L'Andreoli Latina conquista la Finale di Challenge Cup contro il Fenerbahçe Istanbul

02/03/2014

L'Andreoli Latina conquista la Finale di Challenge Cup contro il Fenerbahçe Istanbul
ISTANBUL BBSK - ANDREOLI LATINA 3-2 (34-36, 25-16, 25-21, 19-25, 15-13)
ISTANBUL BBSK: Keskin 6, Kiyak 1, Holmes 7, Özdemir (L), Antanovich 3, Hayirli 13, Mert (L), Celitans 23, Coskovic 16, Mustedanovic 13, Cihan 2, Cin 2. All. Nedim Ozbey.
ANDREOLI LATINA: Candellaro, Rossini (L), Gitto 8, Sottile 4, Michalovic 1, Skrimov 17, Verhees 9, Tailli, Paris, Noda Blanco 14, Starovic 26, Fragkos 3. All. Dario Simoni.
ARBITRI: Sodja Harald (AUT) e Twardowski Maciej (POL). NOTE - Spettatori 750, durata set: 38', 22', 27', 25', 15'; tot: 0'. ISTANBUL BBSK: Battute errate 19, Ace 9. Andreoli LATINA: Battute errate 19, Ace 8.

Per il secondo anno consecutivo l’Andreoli Latina centra una Finale nelle Coppe Europee. Lo scorso anno lo fece in Cev Cup contro l’Halbank Ankara, quest’anno in Challenge Cup con un’altra squadra turca, il Fenerbahce. Un’altra analogia è accaduta in Semifinale: nella passata stagione Latina eliminò il MMP Ankara e quest’anno il Bbsk Istanbul: due squadre di Ankara e ora due di Istanbul, sempre i turchi sulla strada del Latina. La Finale ora prevede la gara di andata al PalaBianchini il 27 marzo e il ritorno in casa del Fenerbahce Grundig Istanbul il 30 marzo. Fenerbahce che ha eliminato con una doppia vittoria i francesi del Nantes. All’Andreoli bastavano due set per passare il turno e lo ha fatto vincendo un “cardiopatico” primo set 34-36 e 19-25 il quarto, perdendo l’inutile tie break.
L’Andreoli parte bene e con Starovic e Skrimov si porta 7-11, il Bbks ribalta con un ace di Holmes 16-14, un muro di Skrimov rimette avanti gli ospiti 18-19, poi si alternano per andare ai vantaggi con Istanbul che non chiude tre palle per il set, mentre il Latina lo fa al settimo sul 34-36. Nedim Ozbey conferma Mustedanov e Keskin nel secondo set e l’Istanbul si porta subito avanti 10-7 per poi allungare 19-12, Simoni inserisce prima Fragkos e poi Michalovic ma l’inerzia non cambia con il Bbsk che chiude sul 25-16. Nel terzo set Simoni ripropone il sestetto iniziale, Ozbey quello del secondo set s’inizia in equilibrio con due muri il Bbsk si porta avanti e poi con un ace di Celitans 17-12 e ancora con un muro di Keskin 21-14, il Latina si fa sotto 22-20 ma deve cedere 25-21. Quarto set che inizia in equilibrio il primo allungo è dell’Andreoli che con un muro di Gitto si porta 8-12, il Bbsk tentano di ricucire lo strappo ma subiscono con Noda il 14-19, accorciano 16-19 ma nel finale Starovic e un ace di Noda piegano le gambe ai locali per il 16-22, è un fallo di seconda linea di Antanovic che regala la finale al Latina sul 19-25. Si gioca ugualmente la “formalità” del tie break che i locali vincono 15-13 con Simoni che utilizza tutta la panchina.

Daniele Sottile (Andreoli Latina): “È stata una partita soffertissima come ci aspettavamo, ci hanno messo in difficoltà dal primo set ma siamo riusciti a portarlo via ai vantaggi. Poi siamo stati bravissimi nel quarto set dove abbiamo fatto la migliore prestazione dell’anno. Abbiamo giocato una gara difficile contro il pubblico e gli arbitri”.

