Le partite della penultima giornata di ritorno di A1 femminile

20/03/2015

Le partite della penultima giornata di ritorno di A1 femminile
Ancora due giornate di Regular Season e poi la Master Group Sport Volley Cup di Serie A1 Femminile si tufferà nei Play Off Scudetto. Nel weekend il 21° e penultimo turno del 70° Campionato, con incroci tra le prime sei squadre della classifica. Definite, con l'ingresso ufficiale della Metalleghe Sanitars Montichiari, le otto formazioni che si daranno battaglia da aprile per la conquista del tricolore. Ma. a parte la Igor Gorgonzola Novara matematicamente prima (e qualificata di diritto alla prossima Champions League), ancora nessuno conosce la propria posizione nella griglia dei Play Off.
Un penultimo atto da vivere tutto in diretta televisiva: sabato alle 20.30 su Rai Sport 1 - canale 57 del digitale terrestre e 227 del pacchetto Sky, commento di Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta - l'incontro tra Pomì Casalmaggiore e Nordmeccanica Rebecchi Piacenza. Le rosa sono in corsa per il secondo posto, attualmente occupato dalla Liu•Modena, che domenica alle ore 19.00 sarà impegnata sul campo della Unendo Yamamay Busto Arsizio (diretta su Gazzetta TV, canale 59 del digitale terrestre, con la telecronaca di Gian Luca Pasini e Rachele Sangiuliano). Infine Sportitalia trasmetterà domenica alle 17.00 la sfida tra Imoco Volley Conegliano e Igor Gorgonzola Novara, raccontata dalle voci di Gianmario Bonzi e Manuela Secolo: canale 153 del digitale terrestre e 225 del bouquet Sky.
Live streaming per l'atteso derby fiorentino tra Savino Del Bene Scandicci e Il Bisonte Firenze, due team fuori dalla post-season ma in lotta per la supremazia cittadina: appuntamento domenica alle 18.00 su Sportube.tv e su www.legavolleyfemminile.it. Infine Foppapedretti Bergamo e Metalleghe Sanitars Montichiari cercano punti per risalire la classifica rispettivamente in casa della Volley 2002 Forlì e contro la Zeta System Urbino, avversarie già retrocesse in A2.

POMI' CASALMAGGIORE - NORDMECCANICA REBECCHI PIACENZA
Arbitri: Giuseppe Piluso - Dominga Lot
Un successo per sfatare il tabù Piacenza e per mantenere intatte le opportunità di secondo posto. E' l'ambizioso obiettivo della Pomì Casalmaggiore, che nell'anticipo di sabato sfida le campionesse d'Italia in carica della Nordmeccanica Rebecchi, mai battute nei tre precedenti finora disputati. L'ennesima prova del nove per le ragazze di Davide Mazzanti, i cui ottimi risultati in Campionato hanno già regalato il pass per una delle Coppe Europee della prossima stagione. Pass che invece le biancoblù di Marco Gaspari non hanno ancora tra le mani e che sarebbe più vicino in caso di affermazione da tre punti.
Casalmaggiore arriva all'appuntamento forte di tre vittorie consecutive, imbattuta nella nuova casa cremonese, il PalaRadi, che ha accolto con notevole entusiasmo Valentina Tirozzi e compagne: "Credo che la gara con Piacenza sarà davvero emozionante - ha raccontato Lauren Gibbemeyer, centrale statunitense della Pomì, a La Provincia di Cremona -. Piacenza ha una squadra tosta ed esperta ma noi stiamo crescendo di settimana in settimana e abbiamo fame di una vittoria come questa. Come sempre mi aspetto un match difficile, motivo per il quale servirà una settimana intensa per prepararlo al meglio e il grande pubblico che ci dia una mano". Reparto delle centrali che è una delle armi migliori di cui le rosa possono disporre: insieme a Gibbemeyer c'è Jovana Stevanovic, prima nella speciale classifica dei muri punto (68 in 20 partite, uno in più di Raffaella Calloni). "Penso che non ci siano ricette particolari per vincere – aggiunge Marika Bianchini – dovremo mettere in atto la pallavolo di cui siamo capaci, imporre il nostro gioco alle avversarie, il tutto senza lasciarci prendere dalla frenesia e dalla foga".
Le piacentine si sono scrollate di dosso l'amarezza per il ko di Firenze e sono ripartite con il 3-0 su Busto Arsizio. Una prestazione di orgoglio e di qualità, cui Lise Van Hecke e Indre Sorokaite hanno contribuito con ottime percentuali offensive. Una vittoria che l'ambiente spera rappresenti il punto di svolta di una stagione vissuta finora ad alti e bassi: "Successi come questo danno notevoli sicurezze - ha affermato il presidente Vincenzo Cerciello in settimana a Libertà -. Adesso si tratta di gestirle nella maniera più produttiva possibile. Questa squadra è stata costruita per arrivare fino in fondo ai Play Off Scudetto e francamente non ho cambiato idea nonostante qualche passo falso per la verità imprevisto". La vittoria in Supercoppa Italiana lo scorso ottobre e i match point nel quarto di Coppa Italia con Modena dimostrano che la Nordmeccanica Rebecchi sulla partita secca può giocarsela con tutte: "Dai primi di aprile inizierà un nuovo Campionato, con tensioni e situazioni completamente diverse - ha proseguito Cerciello -. In questo contesto, dico che Piacenza ha tutto per stupire, per confermare tutte le qualità evidenziate in questi mesi. E per difendere al massimo lo scudetto che porta sul petto".

