Le partite della decima giornata di A2 femminile

11/12/2015

Le partite della decima giornata di A2 femminile
Incroci interessanti nella 10^ giornata della Master Group Sport Volley Cup di Serie A2 Femminile, che ha vissuto giovedì sera un corposo antipasto nel tie-break tra Golem Software Palmi ed Entu Olbia, con le sarde vincitrici in rimonta, e che si districherà tra sabato e domenica.
Sabato sera il Saugella Team Monza affronta il Volley Soverato con l'intento di accorciare il divario dalla seconda posizione in classifica. In casa le brianzole sono imbattute, mentre lontano dal PalaIper hanno ceduto in quattro occasioni. Così come le cavallucce marine di Luca Secchi, mai sconfitte al PalaScoppa e ko per due volte in trasferta. I precedenti tra le due squadre parlano di sette confronti, tutti in A2, con cinque vittorie monzesi e due calabresi. L’ultima vittoria della Saugella risale al 14 febbraio scorso (3-2 al Palazzetto dello Sport di Monza), l'ultima vittoria di Soverato alla gara 2 di semifinale dei playoff promozione 2014, confronto in cui le calabresi si imposero con un secco 3-0 in Brianza. "Penso che nell’ultima uscita contro Forlì, nonostante il risultato, la squadra abbia espresso un’ottima pallavolo, dimostrando di essere migliorata nel gioco e nell’atteggiamento in certi frangenti di gara - dichiara Davide Delmati, coach del Saugella Team -. Dobbiamo continuare su questa strada, perché la stagione è ancora lunga. Finalmente torniamo tra le mura amiche, davanti al nostro pubblico, che finora ci ha sempre supportato con grande generosità. Soverato è un’ottima squadra che presenta naturalmente delle insidie, considerate le molteplici qualità che possiede. Se manteniamo il ritmo di gioco alto e sbagliamo poco, però, direi che possiamo fare bene contro chiunque".
Il fanalino di coda Omia Anagni affronta in casa il Fenera Chieri e ambisce a ottenere la seconda vittoria della sua prima stagione in Serie A2. La posizione in classifica preoccupa l'ambiente, ma fino a un certo punto: "Eravamo coscienti delle difficoltà che avremmo incontrato in questo avvio di stagione, la nostra è una squadra giovanissima che si affaccia per la prima volta a questo campionato - l'analisi di William Droghei, allenatore dell'Omia Volley, alla vigilia della partita di domenica. Il match rappresenta uno snodo piuttosto importante per la formazione laziale, che arriva all'appuntamento dopo una striscia di sconfitte -. Inutile nascondere l'amarezza, di certo non posso dire che sono felice dei risultati che stiamo ottenendo, però ci sono degli evidenti e importanti passi in avanti. Sto vedendo progressi importanti in molte giocatrici e questo è importante: deve crescere la nostra qualità, ma anche la consapevolezza, solo così potremo toglierci da questa situazione".
Il Volley 2002 Forlì punta al decimo successo consecutivo, in casa contro la Clendy Aversa. Un'ulteriore esame per la formazione di Marco Breviglieri, contro una squadra in buona forma che in trasferta ha appena conquistato i tre punti a Settimo Torinese. Le normanne sognano l'impresa contro la capolista e contro la giocatrice più rappresentativa della Serie A2, quella Tai Aguero che da inizio Campionato sta facendo la differenza. Camilla Neriotti, 21enne centrale della Clendy ed ex Forlì, presenta la gara con la capolista: "La chiave di questa partita penso possa essere la tranquillità – afferma -. Se arriviamo in terra emiliana con la giusta grinta e senza vivere negativamente la pressione del match potremmo anche provare a fare qualcosa di importante. Sappiamo di affrontare una delle squadre più attrezzate della Serie A2, una formazione che non ha ancora conosciuto il sapore della sconfitta. Ma di certo non andiamo a giocare una partita contro una corazzata infallibile: se hanno vinto al tie-break due partite significa che qualche punto debole lo hanno anche loro e noi proveremo a sfruttarlo".
Mette in palio il terzo posto la sfida di alta classifica tra Kioto Caserta e Delta Informatica Trentino, due tra le formazioni più in forma del momento. Sia le volaltine di Gaetano Gagliardi che le gialloblù di Marco Gazzotti hanno inanellato tre successi consecutivi che le hanno condotte in piena zona Play Off: "Indubbiamente è un periodo positivo - afferma Ilaria Antonucci, opposta della Delta -, veniamo da tre vittorie consecutive per 3-0 che ci hanno permesso di conquistare punti preziosi in classifica e morale. Nonostante qualche acciacco che ha colpito alcune giocatrici nell'ultimo periodo, il gruppo è unito e in palestra ci alleniamo molto bene durante la settimana e miglioriamo costantemente. Adesso pensiamo alla prossima sfida con Caserta di domenica che non sarà affatto facile: stanno facendo bene in campionato, hanno qualche atleta di spessore e di certo faranno di tutto per fermare la nostra striscia di vittorie. Il nostro obiettivo è quello di arrivare alla sosta natalizia con la 'coscienza pulita' e con più punti possibili, per riprendere al meglio il campionato a gennaio". "Il nostro è un gruppo che cresce di gara in gara e che sta imparando a saper vincere - afferma Sonja Percan, leader della Kioto -. Purtroppo incappiamo ancora in momenti di black out. Non penso sia una questione tecnica, forse la tensione ci gioca brutti scherzi. Su questo dobbiamo lavorare, questo aspetto dobbiamo migliorarlo. Con Trento sarà una sfida durissima contro una squadra che sta facendo molto bene. Una formazione, comunque, alla nostra portata. Sarà, come sempre, una sana battaglia sportiva"
La Beng Rovigo, nella settimana dei chiarimenti e della conferma della fiducia da parte del presidente Monesi al progetto giovane lanciato quest'anno, può cercare di smuovere la propria classifica e dare una sferzata di energia all'ambiente nel match contro la myCicero Pesaro: "È una partita delicata per noi perché viene dopo un momento non positivo che ha dato il via ad un chiarimento importante - spiega coach Alessio Simone -. Dovremo dimostrare di aver capito cosa ci siamo detti in settimana. L’amichevole di giovedì sera con il Club Italia ha dimostrato che possiamo giocare una pallavolo molto bella e che quello che non siamo riusciti a fare nelle scorse partite è dovuto soprattutto a una questione mentale e non tecnica. Adesso è arrivato il momento di smettere di pensare a cosa è successo fino a domenica scorsa e di concentrarsi a cosa faremo da qui in poi". Pesaro sta facendo grandi cose con gran parte della rosa che ha conquistato la Serie A2 lo scorso anno, testimonianza di un gruppo coeso e valido tecnicamente. Il bottino di 14 punti, frutto di 5 vittorie e 4 sconfitte, è consistente e identifica un team che può puntare a stare ancora più in alto.
La Lardini Filottrano ospita la Lilliput Settimo Torinese e mira alla metà alta della classifica di Serie A2. La rimonta a metà a Caserta ha rispolverato l'animo forte e determinato delle marchigiane: "Dobbiamo vivere alla giornata - indica la via coach Andrea Pistola -, nelle prossime tre gare (Settimo Torinese e Trento in casa, in mezzo il derby di Pesaro, ndr.) abbiamo l’obbligo di tirare fuori il meglio che possiamo, sperando dopo la pausa di riuscire ad esprimerci con maggiore continuità". "La nostra è una grande squadra, nonostante l’incredibile sfortuna a livello di infortuni - aggiunge Greta Cavestro, schiacciatrice della Lardini recentemente operata al legamento crociato sinistro ed entrata nella fase di riabilitazione -. Sono convinta che queste situazioni aiutino a forgiare il carattere del gruppo per diventare ancora più forti". Quanto alla formazione piemontese allenata da Massimo Moglio, la secca sconfitta casalinga con Aversa ha spezzato la magia che si era creata nelle due partite interne precedenti (battute Monza e Chieri) e ora vi è la necessità di cominciare a fare punti anche in trasferta.