Salvatore Rossini (Andreoli Latina): “L’emozione grande contro tutti e tutto anche gli arbitri ci hanno messo il loro. Davanti a un grande pubblico. Con una grande rabbia dentro siamo riusciti a portare a casa i due set che ci servivano per passare in finale. Non vogliamo essere tristi come lo scorso a Ankara e portarci a casa questa Coppa”.

Dario Simoni (allenatore Andreoli Latina): “Sono contento per la partita e la qualificazione e per la partita durissima. Questa vittoria la dedico ai ragazzi e al secondo palleggiatore che questa sera ha dimostrato il grosso lavoro che fa in palestra. Un primo set giocato punto a punto che siamo stati bravi a portarlo via. Abbiamo avuto un calo nel secondo e terzo set. Nel quarto c’è stata la svolta fino a che loro nel finale hanno ceduto”.

2014 Challenge Cup – Risultati ritorno Semifinale
Istanbul BBSK (TUR) - Andreoli Latina (ITA) 3-2 (34-36, 25-16, 25-21, 19-25, 15-13)
Nantes Rezé Métropole (FRA) - Fenerbahçe Grundig Istanbul (TUR) 0-3 (13-25, 16-25, 18-25)

Sabato 1 Marzo 2014
Nantes Rezé Métropole (FRA) - Fenerbahçe Grundig Istanbul (TUR) 0-3 (13-25, 16-25, 18-25)
Nantes Rezé Métropole:
Chauvin 5, Bann (L), Holubec 6, Aguenier 4, Skladany 3, Mrozek 11, Fernandez Valcarcel 3, Malivao 3. N.e. Perez Manzanares, Shafranovich. All. Martin Demar.
Fenerbahçe Grundig Istanbul
: Dogan 2, Basaran 7, Eksi 8, Gunes 3, Marques Fomnteles 5, Gok 3, Miljkovic 15, Kilic (L), Toy 2, Soares Alves 1. N.e. Tendar. All. Daniel Jorge Castellano.
Arbitri: Christos Bantianidis e Victor Markov.

All’andata:
Andreoli Latina (ITA) - Istanbul BBSK (TUR) 3-0 (25-18, 25-13, 25-22)
Fenerbahçe Grundig Istanbul (TUR) - Nantes Rezé Métropole (FRA) 3-1 (25-21, 25-17, 20-25, 25-15)

LA FORMULA.
La Challenge Cup è divisa in 1st Round, 2nd Round, Sedicesimi, Ottavi, Quarti, Semifinali e Finali. Il mix con la CEV Cup avviene ai Sedicesimi, dove le 16 vincenti sfidano le fuoriuscite dai Sedicesimi di CEV Cup. Tutti i turni sono composti da gara di andata e ritorno, comprese le Fasi Finali (non si gioca la Final Four).

Nuova regola del Golden Set
Si gioca il Golden Set solo quando due squadre terminano gli incontri andata/ritorno con un uguale numero di punti (come in Serie A, vengono assegnati 3 punti per le vittorie 3-0 o 3-1, 2 punti per la vittoria al tie break ed 1 punto per la sconfitta al tie break).
Es. Se una squadra vince la gara di andata 3-0 o 3-1, per qualificarsi al turno successivo senza disputare il Golden Set dovrà vincere almeno 2 set nella gara di ritorno.

2014 Challenge Cup – Gara di andata Finale

Giovedì 27 marzo 2014, ore 20.30
Andreoli Latina (ITA) - Fenerbahçe Grundig Istanbul (TUR)

2014 Challenge Cup – Gara di ritorno Finale
Domenica 30 marzo 2014
Fenerbahçe Grundig Istanbul (TUR) - Andreoli Latina (ITA)
Sigla.com - Internet Partner