Le gare della penultima giornata di regular season di A1 maschile

25/03/2011

Le gare della penultima giornata di regular season di A1 maschile
Conto alla rovescia al termine della Regular Season in Serie A1 Sustenium. Mancano due giornate alla fine della stagione regolare con i giochi per le prime due posizioni già chiusi, ma con la lotta per i Play Off e per la salvezza ancora in fermento. Alle 18.00 di domenica 27 marzo tutte le gare della dodicesima giornata di ritorno, con Rai Sport 1 che trasmette in diretta la sfida tra Marmi Lanza Verona, alla ricerca di tre punti per la sicura partecipazione alla post season, e Casa Modena, che deve fare a meno di Mikko Esko in questa partita e per il resto della stagione (30 giorni di stop per una frattura al quinto metacarpo della mano destra) e di Luis Diaz, in fase di recupero da un problema alla caviglia. A confronto in panchina per la 34esima volta nella storia in Serie A, i due fratelli Bagnoli, Bruno e Daniele: l’ultimo match giocato con i due tecnici uno di fronte all’altro risale al 7 aprile 2007 nel match tra Sisley Treviso (allenata da Daniele Bagnoli) e il Cimone Modena (guidata da Bruno Bagnoli) con la vittoria dei trevigiani per 3 a 0. Diretta streaming sulla WebTV della Lega Pallavolo per il derby laziale tra Andreoli Latina e M. Roma Volley: tre punti in palio per due squadre alla ricerca della salvezza (Latina) e dei Play Off (Roma). Il Pala Fontescodella di Macerata è pronto ad ospitare il big match tra Lube Banca Marche e Sisley Treviso, le due formazioni che giusto due settimane fa hanno alzato in cielo rispettivamente la Challenge Cup e la CEV Cup. I marchigiani, sempre senza Omrcen, con una vittoria vogliono blindare il terzo posto in classifica mentre la squadra di Roberto Piazza cerca il sorpasso su Casa Modena per il quarto posto. Basta un punto all’Acqua Paradiso Monza Brianza per essere sicura dei Play Off e in questo turno la squadra di Luca Monti sfida la Tonno Callipo Vibo Valentia, al momento prima esclusa dalla post season, che arriva in Lombardia carica per centrare i tre punti. A pari punti con Vibo Valentia, ma con una vittoria in più, c’è la RPA-LuigiBacchi.it San Giustino, ottava della classifica, che si trasferisce in Puglia per affrontare la BCC-NEP Castellana Grotte che in questo ultimo turno casalingo della stagione vuole a tutti i costi ottenere una vittoria piena, sperando anche nei passi falsi di Latina e Piacenza, per poter ancora sperare nella permanenza in Serie A1 Sustenium. Risucchiata nella lotta salvezza è la Copra Morpho di Angelo Lorenzetti, ora a +4 sulla formazione pugliese: gli emiliani sono attesi dal turno casalingo contro la Bre Banca Lannutti Cuneo, formazione già sicura del secondo posto in classifica, che dovrà fare a meno di capitan Wijsmans (distorsione ad una caviglia). Giovedì 31 marzo alle ore 20.30, si chiude il dodicesimo turno con il posticipo in Diretta WebTV tra l’Itas Diatec Trentino e la Yoga Forlì.

12a giornata di ritorno di serie A1 maschile
Domenica 27 marzo 2011, ore 18.00 (non sono previsti anticipi TV)
Marmi Lanza Verona - Casa Modena Diretta Rai Sport 1
Diretta streaming su http://www.raisport.rai.it/dl/raisport/multimedia/diretta.html
(Satanassi-Padoan)
Lube Banca Marche Macerata - Sisley Treviso
(Gnani-Santi)
Copra Morpho Piacenza - Bre Banca Lannutti Cuneo
(Castagna-Pessolano)
Andreoli Latina - M. Roma Volley Diretta WebTV su www.legavolley.it
(Puecher-Tanasi)
Acqua Paradiso Monza Brianza - Tonno Callipo Vibo Valentia
(Sampaolo-Cipolla)
BCC-NEP Castellana Grotte - RPA-LuigiBacchi.it San Giustino
(Boris-Sobrero)
Giovedì 31 marzo 2011, ore 20.30
Itas Diatec Trentino - Yoga Forlì Diretta WebTV su www.legavolley.it

