Le gare della 21a giornata di serie A1 femminile

22/02/2019

Le gare della 21a giornata di serie A1 femminile
Si apre a Novara e Scandicci la 21^ giornata della Samsung Volley Cup di Serie A1 Femminile. Sabato sera alle 20.30, infatti, è in programma un doppio anticipo, che coinvolge due delle tre squadre che martedì 26 disputeranno l'ultima gara della fase a gironi di CEV Champions League. Igor Gorgonzola e Savino Del Bene, conquistato con un turno di anticipo il passaggio ai quarti di finale della più importante manifestazione continentale, ospiteranno rispettivamente Saugella Team Monza e Unet E-Work Busto Arsizio in due match di alta classifica. Anche i due team lombardi, peraltro, saranno attesi la prossima settimanale da importanti impegni europei: martedì le farfalle saranno in Ungheria per disputare la semifinale di andata di CEV Cup, il giorno successivo brianzole in Francia per la semifinale di andata di Challenge Cup. 
Giocherà invece domenica l'Imoco Volley Conegliano, la cui qualificazione ai quarti di Champions League si è fatta più complicata dopo il ko nel derby del Mandela Forum. Le pantere saranno attese dal Club Italia Crai, fanalino di coda. Salita al quarto posto grazie a tre vittorie consecutive, la èpiù Pomì Casalmaggiore si muoverà verso Montichiari per sfidare la Banca Valsabbina Millenium Brescia, una delle squadre coinvolte per l'accesso ai Play Off. In questo senso molto importante il confronto tra Il Bisonte Firenze e Bosca S.Bernardo Cuneo, rispettivamente settima e ottava forza della classifica. Cercherà punti utili per la post-season anche la Zanetti Bergamo, che farà visita alla Lardini Filottrano dell'ex Paola Cardullo. 

LVF TV
Tutta la Samsung Volley Cup è su LVF TV, la web-tv ufficiale della Lega Pallavolo Serie A Femminile. In collaborazione con Sportradar, proprietaria del brand 'Laola' e partner di Lega, la piattaforma propone ai suoi abbonati ogni singolo match nella corsa allo Scudetto e il meglio degli Eventi della stagione 2018-19, in diretta e on demand. Ma non solo: highlights, interviste e format originali dedicati agli abbonati a soli 24,95 € con il pacchetto Half Season. Tutte le informazioni su www.lvftv.com.

TG SPORT SERA
Ampio spazio dedicato alla pallavolo femminile in TG Sport Sera, il nuovo contenitore di informazione sportiva targato Rai 2, in onda il sabato tra le 18.10 e le 18.40. Nel corso della trasmissione di sabato 23 febbraio il collegamento in diretta dal Palazzetto dello Sport di Scandicci per scoprire con Maurizio Colantoni e i suoi ospiti i temi del match che sarà poi in onda la sera stessa su Rai Sport + HD.

SAMSUNG VOLLEY CUP ALL'ESTERO
Grazie all'accordo con Sportradar, che ha acquisito i diritti audiovisivi internazionali della Serie A Femminile per la distribuzione media e betting, la Samsung Volley Cup vola in giro per l'Europa, in Nord e Sud America, in Africa, nel Medio Oriente e persino in Giappone. Nella stagione post-Mondiale sono infatti ben 115 i paesi che possono ammirare lo spettacolo del torneo italiano in rosa. Di seguito la lista delle emittenti e dei paesi in cui è trasmessa la Serie A1 2018-19: FloSports (USA/Canada), Claro Sports (America Latina), Dubai Sports Channel (Middle East and North Africa), Fuji TV (Giappone), NC+ (Polonia), OTE (Grecia), Star TV (Russia), Cyta (Cipro), SportKlub (paesi dell'ex Jugoslavia), TV Romania (Romania) e Kwese (Africa sub-sahariana). 

