Le partite della nona giornata di A1 femminile

12/12/2014

Le partite della nona giornata di A1 femminile
70° Campionato Master Group Sport Volley Cup: il prossimo turno (domenica 14 dicembre ore 18.00)
Unendo Yamamay Busto Arsizio - Nordmeccanica Rebecchi Piacenza
Imoco Volley Conegliano - Liu Jo Modena
Igor Gorgonzola Novara - Foppapedretti Bergamo
Pomì Casalmaggiore - Savino del Bene Scandicci sabato 13 dicembre ore 20.30 DIRETTA RAI SPORT 1
Il Bisonte Firenze - Robur Tiboni Urbino lunedì 15 dicembre ore 20.30
Metalleghe Sanitars Montichiari - Volley 2002 Forlì DIRETTA SPORTUBE

La classifica
Liu Jo Modena 21, Igor Gorgonzola Novara 20, Pomì Casalmaggiore 17, Imoco Volley Conegliano 16, Nordmeccanica Rebecchi Piacenza 15, Foppapedretti Bergamo 14, Unendo Yamamay Busto Arsizio 13, Metalleghe Sanitars Montichiari 11, Il Bisonte Firenze 7, Savino Del Bene Scandicci 6, Volley 2002 Forlì 4, Robur Tiboni Volley Urbino 0.

Passa dal PalaVerde di Treviso la difesa della leadership da parte della Liu Jo Modena, che domenica scorsa ha conquistato il primato solitario in classifica a 17 anni di distanza dall'ultima volta. La sfida con l'Imoco Volley Conegliano è tra quelle più interessanti della 9^ giornata del 70° Campionato di Serie A1 Femminile - Master Group Sport Volley Cup, in programma nell'imminente weekend.
La Igor Gorgonzola Novara, seconda forza del torneo spodestata dal posto di comando proprio nell'ultimo turno, ospiterà la Foppapedretti Bergamo. Al PalaYamamay la ripetizione dell'ultima finale Scudetto - e della recente Supercoppa Italiana - tra Unendo Yamamay Busto Arsizio e Nordmeccanica Rebecchi Piacenza, mentre l'incontro del PalaPomì di Viadana tra Pomì Casalmaggiore e Savino Del Bene Scandicci sarà trasmesso in diretta sabato alle 20.30 su Rai Sport 1.
La Robur Tiboni Urbino cercherà i primi punti stagionali sul campo de Il Bisonte Firenze, infine il match tra Metalleghe Sanitars Montichiari e Volley 2002 Forlì andrà in onda in live streaming domenica alle 18.00 su Sportube.tv e su www.legavolleyfemminile.it.

Sempre attivi i canali di coinvolgimento dei tifosi e degli appassionati del volley rosa:

- la 2^ edizione della Fantavolley Cup è giunta anch'essa alla 9^ giornata, volata finale per designare la classifica di fase relativa al girone di andata. Il mercato è sempre aperto per migliorare la propria squadra, a cavallo di Capodanno una sessione speciale per migliorarla il più possibile. E' possibile iscriversi in qualsiasi momento: chi si registrerà e schiererà la propria formazione entro le ore 20.00 di sabato 13 dicembre riceverà 1600 punti di ingresso e potrà concorrere in tutte le graduatorie - giornata, fase e generale -, nonché sfidare i propri amici creando fino a tre Leghe Private. Inoltre è possibile gestire la propria rosa e visualizzare le classifiche anche attraverso il profilo Facebook.
- l'App Livescore Lega Volley Femminile permetterà di vivere sul proprio smartphone o tablet i risultati in diretta di tutte le partite di Serie A, consultare il calendario e le classifiche. Disponibile su Play Store, Apple Store e sulla TAB della pagina Facebook ufficiale della Lega Pallavolo Serie A Femminile.
- il Livescore Advanced pubblicherà sull'homepage del sito ufficiale di Lega i risultati e le statistiche in diretta da tutti i campi di Serie A.
- il Live Tweet del Campionato di Serie A sui profili Twitter e Facebook di Lega intratterrà fan e follower con contenuti sempre aggiornati e interattivi.
- la Fotogallery del match tra Pomì Casalmaggiore e Savino Del Bene Scandicci, a cura di Filippo Rubin, sarà pubblicata live nella pagina dedicata del sito di Lega e su Flickr. Tutte le foto sono liberamente scaricabili previa citazione del credito "Rubin x LVF".

UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO - NORDMECCANICA REBECCHI PIACENZA
Arbitri: Antonio Longo - Fabio Gini
Si prospetta un PalaYamamay da oltre 4000 persone a spingere la Unendo Yamamay Busto Arsizio al successo contro la Nordmeccanica Rebecchi Piacenza. Farfalle e biancoblù, soggette a qualche stop di troppo in avvio di Campionato, non vogliono perdere ulteriore terreno dalla cima della classifica e cercano il migliore posizionamento possibile in vista dei quarti di Coppa Italia, i cui abbinamenti saranno stabiliti in base alla graduatoria al termine del girone di andata della Regular Season.
Gli ultimi scontri tra le due squadre parlano di uno stradominio delle piacentine, che si sono aggiudicate gli ultimi 6 precedenti, tra i quali la semifinale di Coppa Italia 2014, tre gare della passata Finale Scudetto e la Supercoppa Italiana di fine ottobre. Quello di domenica sarà certamente un confronto più equilibrato, in cui saranno i dettagli a fare la differenza. Formazioni al completo, tante ex nelle file ospiti: Luna Carocci, Frauke Dirickx, Federica Valeriano e Valeria Caracuta, l'unica delle 4 ad aver vissuto lo splendido 2012 dei quattro trofei.
Bustocche e piacentine sono entrambe reduci da una convincente vittoria in Champions League: se la squadra di Carlo Parisi con il 3-0 al Dresdner SC ha accomodato un poco il percorso verso i Play Off, quella di Alessandro Chiappini, nonostante il 3-0 al Partizan Belgrado, dovrà sudare fino alla fine visto che il Cannes ha sorprendentemente battuto a domicilio le vicecampionesse d'Europa del VakifBank Istanbul e si è proiettato al primo posto del girone.
Così Francesca Marcon: "Le ultime partite hanno detto che stiamo crescendo, anche se sappiamo che non tutti i problemi sono risolti. Però se sapremo essere unite e metteremo sul campo tutte noi stesse sono sicura che potremo dar fastidio a Piacenza. La sconfitta in Supercoppa non ci è andata giù, cercheremo in ogni modo di vendicare quella gara. In casa poi, con i nostri tifosi, avremo una spinta in più".

IMOCO VOLLEY CONEGLIANO - LIU JO MODENA

Arbitri: Giuseppe Piluso - Daniele Rapisarda
Test probante per la neo capolista Liu Jo Modena, impegnata domenica pomeriggio in uno dei palazzetti più caldi dell'intera Serie A. Al PalaVerde di Treviso le pantere dell'Imoco Volley Conegliano proveranno in tutti i modi a mettere i bastoni tra le ruote delle bianconere di Alessandro Beltrami. Le gialloblù di Nicola Negro paiono aver superato il periodo di rodaggio e stanno progressivamente giungendo a un alto livello di pallavolo, con Neriman Ozsoy già decisiva e le altre reduci del Mondiale in piena forma. Stesso, se non migliore, stato fisico e mentale può vantare la formazione modenese, galvanizzata dal 3-1 interno sulla fin lì imbattuta Novara.
Sfida nella sfida tra Samanta Fabris e la stessa Ozsoy, le prime due realizzatrici della Master Group Sport Volley Cup (la turca con 148 punti precede di due lunghezze l'opposta croata). Ex del match Alisha Glass e Jenny Barazza, a Modena due stagioni fa, mentre sull'altro del campo sfida dal sapore particolare per Ilaria Maruotti, che ha toccato con mano la ribalta della Serie A1 in maglia Imoco.
Nicola Negro, coach Imoco Volley: "Aspettiamo questa partita con grande carica, sapendo che sarà difficilissima, ma anche una di quelle che è bello vivere e giocare. Sappiamo che loro sono nel loro periodo migliore, dopo la vittoria con Novara viaggiano col vento in poppa e saranno con il morale alle stelle, attualmente sono la migliore squadra del torneo. Ma noi siamo consapevoli del nostro valore e della qualità della nostra squadra e in casa nostra vogliamo giocarcela. Mi aspetto prova di carattere delle mie ragazze, accordate e senza stonature. Modena lavora bene in cambio palla e muro-difesa, ha un gioco fluido e ben impostato, con forti individualità, il nostro compito è far saltare il loro sistema di gioco, mettendo concentrazione, agonismo e qualità nel nostro gioco."
La Liu Jo Modena vive l'avvicinamento al match sulle ali dell'entusiasmo. Le parole del presidente Vannis Marchi, oltreché soddisfazione, esprimono la necessità di non perdere la concentrazione: "La squadra ha grandi qualità, ma non dobbiamo abbassare la guardia. Ci sono tre partite difficili e tutte fondamentali per chiudere il girone d'andata, poi arriveranno altri obiettivi come la Coppa Italia ed un girone di ritorno in cui sarà fondamentale mantenere un ottimo ritmo in vista dei Play Off. Insomma, in un campionato così concentrato nell'arco di pochi mesi non c'è tempo per prendersi delle pause e gettare al vento il vantaggio guadagnato sul campo in queste settimane con i tanti bei risultati e le tante vittorie raccolte".