IMOCO VOLLEY CONEGLIANO - IGOR GORGONZOLA NOVARA
Arbitri: Rossella Piana - Ilaria Vagni
Al PalaVerde la ripetizione della semifinale di Coppa Italia che un po' di amaro in bocca alle pantere l'ha lasciato. L'Imoco Volley Conegliano ospita domenica alle 17.00 - diretta su Sportitalia - la Igor Gorgonzola Novara con l'intenzione di riscattare non solo il finale di quel quarto set riminese, ma anche gli ultimi risultati altalenanti. Se il tempio trevigiano nel 2015 si è dimostrato fortino inespugnabile, le gialloblù in trasferta non brillano affatto, con 4 sconfitte su 5 uscite da gennaio a oggi. Fare i tre punti in casa, sulla spinta del proprio pubblico che riempirà in ogni ordine di posti l'impianto di Villorba (proprio in occasione della partita numero 100 della società), sarebbe fondamentale per continuare a sperare nel quarto posto e per convincere la formazione di Alessandro Chiappini di poter competere per l'ultimo traguardo della stagione.
Lo 0-3 di Modena di una settimana fa ha esibito una squadra non del tutto guarita dai cali fisici e psicologici che ne hanno minato il rendimento da ottobre a oggi. Recuperata Rachael Adams, tra l'altro tra le migliori nel ko contro la Liu•Jo, ma da valutare le condizioni di Emiliya Nikolova, che domenica scorsa lamentava un fastidio alla spalla. "Di solito a una partita brutta ne facciamo seguire una bella - spiega Cristina Barcellini, schiacciatrice dell'Imoco, nata e cresciuta anche pallavolisticamente a Novara -. Vogliamo vincere e farlo contro la squadra più forte. Darebbe morale, con i Play Off dietro l'angolo dobbiamo pensare a fare il salto di qualità decisivo. Stiamo crescendo, in allenamento lavoriamo bene e siamo costanti, invece in partita abbiamo ancora giornate no dove tutta la squadra non rende al meglio e soprattutto non riesce a reagire se qualcosa va storto. Questo problema dobbiamo risolverlo in fretta e domenica sarà un bel test".
Il match con le azzurre di Luciano Pedullà sarà incrocio di stelle Mondiali: tre statunitense campionesse del Mondo, tra cui l'MVP assoluta Kimberly Hill e la migliore palleggiatrice del torneo Alisha Glass, quindi il miglior libero Monica De Gennaro e le altre azzurre Cristina Chirichella e Noemi Signorile. Il team piemontese giunge nella Marca con assoluta serenità, confortata dalla certezza del primo posto in Regular Season, che ha consegnato il pass per la prossima Champions League e il fattore campo favorevole in tutte le serie dei Play Off Scudetto. Dopo un mese e mezzo di appuntamenti serrati, molto stancante dal punto di vista atletico, il 'Professore' può gestire il proprio roster con parsimonia, permettendo anche alle atlete più utilizzate di ricaricarsi in vista di aprile.