LA GIORNATA
A pochi giorni da uno dei momenti più alti della propria storia, la Savino Del Bene Scandicci si rituffa nel Campionato per affrontare, sabato sera alle 20.30 (diretta Rai Sport + HD, canali 57 e 58 del digitale terrestre), la Unet E-Work Busto Arsizio. Vincendo il derby di Champions League contro Conegliano infatti, la squadra di coach Carlo Parisi ha ottenuto la qualificazione per i quarti di finale della massima manifestazione europea per club. Non da meno le farfalle di Marco Mencarelli, che subito dopo la trasferta toscana voleranno per l'Ungheria, teatro della semifinale di andata di CEV Cup. "Busto è una squadra tosta, che difende molto e quindi mi aspetto una gara lunga - spiega il ds di Scandicci, Massimo Toccafondi -. L’anno scorso, all’ultima giornata, vincemmo al tie break, ma quel quinto set ci costò il primo posto in classifica. Se dovessimo vincere però metteremo ulteriore distanza in classifica tra noi e loro e il terzo posto potrebbe essere in cassaforte. Dovremo capire come riuscire a recuperare le energie fisiche e mentali dopo la sfida di Champions". La UYBA si concentra sul match, ha recuperato l'influenzata Cumino e conta di poter schierare dal primo minuto Martina Samadan, che ha ricominciato a lavorare con il gruppo e che potrebbe essere l’arma in più per impensierire la corazzata toscana. "E' una gara fondamentale per il nostro cammino perchè c'è in palio lo zona alta della classifica che non vogliamo mollare - così Alessia Orro, regista della UYBA -. Dovremo scendere in campo con la convinzione di portare a casa qualche punticino perché ci mancano quelli persi in questo girone di ritorno per le sconfitte con Bergamo e Firenze".
Sempre sabato sera, ma in diretta su LVF TV, l'Igor Gorgonzola Novara attende la Saugella Team Monza. Le azzurre di Massimo Barbolini hanno conquistato matematicamente la qualificazione ai quarti di finale di Champions League, mentre le brianzole di Miguel Angel Falasca affronteranno la semifinale di andata della CEV Challenge Cup. "Contro Novara sarà sicuramente una gara dura, ma allo stesso tempo stimolante - chiarisce Edina Begic, schiacciatrice della Saugella -. Loro sono favorite, essendo in vetta alla classifica e potendo vantare un roster di qualità, ma noi siamo un gruppo dalle grandi potenzialità. Forse non abbiamo ancora trovato il ritmo perfetto per dare il massimo, motivo per cui, secondo me, ci sono ancora grandi margini di crescita. Dovremo tirare fuori più grinta e aggressività nei momenti chiave, cose che ci sono mancate forse dal terzo set in poi contro Scandicci. Mantenere alta la concentrazione, dalla prima e ultima palla, sarà uno degli altri obiettivi". "Penso che a Monza ci attenda una partita durissima, contro una squadra che gioca un'ottima pallavolo e che sta vivendo un momento positivo - afferma Yamila Nizetich, schiacciatrice argentina dell'Igor Gorgonzola Novara -. Credo che il rendimento in battuta e l'efficacia del muro-difesa possa fare la differenza per l'una o per l'altra squadra. Veniamo da sette vittorie consecutive, l'entusiasmo è quello di sempre ma è ovvio che vincere aumenti la fiducia: non dobbiamo, però, rilassarci perché questa stagione ha dimostrato più volte che basta rilassarsi un minimo e si perde. Non dobbiamo pensare a quello che è stato, dobbiamo continuare a spingere come stiamo facendo e a tenere il nostro livello di gioco".
Con la testa inevitabilmente rivolta all'ultima giornata della fase a gironi di Champions League, in cui non avrà del tutto in mano il proprio destino, l'Imoco Volley Conegliano affronta al Centro Pavesi il Club Italia Crai, in un testacoda che potrebbe nascondere delle insidie (all'andata le azzurrine tolsero un set alle gialloblù). "E’ stata una settimana intensa e importante per le ragazze – esordisce il tecnico federale Massimo Bellano –: nei giorni scorsi, oltre al lavoro in palestra, sono iniziati i colloqui individuali con le atlete in vista della prossima stagione e stanno emergendo valutazioni interessanti. Domenica con Conegliano si chiude un lungo ciclo di partite che ci ha visto affrontare le squadre migliori del campionato: Scandicci, Novara, Busto Arsizio e ora l’Imoco. Nell’ultima giornata abbiamo dovuto fare i conti con la grande qualità della battuta e della difesa della Uyba; domenica ci confronteremo con una squadra che ha uno sviluppo di gioco e delle atlete di altissimo livello. Continuiamo nel nostro percorso cercando di migliorare sempre di più la qualità in campo". "Non dobbiamo farci ingannare dalla classifica del Club Italia, ricordiamo la