IGOR GORGONZOLA NOVARA - FOPPAPEDRETTI BERGAMO

Arbitri: Matteo Cipolla - Umberto Ravallese
Un incidente di percorso più che una battuta d'arresto allarmante. Il ko dell'Igor Gorgonzola Novara a Modena della scorsa domenica non ha cambiato lo stato d'animo delle azzurre di Luciano Pedullà, che intendono riprendere la corsa in Campionato a partire dalla sfida interna con la Foppapedretti Bergamo. L'agile vittoria nell'andata degli ottavi di finale di Challenge Cup - 3-0 alle francesi del Mulhouse - ha raccontato che l'atmosfera è serena e che la sconfitta è già acqua passata.
Le orobiche di Stefano Lavarini (ex Agil e 'allievo' di Pedullà) vivono qualche difficoltà in più, anche se qualche segnale positivo per invertire la tendenza - 3 sconfitte consecutive - c'è: dopo l'anticipo terminato al tie break lo scorso sabato, contro Busto, le rossoblù hanno avuto una piena settimana di lavoro per riportare ad allenarsi con il gruppo le convalescenti Radecka e Loda, limitate da problemi al menisco e non ancora al 100%. Inoltre si è rivista in palestra Jelena Blagojevic, che si sta gradualmente reinserendo in gruppo e sarà in panchina domenica, scalpitante. Potrebbe essere tenuta in considerazione per un parziale utilizzo nel corso del match.
In Piemonte la Foppapedretti ritroverà due ex: la palleggiatrice Noemi Signorile e la schiacciatrice Katarina Barun. Due dei punti di forza della formazione guidata da Luciano Pedullà. Tra le rossoblù c'è invece Paola Paggi, che con Novara vinse una Coppa CEV nel 2009.

POMI' CASALMAGGIORE - SAVINO DEL BENE SCANDICCI

Arbitri: Bruno Frapiccini - Dominga Lot
Prova a salire sempre più in alto la Pomì Casalmaggiore, terza in classifica con 17 punti e attesa dall'anticipo televisivo di sabato sera con la Savino Del Bene Scandicci (Rai Sport 1 a partire dalle ore 20.20 circa, commento di Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta). Le rosa di Davide Mazzanti stanno trascorrendo in maniera tranquilla la vigilia di un match importante per confermare quanto di buono hanno espresso fino a qui. Il coach delle casalasche sa di poter contare su dodici elementi intercambiabili come ha dimostrato l’esito dell’ultima gara in terra marchigiana - 0-3 a Urbino - dove Gennari, Zago e Klimovich sono entrate in campo senza far rimpiangere le compagne sostituite e Agrifoglio ha rilevato alla grande in cabina di regia Skorupa alle prese con un risentimento ad un ginocchio peraltro risolto.
Sarà animata da un desiderio di rivalsa la Savino Del Bene Scandicci, sconfitta malamente in casa da Montichiari nell'ultima giornata di Campionato e al debutto televisivo in diretta nazionale. "Abbiamo disputato una brutta partita contro Montichiari ma è stato solo un episodio, fino a domenica abbiamo giocato un'ottima pallavolo e sabato lotteremo fino all'ultima palla, fino all'ultima goccia di sudore - ha chiarito il direttore sportivo Massimo Toccafondi -. Se poi Casalmaggiore sarà più forte stringeremo la mano alle avversarie. Ma torneremo a lottare come sappiamo". Vorrà ben figurare soprattutto Tina Lipicer, l'anno scorso amata capitana della Pomì, che tornerà a Viadana da avversaria.
Prima del match sarà tempo di premiazioni per la società di casa, protagonista la scorsa stagione sia indoor che sulla sabbia. Jovana Stevanovic riceverà il premio di Migliore Muro della Serie A1 2013-14, mentre Valentina Zago solleverà il Pallone d'Oro di Migliore Servizio. Infine alla Pomì sarà consegnata la targa celebrativa della vittoria ottenuta quest'estate nell'ambito del Lega Volley Summer Tour: la formazione allenata da Marco Botti, ora nello staff dirigenziale della Pallavolo Rosa, conquistò a Riccione l'All Star Game.