VOLLEY 2002 FORLI' - FOPPAPEDRETTI BERGAMO

Arbitri: Ugo Feriozzi - Antonio Longo
Trasferta in Romagna per la Foppapedretti Bergamo, opposta al Volley 2002 Forlì nel penultimo impegno di Regular Season. L'attuale settima posizione in classifica è un indicatore della stagione fin qui disputata dal team di Stefano Lavarini, da 10 vittorie e 10 sconfitte in 20 gare. Un'impennata nelle ultime due partite, però, migliorerebbe notevolmente la situazione e consentirebbe di guardare ai quarti di finale con migliori auspici. Prima dello 'spareggio' con Montichiari del 28 marzo, c'è da affrontare con la giusta determinazione l'impegno con la squadra di Angelo Vercesi, retrocessa sì, ma mai arrendevole.
“La Foppapedretti c’è, è pronta e torna in campo per guadagnare punti e pensare avanti", ha avvisato Paola Paggi al termine del match casalingo con Novara, lo scorso sabato, perso 1-3 ma estremamente equilibrato. "Ci manca solo riuscire a essere continue - sottolinea Sara Loda -. Il nostro limite è non essere consapevoli di ciò che possiamo fare. Nelle ultime gare con le grandi abbiamo fatto vedere soprattutto a noi stesse cosa possiamo dare. Se giochiamo come si è visto con Novara, possiamo fare belle cose". La definitiva esplosione di Celeste Plak, opposta olandese da 72 punti nelle ultime 3 partite, unita alla combattività tipica rossoblù, può condurre molto in avanti.
Forlì avrà certamente il desiderio di salutare il proprio pubblico (si gioca al PalaCredito e non al Villa Romiti) con una prestazione vibrante. E comunque fare punti significherebbe mettere al sicuro la penultima posizione in Campionato. Molto dipenderà dalla presenza di Tai Aguero, il cui forfait una settimana fa causa improvvisa sciatalgia lasciò via libera a Montichiari. L'italo-cubana, insieme a Elena Koleva, è il braccio armato che può scardinare la difesa orobica: "Come ho già avuto modo di dichiarare, domenica vogliamo vincere per la società, per i tifosi, per lo staff - spiega coach Vercesi. Tutto il lavoro che abbiamo fatto in questi mesi ci ha fatto crescere tecnicamente e giocare alla pari con grandi squadre. Qualche volta c’è mancato un pizzico di fortuna che non ci ha negato la vittoria e anche se mancano solo due partite alla fine del campionato, noi continuiamo comunque a cercare una vittoria. Nelle ultime stagioni Forlì non ha mai battuto Bergamo, allora come obiettivo personale mi pongo quello di battere Bergamo per entrare nella storia di Forlì". Il conto dei precedenti recita 21-0 per la Foppapedretti, con un parziale di 63 set a 9.

UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO - LIU•JO MODENA
Arbitri: Daniele Zucca - Armando Simbari
Gara fondamentale per i destini di Unendo Yamamay Busto Arsizio e Liu•Jo Modena quella che si disputerà domenica alle 19.00 al PalaYamamay in diretta su Gazzetta TV. Le farfalle, reduci da due pesanti 0-3 con Bergamo e Piacenza, sono scivolate in sesta posizione e hanno bisogno di una prestazione brillante che possa anche psicologicamente segnare un rilancio contro le bianconere, che in entrambi i precedenti stagionali - compresa la semifinale di Coppa Italia - hanno avuto vita molto facile. D'altro canto la squadra di Alessandro Beltrami non può permettersi passi falsi se vuole difendere il secondo posto dagli attacchi della Pomì Casalmaggiore (contro cui peraltro disputerà l'ultima di Regular Season).
Carlo Parisi, guida delle biancorosse, ha chiarito dopo il ko del PalaBanca che gli impegni di Champions League non possono costituire un alibi per le prove opache in Campionato. E per questo si attende una reazione dalle proprie atlete, anche per ritornare in Europa - nell'appuntamento clou del 4-5 aprile con la Final Four di Stettino - con la maggiore tranquillità possibile in ottica Play Off. Il gruppo è interamente a disposizione, coach Parisi si affiderà con tutta probabilità allo starting six utilizzato di recente ma potrà pescare dalla panchina una Rebecca Perry in forma smagliante e una Freya Aelbrecht che necessita ovviamente di ritrovare il ritmo partita dopo il lungo infortunio al ginocchio.
In casa Liu•Jo è chiaro l'intento di ripetere le due prestazioni offerte negli scontri diretti, rischiando con il servizio, toccando tante palle a muro e contrattaccando con forza e precisione. Con l'ingresso di Francesca Ferretti al palleggio sono aumentate ulteriormente le soluzioni offensive a disposizione delle bianconere. Cui manca ancora una certa continuità in trasferta per candidarsi una volta per tutte alla vittoria del tricolore: finora, delle prime 8 della classe, Modena ha battuto lontano dal PalaPanini solo Piacenza, mentre è stata sconfitta, da Novara, Casalmaggiore, Conegliano, Bergamo e Montichiari. Le emiliane, in ogni caso, non si sentono inferiori a nessuno: "Noi possiamo creare problemi a tutti - rileva Ferretti a La Gazzetta dello Sport -. Non vedo differenze abissali tra noi e Novara, anche se Novara ha un attacco strepitoso. I distacchi in campionato sono minimi. Casalmaggiore è la sorpresa, Busto ha dimostrato grandi qualità: nulla è scontato".