Il programma della decima giornata di A2 femminile:
Giovedì 10 dicembre, ore 20.30
Golem Software Palmi - Entu Olbia 2-3 (25-22, 25-23, 20-25, 18-25, 13-15)
Sabato 12 dicembre, ore 20.30
Saugella Team Monza - Volley Soverato ARBITRI: Pozzi-Guarneri
Domenica 13 dicembre, ore 16.30
Omia Anagni - Fenera Chieri ARBITRI: Vecchione-Autuori
Domenica 13 dicembre, ore 18.00
Volley 2002 Forlì - Clendy Aversa ARBITRI: Somansino-Traversa
Kioto Caserta - Delta Informatica Trentino ARBITRI: Brancati-Toni
Beng Rovigo - myCicero Pesaro ARBITRI: Piperata-Del Vecchio
Lardini Filottrano - Lilliput Settimo Torinese ARBITRI: Licchelli-Mattei

LA CLASSIFICA:
Volley 2002 Forlì 24, Volley Soverato 21, Entu Olbia* 18, Delta Informatica Trentino 16, Saugella Team Monza 16, Kioto Caserta 15, Fenera Chieri 15, myCicero Pesaro 14, Lardini Filottrano 14, Clendy Aversa 13, Lilliput Settimo Torinese 8, Golem Software Palmi* 8, Beng Rovigo 6, Omia Anagni 4.
* una partita in più
Sigla.com - Internet Partner