Classifica
Itas Diatec Trentino 67, Bre Banca Lannutti Cuneo 59, Lube Banca Marche Macerata 47, Casa Modena 42, Sisley Treviso 40, Acqua Paradiso Monza Brianza 38, Marmi Lanza Verona 34, RPA-LuigiBacchi.it San Giustino 32, Tonno Callipo Vibo Valentia 32, M. Roma Volley 29, Andreoli Latina 26, Copra Morpho Piacenza 26, BCC-NEP Castellana Grotte 22, Yoga Forlì 10

Marmi Lanza Verona - Casa Modena
PRECEDENTI: 13 (2 successi Verona, 11 successi Modena)
EX: non ci sono ex tra queste due formazioni.
A CACCIA DI RECORD
In Campionato: Angel Dennis – 17 punti ai 4000 (Casa Modena).

Bruno Bagnoli (Marmi Lanza Verona): “Ci stiamo preparando al meglio per fare una bella partita: dobbiamo cercare di mettere Modena in difficoltà con la nostra battuta in modo che Fabroni sia costretto a muoversi dalla linea dei tre metri e sia obbligato a giocare in maniera abbastanza prevedibile. Allo stesso tempo dovremo essere bravi in ricezione e consentire a Meoni di giocare una pallavolo ben distribuita e soprattutto imprevedibile”.

Daniele Bagnoli (Casa Modena): “Sono rimaste solo due partite di Regular Season ed è logico che siano assolutamente decisive per arrivare al meglio ai Play Off sia per piazzamento che per livello di gioco e condizione più in generale. E’ altrettanto evidente che noi oggi siamo concentrati sul nostro gioco perché in pochi giorni dobbiamo ritrovare sia autostima sia nuovi meccanismi con un nuovo alzatore. E’ vero che Fabroni quest’anno ha giocato parecchio, ma è altrettanto evidente che Esko aveva in mano la squadra da due anni. Soprattutto è importante l’intesa Fabroni-Dennis e la “palla” che i due devono trovare. Quanto agli schiacciatori, abbiamo ancora l’assenza di Diaz. Detto questo ho fiducia nella squadra, nelle loro qualità tecniche e nella loro voglia. Verona è una squadra di buonissimo valore, molto quadrata, attenta ed efficace nella fase punto. Credo non ci sia molta differenza tra le due squadre, all’andata la partita è stata risolta da pochissime palle. Sarà una gara molto tosta”.

Lube Banca Marche Macerata - Sisley Treviso
PRECEDENTI: 53 (25 successi Macerata, 28 successi Treviso)
EX: Valerio Vermiglio a Treviso nel 1993 – 1994 (Settore Giovanile), dal 1994 al 1997 e dal 2002 al 2007, Alessandro Fei a Macerata dal 1998 al 2001.
A CACCIA DI RECORD
In Regular Season: Alessandro Fei – 1 battuta vincente alle 400 (Sisley Treviso).
In Campionato: Facundo Conte – 1 partita giocata alle 100 (Lube Banca Marche Macerata); Rob Bontje – 1 attacco vincente ai 1000 (Sisley Treviso).
In Campionato e Coppa Italia: Matteo Martino – 4 muri vincenti ai 100 (Lube Banca Marche Macerata).

Marko Podrascanin (Lube Banca Marche Macerata): “La sfida con Treviso è fondamentale per rialzare la testa dopo le sconfitte con Cuneo e Roma, oltre che naturalmente per ottenere i punti utili a conquistare definitivamente il terzo posto. Finalmente abbiamo avuto il tempo per preparare nel migliore dei modi questa partita, oltre al risultato ci aspettiamo dunque di vedere dei progressi dal punto di vista del gioco. L’assenza di un giocatore come Omrcen si farebbe sentire in qualunque squadra, ma fin quando non rientrerà dovremo essere in grado di giocare bene anche senza di lui”.