METALLEGHE SANITARS MONTICHIARI - ZETA SYSTEM URBINO

Arbitri: Maurina Sessolo - Giorgia Spinnicchia
Traguardo dei Play Off Scudetto centrato, insieme alla permanenza in A1 anche la prossima stagione e ai quarti di Coppa Italia. La stagione già soddisfacente della Metalleghe Sanitars Montichiari entra in una nuova dimensione, in cui tutto ciò che arriverà, sarà di guadagnato. Le biancorosse di Leonardo Barbieri ospitano al PalaGeorge la Zeta System Urbino, già retrocessa matematicamente in A2, per avvicinare ulteriormente le squadre che la precedono. E dunque per migliorare l'ottava posizione a fine Regular Season, al fine di evitare Novara nell'accoppiamento dei quarti di finale.
L'ultima apparizione casalinga precede lo scontro diretto con la Foppapedretti Bergamo, che potenzialmente potrebbe condurre la vincitrice molto più in alto. Perciò è fondamentale non perdere contatto dalle orobiche e fare il proprio dovere contro il team feltresco: "Certamente possiamo guardare più in alto - ha ammesso Leonardo Barbieri sulle colonne di Brescia Oggi -, ma il fatto è che qui non si riesce mai a gioire. Abbiamo conquistato la salvezza e il giorno dopo si parlava già del Play Off. Siamo entrati aritmeticamente nella griglia scudetto e già si pensa al settimo posto. La sfida di Bergamo? Prima dobbiamo pensare alla gara di domenica contro Urbino. Vincere non è mai facile soprattutto quando si è obbligati a farlo. Certo saremo più motivati e concentrati, ma saremo anche più stressati e lo si è visto anche nella gara di Forlì. Il rischio di eccessiva tensione c'è e questo può provocare brutti scherzi".
La Zeta System ha dato segnali di risveglio nella partita di settimana scorsa in casa con Il Bisonte Firenze, tornando a vincere un set dopo cinque 0-3 consecutivi e mostrando qualità tecniche e mentali superiori a quelle messe in luce nel corso della stagione. Anche il tecnico Jan De Brandt ha applaudito le proprie giocatrici: "Dopo il primo set, cambiando anche le giocatrici, la partita ha avuto un volto nuovo. Il terzo e quarto set hanno messo in evidenza che la Zeta System sa imporre il ritmo di gioco, partendo dal servizio e continuando con il contrattacco". Proprio la buona prestazione offerta contro le toscane potrebbe valere la promozione nello starting six a Lisa Zecchin al palleggio, Marianna Vujko al centro e Hayley Spelman nel ruolo di opposta.