IL BISONTE FIRENZE - ROBUR TIBONI URBINO
Arbitri: Maurizio Canessa - Marco Zingaro
Sentimenti contrastanti tra le formazioni che saranno opposte nell'insolito posticipo di lunedì sera al Mandela Forum. Da una parte Il Bisonte Firenze, reduce dalla preziosa affermazione in casa di Piacenza che ha infuso una dose abbondante di energia a tutto l'ambiente. Dall'altra la Robur Tiboni Urbino, ferma a 0 punti in classifica, senza vittorie e attualmente in cerca dell'allenatore che sostituirà Stefano Micoli, esonerato dopo l'inizio complicato di Campionato.
In palio dunque punti pesanti, su entrambi i fronti. Le toscane di Francesca Vannini possono ancora aspirare alla qualificazione ai quarti di Coppa Italia. L'ottava posizione, da raggiungere entro il termine del girone di andata della Regular Season, dista solo 4 punti e Carmen Turlea e compagne avranno a disposizione un'altra gara interna - il derby con Scandicci - per accumulare terreno prezioso. Le feltresche, ovviamente, non vedono l'ora di svoltare e il periodo natalizio potrebbe essere vantaggioso in questo senso, visto che incontreranno una dopo l'altra tutte e tre le neopromosse dalla A2.

METALLEGHE SANITARS MONTICHIARI - VOLLEY 2002 FORLI'
Arbitri: Massimo Piubelli - Andrea Pozzato
La felice campagna di Toscana ha portato in dote 6 punti e un pieno di fiducia alla Metalleghe Sanitars Montichiari, che dà l'impressione di poter guardare davanti a sé in classifica e non solo dietro. Le biancorosse di Leonardo Barbieri proveranno a inanellare la terza vittoria consecutiva nel confronto con la Volley 2002 Forlì, trasmessa in live streaming su Sportube domenica pomeriggio alle ore 18.00.
"Il mio gruppo di atlete sta lavorando bene, attraversiamo un buon momento sia dal punto di vista fisico che psicologico – racconta coach Barbieri -. Forlì arriva con il morale alto e con eccellenze dal tasso tecnico elevato che possono fare la differenza in ogni momento del match. Noi faremo il nostro gioco, contando sul nostro pubblico che al PalaGeorge è sempre una marcia in più". E in effetti la Volley 2002 Forlì, a secco di successi da qualche settimana, ha rialzato la testa nelle ultimissime uscite. Già a Busto Arsizio le romagnole avevano giocato a tratti bene, ritrovando l'entusiasmo di inizio campionato e dimostrando che la riscossa poteva essere nell’aria. Sono state poi le ferme parole del presidente Camorani a dare una sferzata in più allo spogliatoio: è arrivato un punticino importante nel 2-3 con Conegliano, step di partenza per una riscossa completa.
Uno dei temi dominanti del match sarà l'incontro di capitan Koleva con la squadra in cui ha militò due anni fa, al rientro in Italia (ai tempi la Promoball giocava a Mazzano, sempre in provincia di Brescia) e con la quale si aggiudicò il premio di migliore realizzatrice in Serie A2.
"Montichiari è una squadra che in casa gioca sempre bene e che ha messo in difficoltà formazioni più forti - le parole di Biagio Marone, tecnico delle aquile -. Sarà una partita che dovremo giocare al massimo delle nostre possibilità. Hanno individualità di esperienza come la Brinker che è una nazionale tedesca, la Gioli che è un gran centrale, la belga Vindevoghel che anno scorso era a Piacenza e ha vinto lo scudetto, l’altra centrale Olivotto che giocava a Casalmaggiore. È una squadra equilibrata, composta bene e allenata bene. Noi dobbiamo recuperare in classifica e per questo dobbiamo lottare contro tutti. Partiamo per Montichiari determinati a vincere e a dare un seguito a quello che abbiamo fatto vedere domenica scorsa perché non resti fine a sé stesso. Quella di domenica prossima sarà una partita importantissima in cui dovremo dare prova della nostra crescita".
Sigla.com - Internet Partner