Rob Bontje (Sisley Treviso): “Dovremo giocare bene domenica, sarà necessario perché il nostro obiettivo è quello di raggiungere il 4° posto in queste ultime 2 gare. Ma vedo positivo all’orizzonte: ci siamo allenati molto bene questa settimana, facendo un gran lavoro. Lo scopo è stato quello di ritrovare i ritmi giusti. La Lube è una squadra pericolosa, specialmente in casa propria, che notoriamente è un campo difficile”.

Copra Morpho Piacenza - Bre Banca Lannutti Cuneo
PRECEDENTI: 34 (11 successi Piacenza, 23 successi Cuneo)
EX: Javier Gonzalez a Cuneo dal 2007 al 2009, Nikola Grbic a Piacenza dal 2003 al 2007.
A CACCIA DI RECORD
In Regular Season: Luca Tencati – 9 punti ai 2000 e – 3 muri vincenti ai 700 (Copra Morpho Piacenza).
In Campionato: Janis Peda – 7 punti ai 2000 (Bre Banca Lannutti Cuneo).

Hristo Zlatanov (Copra Morpho Piacenza): “L’obiettivo principale di questa partita è pensare a noi. Osservando solo la classifica è lampante che Cuneo è più forte. Noi abbiamo l’esigenza di pensare al nostro gioco, dobbiamo lavorare per portare a casa almeno un punto e dobbiamo prepararci per la sfida di Roma, che combacerà con la nostra ultima partita. Dobbiamo lavorare per vincere un set, a quel punto penseremo a vincerne due. Cuneo è una squadra equilibrata, costante, regala poco ed è estremamente sicura. Dobbiamo sfruttare le loro eventuali disattenzioni, anche se sarà molto dura”.

Alberto Giuliani (allenatore Bre Banca Lannutti Cuneo): “Stiamo lavorando molto, con un obiettivo: migliorare i nostri meccanismi di gioco in vista della parte conclusiva della stagione. Ci stiamo concentrando sulla preparazione fisica, oltre che su quella tecnica. Sul piano del gioco mi aspetto dei passi avanti nelle prossime partite, a partire da quella contro Piacenza. Credo che questo match sarà già un banco di prova molto interessante per vedere a che punto siamo, e per trarre indicazioni importanti per continuare il nostro lavoro la settimana prossima”.

Andreoli Latina - M. Roma Volley
PRECEDENTI: 8 (1 successo Latina, 7 successi Roma)
EX: Ivan Zaytsev a Latina nel 2007 – 2008.
A CACCIA DI RECORD
In Regular Season: Carmelo Gitto – 3 muri vincenti ai 100 (Andreoli Latina); Ivan Zaytsev – 2 muri vincenti ai 100 (M. Roma Volley).
In Campionato e Coppa Italia: Emanuel Kohut – 3 muri vincenti ai 100 (Andreoli Latina); Ivan Zaytsev – 6 attacchi vincenti ai 1000 e – 5 battute vincenti alle 100 (M. Roma Volley).

Danilo Contrario (scoutman Andreoli Latina): “Partita molto importante per tutta la stagione, dove bisogna fare tre punti per non compromettere tutto. Speriamo che sia un giorno di festa per il pubblico, che spende energie ad incitare la propria squadra senza offendere gli avversari. Un derby in famiglia dato che mio fratello è lo scoutman di Roma ed è stato anche a Latina”.

Andrea Giani (allenatore M. Roma Volley): “Ora che siamo salvi possiamo pensare ai Play Off, anche se non sarà facile. I punti a disposizione ci sono, ma è chiaro che non dipenderà solo da noi. Facendo sei punti, infatti, dovremmo comunque aspettare i risultati degli altri campi. Ci attendono, poi partite molto complicate, perché sia Latina che Piacenza hanno bisogno di punti per non rischiare di retrocedere. Con i pontini sarà un match agonisticamente molto intenso, soprattutto dalla parte di Latina. Per quanto ci riguarda, sarebbe un peccato scendere in campo demotivati e senza la giusta concentrazione. Anzi, dovremo giocare con la testa e fare in modo che siano gli aspetti tecnici e tattici a decidere la partita, non le motivazioni dell’una o dell’altra squadra. Dobbiamo, inoltre, dare un senso di continuità alle nostre ultime prestazioni”.

