Lana Ŝĉuka a Filottrano

14/06/2016

Lana ŜĉukaLana Ŝĉuka
Lana Ŝĉuka
La Lardini confeziona il primo “colpo” sul mercato in entrata e ingaggia la schiacciatrice slovena Lana Ŝĉuka. Nata a Lubiana il 6 ottobre 1996, 183 centimetri, la Ŝĉuka arriva a Filottrano dopo aver esordito lo scorso anno nel campionato italiano con la Liu Jo Modena nella quale si è saputa ritagliare uno spazio importante nel torneo di A1 (17 presenze tra stagione regolare e playoff). Cresciuta nel Vital Lubiana, club con cui nel 2011 ha esordito nella massima serie slovena, la nuova attaccante della Lardini ha vinto nel 2015 da protagonista campionato e coppa nazionale con l’OK Kamnik, viaggiando a 18 punti di media a partita. Talento cristallino, con qualità sia in seconda linea, essendo dotata di un buon bagher, che in prima linea potendo contare su una buona manualità, Lana Ŝĉuka ha vinto l’argento agli Europei juniores del 2014 e l’anno dopo ha preso parte alla rassegna continentale con la nazionale maggiore, la prima volta assoluta all’Europeo per la Slovenia. “Sono molto contenta di giocare con la Lardini, quella di Filottrano è una buona scelta per me”, sottolinea la giocatrice, appena tornata a Lubiana dopo gli impegni con la nazionale slovena, vittoriosa in tutte le sei partite giocate nel primo round della Cev European League. A Modena ha fatto la conoscenza con il campionato tricolore ed ha anche imparato l’italiano. “Un po’, ma non tanto”, sorride lei. “Quella con la Liu Jo è stata un’esperienza importante, soprattutto perché era la prima volta che uscivo dalla Slovenia. Avevo un po’ di paura di non farcela, alla fine invece ho giocato più di quanto mi aspettassi. Quello di A2 è un buon campionato, con un alto livello tecnico e per me è importante giocare e continuare a crescere. Sono molto motivata e voglio mettere al servizio della squadra tutto quello che posso, anche l’esperienza internazionale che ho maturato in questi anni”.
Sigla.com - Internet Partner