-11), contro break di Padova, che va al time out tecnico con minimo scarto con l’errore in attacco di Padura Diaz (12-11). Time out per Vacondio sul 14-12, con Vedovotto dai nove metri che piega la ricezione brianzola, dentro Bonetti per Puliti sul 16-12; time out Tonazzo dopo due errori consecutivi di Padova, che permettono ai monzesi di rifarsi sotto (17-16). I patavini ritrovano Giannotti, che ripristina il +3 per Padova, questa volta è Vacondio ad interrompere il gioco (22-19); Tonazzo controlla il vantaggio, chiude Giannotti (25-21).

5° set
Monologo di Padura DIaz in avvio (1-4, time out Baldovin), fatali due errori in attacco per Vero Volley (4-4), inizia il testa a testa e continua il monologo di Padura DIaz (7 attacchi vincenti sui 7 punti di Monza), Tonazzo è avanti al cambio di campo (8-7). Set vietato ai deboli di cuore: dopo due cartellini rossi (rispettivamente a Botto e Orduna), Monza trova il vantaggio con l’ace di Bonetti (10-11), nuovo ribaltamento di fronte per Padova (12-11), parità con Botto, match ball per Monza grazie al muro di Padura Diaz, ma la Tonazzo ne annulla ben due e va in vantaggio con l’errore in attacco di Padura Diaz (16-15, time out Vacondio). Gran muro di Elia e nuovo match point per Monza, ma Padura sbaglia il servizio (17-17), avanti ancora punto a punto; sul 19-19 invasione di linea di Botto in pipe, Vacondio spende il suo secondo time out (20-19), nella concitata fase finale Padova trova due muri vincenti e chiude 23-21. Il miglior giocatore della gara è il patavino Giannotti.

Le dichiarazioni dei protagonisti

Fabio Cremonese (Presidente Tonazzo Padova): “Non mi aspettavo una cosa del genere, questa Coppa ha un grande significato per noi dopo la vittoria del Campionato Under 14 della passata stagione. Applausi a tutta la squadra e a tutta la Società. La dedica mia personale va al direttore sportivo Stefano Santuz, perché è grazie a lui se la Padova di oggi è quella che tutti stiamo vedendo”.

Mattia Rosso (Tonazzo Padova): “E’ stata un’agonia! Una vittoria che va dedicata a tutti noi. Monza non ha mollato e sono stati bravissimi. Noi ad un certo punto sembravamo finiti, ma come sempre abbiamo tirato fuori gli artigli. Ci meritavamo una gioia del genere. Tre aggettivi per questa squadra? Immortale, tignosa e con gli attributi”.

Stefano Giannotti (Tonazzo Padova): “Di sicuro ad inizio stagione non mi sarei minimamente aspettato di alzare la Coppa Italia e di vincere il premio di MVP. La squadra ha lavorato bene, la Società ci è sempre stata vicina e i tifosi anche oggi ci hanno sostenuto al PalaIper: è a tutti questi che dedico la vittoria di oggi”.

Valerio Baldovin (allenatore Tonazzo Padova): “Quest’anno abbiamo vinto molte gare, ma questa vittoria ha un sapore speciale perché ci ha portato una Coppa. Ora festeggiamo e da martedì torneremo sotto col lavoro in palestra perché ci attende la sfida di Campionato con Brolo. Ringrazio tutti coloro che in questi anni hanno creduto nel mio lavoro. Questo premio lo condivido con i miei ragazzi. Anche se avessimo perso, sono orgoglioso di come sono scesi in campo e di come lavorano ogni giorno al PalaFabris”.

Oreste Vacondio
(allenatore Vero Volley Monza): “Non c'è bisogno di dire che è stata una bella partita tra due squadre che si equivalgono, decisa da pochi episodi. Forse ci è mancato un pizzico di coraggio in più, abbiamo avuto le nostre occasioni, non solo nell’ultimo set, ma anche nel primo e nel quarto. Stiamo crescendo, ma facciamo ancora fatica ad essere lucidissimi, e ci è costato la Coppa Italia”.

Simone Tiberti (Vero Volley Monza): “La sconfitta fa sicuramente male, soprattutto perché poi continui a pensare che qualche palla poteva essere giocata in modo diverso. In ogni caso Padova è la capolista, è una squadra molto quadrata: rimane l’amarezza, ma siamo consapevoli di essercela giocata alla pari”.

L’Albo d’Oro della Coppa Italia Serie A2
1997/98 Sira Falconara
1998/99 Cosmogas Forlì
1999/00 Della Rovere Carifano
2000/01 Pony Express Kappa Torino
2001/02 Copra Piacenza
2002/03 Tonno Callipo Vibo Valentia
2003/04 Marmi Lanza Verona
2004/05 Codyeco Santa Croce
2005/06 Salento d'amare Taviano
2006/07 Sparkling Milano
2007/08 Marmi Lanza Verona
2008/09 Andreoli Latina
2009/10 M. Roma Volley
2010/11 NGM Mobile Santa Croce
2011/12 BCC-NEP Castellana Grotte
2012/13 Sidigas HS Atripalda
2013/14 TONAZZO PADOVA
Sigla.com - Internet Partner