SAVINO DEL BENE SCANDICCI - IL BISONTE FIRENZE
Arbitri: Fabrizio Pasquali - Massimo Rolla
C'è in palio la supremazia cittadina nel match tra la Savino Del Bene Scandicci e Il Bisonte Firenze. Entrambe definitivamente out dai Play Off Scudetto e brillantemente salve, le due squadre che gravitano intorno al capoluogo toscano sono praticamente appaiate in classifica e desiderose di mettere il naso davanti al termine della Regular Season. Con il successo di Urbino e la contemporanea sconfitta interna della Savino Del Bene, Il Bisonte di Francesca Vannini ha operato il sorpasso, portandosi a 23 punti contro i 21 delle 'cugine'.
All'andata si impose il team di Massimo Bellano con un secco 3-0 firmato da Tereza Vanzurova, Daiana Muresan e Tina Lipicer. Un trio di schiacciatrici che potrebbe ritrovare spazio sin dalle prime battute del derby, come accaduto settimana scorsa nell'ultimo set con Casalmaggiore, quando il tecnico ha tolto Senna Usic per rimpiazzarla in banda con la ceca. Quindi c'è desiderio di rivincita nelle bisontine, che ritroveranno con tutta probabilità Raffaella Calloni, tenuta precauzionalmente a riposo nell'ultima uscita per un infortunio al mignolo destro e comunque ben sostituita da Floriana Bertone.
Spettacolo in campo ed entusiasmo sugli spalti: già martedì pomeriggio il palazzetto dello sport di Scandicci ha registrato il tutto esaurito, a dimostrazione dell'enorme attesa che l'ambiente ripone nella sfida tutta fiorentina. Le emozioni del derby si potranno vivere live su Sportube.tv a partire dalle ore 18.00 di domenica.

Sempre attivi tutti i canali di coinvolgimento di tifosi e appassionati:
- si avvicina alle battute finali la 2^ edizione della Fantavolley Cup. Ancora 2 giornate prima della conclusione della Regular Season e sarà proclamato il vincitore. E' sempre possibile iscriversi al gioco: chi si registrerà entro le ore 20.00 di sabato 21 marzo riceverà 4000 punti per la classifica generale e 1800 per la classifica relativa al girone di ritorno. E proseguono i preparativi per la Play Off Edition!
- l'App Livescore Lega Volley Femminile permetterà di vivere sul proprio smartphone o tablet i risultati in diretta di tutte le partite di Campionato, consultare il calendario e le classifiche, accedere alla biglietteria e consultare le indicazioni stradali per raggiungere i palazzetti. Disponibile la versione aggiornata sull'official store di iTunes, su Play Store e sulla TAB della pagina Facebook ufficiale della Lega Pallavolo Serie A Femminile.
- il Livescore Advanced pubblicherà sull'homepage del sito ufficiale di Lega i risultati e le statistiche in diretta da tutti i campi di Serie A.
- il Live Tweet del Campionato di Serie A sui profili Twitter e Facebook di Lega intratterrà fan e follower con contenuti sempre aggiornati e interattivi.
- la Photogallery ufficiale del match tra Pomì Casalmaggiore e Nordmeccanica Rebecchi Piacenza, a cura di Filippo Rubin, sarà pubblicata in real time nella pagina dedicata del sito di Lega e su Flickr. Tutte le foto sono liberamente scaricabili previa citazione del credito "Rubin x LVF".
- gli Highlights di tutte le partite di Serie A1 saranno disponibili da lunedì su DailyMotion, il canale ufficiale della Lega Pallavolo Serie A Femminile.

70° Campionato Master Group Sport Volley Cup: il programma della 21^ giornata (domenica 22 marzo, ore 18.00)
Pomì Casalmaggiore - Nordmeccanica Rebecchi Piacenza sabato 21 marzo, ore 20.30 DIRETTA RAI SPORT 1
Imoco Volley Conegliano - Igor Gorgonzola Novara ore 17.00 DIRETTA SPORTITALIA
Volley 2002 Forlì - Foppapedretti Bergamo
Unendo Yamamay Busto Arsizio - Liu•Jo Modena ore 19.00 DIRETTA GAZZETTA TV
Metalleghe Sanitarsi Montichiari - Zeta System Urbino
Savino Del Bene Scandicci - Il Bisonte Firenze DIRETTA SPORTUBE

70° Campionato Master Group Sport Volley Cup: la classifica

Igor Gorgonzola Novara 52, Liu Jo Modena 45, Pomì Casalmaggiore 44, Nordmeccanica Rebecchi Piacenza 35, Imoco Volley Conegliano 35, Unendo Yamamay Busto Arsizio 34, Foppapedretti Bergamo 31, Metalleghe Sanitars Montichiari 31, Il Bisonte Firenze 23, Savino Del Bene Scandicci 21, Volley 2002 Forlì 5, Zeta System Urbino Volley 4.
Sigla.com - Internet Partner