Le parole degli azzurri dopo la vittoria contro gli Usa

di Lanfranco Dallari

25/11/2011

Le parole degli azzurri dopo la vittoria contro gli Usa
Berruto: "Partita importante contro una squadra fortissima, abbiamo già affrontato in questa World Cup le prime squdre del ranking, queste vittorie ce le teniamo ben strette. Oggi contro gli Stati Uniti è stata una vittoria importante per il tipo di squadra che abbiamo incontrato: hanno organizzazione straordinaria, sono maestri nell’organizzazione del muro e della difesa, sono strafelice per essere riusciti a batterli". Scherza con Massimo Barbolini sui microfoni di Sky, ringraziandolo per avergli inviato un sms benauguranteche gli ha portato fortuna, è stato un vero piacere riceverlo proprio dal Maestro delle vittorie in World Cup, gli ha chiesto di inviargliene più spesso di sms del genere....

Mastrangelo: "Tutto sommato abbiamo disputato buona prestazione, erano importanti i 3 punti in classifica per affrontare il terzo blocco di questa World Cup con tranquillità. La differenza nel primo set l’ha fatta il non mollare mai. La nostra squadra sta crescendo un po’ alla volta, un po’ in tutto. Continuando a vincere acquisiamo sempre maggior fiducia, andando avanti nel torneo giocheremo sempre meglio".

Lasko: "Sapevamo che non sarebbe stato facile, gli Usa hanno una squadra che gioca un ottimo volley e sbaglia poco, nel primo set siamo stati più bravi a chiudere il parziale nel finale combattutissimo, siamo stati più lucidi di loro in alcune palle decisive. Oggi la battuta non ci ha dato i frutti che ci dà di solito, però siamo stati bravi ugualmente giocando bene. Ho fatto qualche punto optando per il servizio tattico, ho fatto quaesta scelta perché stavano ricevendo bene, ho pensato fosse utile variare il colpo. Siamo un gruppo che si è sempre trovato bene insieme e l’inserimento nel nostro gruppo anche di Fox (Alessandro Fei) e del Mastro (Luigi Mastrangelo) è stato migliore di quanto potessi immaginare, il gruppo è forte, stiamo bene insieme, siamo gasati, speriamo di ottenere grandi risultati. Anche quando eravamo sotto di 2 punti sotto avevamo sempre la convinzione di poterli raggiungere, abbiamo grande fiducia in noi stessi; quando si giocano tante partite punto a punto e le porti a casa aiuta ad aumentare la consapevolezza nei nostri mezzi".
Sigla.com - Internet Partner