Acqua Paradiso Monza Brianza - Tonno Callipo Vibo Valentia
PRECEDENTI: 3 (2 successi Monza Brianza, 1 successo Vibo Valentia) - *8 con Montichiari (6 successi Vibo Valentia, 2 successi Montichiari)
EX: Konstantin Shumov a Vibo Valentia nel 2008 – 2009.
*Manuel Coscione a Montichiari nel 2002 – 2003, Ventceslav Simeonov a Montichiari dal 2000 al 2002, Ananiev Metodi a Montichiari nel 2007 – 2008 (fino al 1/11/07).
A CACCIA DI RECORD
In Campionato: Simone Buti – 5 muri vincenti ai 200 (Acqua Paradiso Monza Brianza); Ventceslav Simeonov – 7 attacchi vincenti ai 4000 (Tonno Callipo Vibo Valentia).
In Campionato e Coppa Italia: Ventceslav Simeonov – 13 punti ai 5500 e – 4 battute vincenti alle 400 (Tonno Callipo Vibo Valentia).

Luca Monti (allenatore Acqua Paradiso Monza Brianza): “Domenica mi piacerebbe vedere una squadra carica e vogliosa di raggiungere il risultato a tutti i costi. Spero di vedere una partita diversa, giocata con il massimo impegno e con facce divertite, anche e soprattutto per il nostro pubblico. Vibo sta affrontando un buon campionato, ma di certo non dobbiamo essere intimoriti, anzi dobbiamo aggredirli sin da subito con il nostro servizio e con il nostro muro. Mi aspetto dai miei ragazzi aggressività ed entusiasmo”.

Giuseppe Defina (Team Manager Tonno Callipo Vibo Valentia): “Dopo la bella vittoria contro Piacenza, il nostro gruppo si è allenato con uno spirito molto positivo e con la consapevolezza che la partita contro Monza sarà decisiva per l’accesso ai Play Off. Di fronte ci troveremo una squadra che ha disputato un ottimo campionato e che domenica giocherà per migliorare la classifica e quindi il piazzamento in vista della post season. Per noi sarà importantissimo tornare a casa con una vittoria, per non complicare il raggiungimento di un obiettivo a cui tutti teniamo”.

BCC-NEP Castellana Grotte - RPA-LuigiBacchi.it San Giustino
PRECEDENTI: 1 (1 successo San Giustino)
EX: non ci sono ex tra queste due formazioni.
A CACCIA DI RECORD
In Regular Season: Paolo Cozzi – 1 partita giocata alle 300 (BCC-NEP Castellana Grotte); Goran Maric – 1 battuta vincente alle 100 (RPA-LuigiBacchi.it San Giustino).
In Campionato e Coppa Italia: Cosimo Gallotta – 1 battuta vincente alle 100 (BCC-NEP Castellana Grotte), Milos Nikic – 17 attacchi vincenti ai 500 (RPA-LuigiBacchi.it San Giustino).

Flavio Gulinelli (allenatore BCC-NEP Castellana Grotte): “Questa può considerarsi la finale delle finali perché può escluderci o darci la possibilità di pensare in grande e giocarcela fino alla fine. Ma io sono fiducioso perché vedo i ragazzi allenarsi con grande entusiasmo, siamo cresciuti molto anche come qualità di gioco e ci possiamo giocare bene le nostre carte. Loro sono ancora in lotta per un posto nei Play Off e quindi verranno in Puglia a rivendicare la loro posizione cercando di metterci in difficoltà. Ma in casa nostra, col nostro pubblico, nell’ultima gara in casa, vogliamo finire bene per continuare a sperare, ringraziando poi i tifosi di esserci stati vicini anche nelle difficoltà”.

Emanuele Zanini (allenatore RPA-LuigiBacchi.it San Giustino): “In questo momento non potevamo incontrare avversario peggiore. Castellana Grotte si gioca contro di noi la permanenza nella massima serie e troveremo giocatori molto agguerriti. Noi, però, dopo aver superato Monza, vogliamo fare altri punti per centrare il nostro prossimo obiettivo che sono i Play Off. I miei ragazzi daranno il massimo, sono sicuro che hanno ancora voglia di stupire”.
Sigla.com - Internet Partner