fatica che abbiamo fatto all'andata e sappiamo le potenzialità di questo gruppo giovane e talentuoso - spiega Daniele Santarelli, coach Imoco -. Possono essere pericolose e imprevedibili, hanno ottime interpreti in attacco e in battuta, noi dobbiamo giocare con aggressività e non permettere loro di prendere continuità e confidenza in attacco. Ci vorrà quindi un match tosto per tenere il passo di Novara e restare al comando della classifica". "Da parte nostra ci vorrà una partita 'di testa', con concentrazione - aggiunge Anna Danesi, che proprio con le azzurrine esordì in Serie A - ma immagino anche che metteremo in campo tanta rabbia perché la sconfitta di mercoledì in Champions ci ha lasciato l'amaro in bocca".
Osservato il turno di riposo, la Banca Valsabbina Millenium Brescia riceve al PalaGeorge di Montichiari la èpiù Pomì Casalmaggiore. Le ragazze di Enrico Mazzola, ottenuto con largo anticipo l'obiettivo della salvezza, già alla prima stagione di A1 possono ambire ai Play Off e cercheranno di rendere la vita difficile alle rosa di Marco Gaspari, che siedono in quarta posizione grazie agli ultimi risultati favorevoli e che proprio nel palazzetto bresciano nel 2016 alzarono al cielo la Champions League. "L'ottavo posto non è lontano - puntualizza Anna Nicoletti, opposta della Banca Valsabbina -. Noi, Cuneo e Bergamo siamo tutte molto vicine e si vedrà alla finale chi andrà alla post season. Noi ci proviamo e sarà un nuovo stimolo per fare ancora meglio, senza pressioni. Se arriverà qualcosa in più sarà bene accetto, sappiamo che non sarà facile ma ci divertiremo. Con Casalmaggiore sarà una gara tosta, nell'ultima gara è rientrata Skorupa ed il loro gioco è cambiato. Non dobbiamo avere paura, all'andata abbiamo fatto un punto e nessuno se l'aspettava. Dovremo restare tranquille, limitare gli errori e concentrarci sul nostro gioco. In casa giochiamo meglio e speriamo che il pubblico venga numeroso a sostenerci. Più gente c'è e più grande sarà la spinta per caricarci".
Il duello tra Il Bisonte Firenze e Bosca S.Bernardo Cuneo è tra i più affascinanti del fine settimana, sia per la posizione in classifica che i due team occupano, sia per i percorsi di crescita che seguono. Dopo aver conquistato punti in otto partite consecutive, le 'bisontine' di Gianni Caprara hanno interrotto la serie positiva al cospetto della capolista Novara. Duplice il desiderio di riscatto per le ragazze di coach Caprara: da un lato il desiderio di riprendere il cammino, dall'altro la volontà di 'vendicare' la sconfitta dell'andata. Cuneo, che in classifica ha due punti in meno delle rivali ma anche una partita in più da disputare, non è più una sorpresa e ambisce a fare punti anche al Mandela Forum: "Stiamo lavorando - dichiara Aurea Cruz, capitana della Bosca - per ottenere punti preziosi in chiave playoff. Il primo obiettivo stagionale, la salvezza, è stato centrato. Ora possiamo rivolgere con più serenità lo sguardo verso nuovi orizzonti. Al Pala UBI Banca, spinti dal nostro caloroso pubblico, stiamo mettendo in campo gare sempre ricche di emozioni. Minore l'intensità di gioco quando siamo in trasferta: dobbiamo cambiare il nostro atteggiamento se vogliamo continuare a risalire la classifica verso un traguardo che, come abbiamo dimostrato, potrebbe essere davvero alla nostra portata. A Firenze, così come a Monza, dobbiamo aggredire sin dal primo set le rivali".
Con la Reale Mutua Fenera Chieri a riposo, la Lardini Filottrano può allontanare la penultima posizione (distante già 6 punti) ospitando al PalaBaldinelli la Zanetti Bergamo. Le orobiche, reduci dal ko di Cuneo, hanno perso lievemente contatto dalla zona Play Off e intendono recuperare immediatamente, contro una squadra che sta salendo di colpi dopo aver digerito il nuovo assetto con Partenio, ex rossoblù come Paola Cardullo. "Da venti giorni è iniziato un nuovo campionato e siamo in crescita, arriviamo da tre ottimi set contro Conegliano, credo che abbiamo le carte in regola per fare una buona partita anche contro Bergamo - sottolinea Filippo Schiavo, coach della Lardini -. E’ una gara da affrontare con voglia e grinta, dobbiamo essere bravi a sfruttare al massimo eventuali loro passaggi a vuoto, se non li avranno noi comunque possiamo giocarcela. Bergamo è un’ottima squadra e con ottime alternative: dovremo essere bravi a fare la nostra partita. All’andata abbiamo fatto fatica a contenere i loro attaccanti, che sono di primo livello, dovremo metterci qualcosa in più in difesa, quell’intensità che ho visto a Conegliano nel cercare di tirar su tutti i palloni". 

SAMSUNG VOLLEY CUP A1 FEMMINILE: IL PROGRAMMA DELLA 21^ GIORNATA
Sabato 23 febbraio, ore 20.30 (diretta Rai Sport + HD)

Savino Del Bene Scandicci - Unet E-Work Busto Arsizio  ARBITRI: Saltalippi-Santi  ADDETTO VIDEO CHECK: Fiori
Sabato 23 febbraio, ore 20.30 (diretta LVF TV)
Igor Gorgonzola Novara - Saugella Team Monza  ARBITRI: Cappello-Bartolini  ADDETTO VIDEO CHECK: Rezzonico
Domenica 24 febbraio, ore 17.00 (diretta LVF TV)
Club Italia Crai - Imoco Volley Conegliano  ARBITRI: Zingaro-Brancati  ADDETTO VIDEO CHECK: Buonaccino 
Banca Valsabbina Millenium Brescia - èpiù Pomì Casalmaggiore  ARBITRI: Canessa-Piperata  ADDETTO VIDEO CHECK: Fichera
Lardini Filottrano - Zanetti Bergamo  ARBITRI: Cesare-Grassia  ADDETTO VIDEO CHECK: Dishani
Il Bisonte Firenze - Bosca S.Bernardo Cuneo  ARBITRI: Curto-Florian  ADDETTO VIDEO CHECK: Pasquini
Riposa: Reale Mutua Fenera Chieri

LA CLASSIFICA
Imoco Volley Conegliano* 46; Igor Gorgonzola Novara 46; Savino Del Bene Scandicci* 42; Unet E-Work Busto Arsizio* 35; èpiù Pomì Casalmaggiore 35; Saugella Team Monza 34; Il Bisonte Firenze 29; Bosca San Bernardo Cuneo* 27; Banca Valsabbina Millenium Brescia* 24; Zanetti Bergamo 24; Lardini Filottrano* 11; Reale Mutua Fenera Chieri 5; Club Italia Crai* 2.
* una partita in meno
Sigla.com - Internet Partner