Le partite della sedicesima giornata di A1 femminile

10/02/2017

Le partite della sedicesima giornata di A1 femminile
Entrambe impegnate in settimana nelle Coppe Europee, Imoco Volley Conegliano e Pomì Casalmaggiore si affrontano domenica nella 16^ giornata della Samsung Gear Volley Cup di Serie A1. In palio nel duello tra le pantere di Davide Mazzanti e le rosa di Gianni Caprara c'è la testa della classifica, conquistata dalle gialloblù proprio settimana scorsa dopo un lungo inseguimento. Interessata alla sfida di vertice è l'Igor Gorgonzola Novara, in striscia vincente da undici uscite tra Campionato e Coppa Italia e ora terza ad appena tre punti dalla leadership: le azzurre di Marco Fenoglio testeranno contro Il Bisonte Firenze quello stesso palazzetto - il Mandela Forum - che il 4-5 marzo sarà teatro della Final Four Samsung Galaxy A Coppa Italia. Perfetta in CEV Champions League, balbettante in Italia: la Liu Jo Nordmeccanica Modena cerca punti per risalire dalla settima posizione contro la Metalleghe Montichiari, che storicamente è indigesta alle bianconere. Alessandro Beltrami va a Monza per trovare la seconda vittoria consecutiva da neo allenatore della Savino Del Bene Scandicci, contro un Saugella Team che ha assoluto bisogno di allontanare la zona retrocessione. Sabato al PalaYamamay doppio anticipo nel Volley Day: alle 17.30 apriranno Club Italia Crai e Sudtirol Bolzano, mentre alle 20.30 - in diretta e in alta definizione su Rai Sport + HD (canale 57 e 58 del digitale terrestre) - scenderanno in campo Unet Yamamay Busto Arsizio e Foppapedretti Bergamo.

LA GIORNATA
Il 16^ turno della Samsung Gear Volley Cup si aprirà alle 17:30 di sabato con il Volley Day del PalaYamamay, un evento che si sta, mano a mano, confermandosi come appuntamento fisso per tutti gli appassionati della pallavolo. Per prime, scenderanno in campo Club Italia Crai e Sudtirol Bolzano: le azzurrine sono alla ricerca di punti preziosi per allontanarsi dalla zona rossa della classifica, al momento a due lunghezze di distanza, mentre la formazione allenata da coach Salvagni si presenterà al PalaYamamay forte del suo ottavo posto in graduatoria e con diverse novità in formazione, frutto di un'intensa sessione di mercato invernale, come gli arrivi di Tereza Matuszkova e di Matea Ikic. “Vogliamo vendicare la partita dell’andata – spiega Chiara De Bortoli, libero del Club Italia Crai – che per noi era stata un flop completo. La squadra è migliorata molto dopo la pausa per le feste natalizie e i tre punti conquistati contro Busto ci hanno tirato su di morale. L’obiettivo salvezza è lì alla portata e ovviamente ci pensiamo: speriamo di guadagnare ancora terreno sabato, ma soprattutto di continuare sulla scia di quello che abbiamo fatto nelle ultime partite”. “Queste saranno partite importanti ma non decisive, a partire da quella di sabato contro il Club Italia – commenta Massimo De Stefano, direttore sportivo del Sudtirol Bolzano – perché in questa stagione siamo riusciti a mettere in cascina punti fondamentali come quelli contro Modena e Busto Arsizio, che ci permetteranno ora di giocare queste prossime partite con una maggiore serenità e senza l’acqua alla gola. Valutiamo che, a parità di partite, iniziamo questo ciclo di incontri con due punti in più rispetto al girone d’andata ed ora affronteremo questo filotto di scontri diretti con la consapevolezza di poterceli giocare fino in fondo. L’obiettivo adesso è conquistare il prima possibile la matematica salvezza, la parola play-off la pronunceremo solamente dopo”.
Match cruciale per la Unet Yamamay Busto Arsizio che, a partire dalle ore 20:30 di sabato, sarà impegnata contro la Foppapedretti Bergamo: le farfalle, uscite vittoriose dal match di andata degli ottavi di finale di CEV Cup contro le bielorusse del Minsk, escono da una serie di tre sconfitte consecutive in campionato e si presenteranno alla sfida contro le orobiche ancora una volta prive di Stufi. Arrivano, comunque, buone notizie dall'infermeria biancorossa: Vasilantonaki, infortunatasi proprio contro Bergamo nella sfida di andata della regular season giocata al PalaNorda, potrebbe fare il suo rientro in campo, anche se non dal primo minuto di gioco. La Foppapedretti Bergamo, invece, arriverà al PalaYamamay rinvigorita dalla vittoria contro la LiuJo Nordmeccanica Modena, ottenuta nell'anticipo della giornata passata, e dallo storico dei risultati contro Busto Arsizio: 12 vittorie per le rossoblù nelle 22 partite giocate, anche se nella gara del girone di andata sono state le farfalle ad avere avuto la meglio. Laura Partenio, schiacciatrice della Foppa, ha analizzato il momento della sua formazione: "Con Scandicci, le bustocche sono le nostre più immediate inseguitrici: vincere significherebbe staccarle definitivamente, ma non sarà facile. Quelli conquistati con Modena sono stati due punti pesanti per la classifica e per la nostra autostima, ma se sbagliassimo le prossime gare saremmo al punto di partenza; la sfida con Busto Arsizio sarà molto importante”. Partenio si è messa in gioco, reinventandosi opposto dopo l’addio forzato a Kasia Skowronska: "All’inizio ero spaesata: può non sembrare, ma nella pallavolo è complicato cambiare posizione. Mi ci è voluta una settimana per raccapezzarmi".
La sfida più attesa di questa giornata della Samsung Gear Volley Cup è quella che metterà di fronte l'Imoco Volley Conegliano e la Pomì Casalmaggiore: verso il PalaVerde, non saranno puntati solo gli occhi dei tifosi di queste due formazioni, ma quelli di tutto il Campionato dato che, questa partita, metterà di fronte la prima contro la seconda forza della Serie A1 e, il suo risultato, determinerà i futuri equilibri della classifica. Campionesse d'Italia contro Campionesse d'Europa, ma non solo: saranno diversi gli "ex" in campo dall'una e dall'altra parte. Coach Mazzanti e il suo vice Santarelli hanno vinto, nel 2015, lo Scudetto con la regista polacca Skorupa e Ortolani, mentre in casa Pomì capitan Tirozzi e le statunitensi Gibbemeyer e Lloyd, in passato, hanno vestito la casacca gialloblù dell'Imoco. Dopo la battuta d'arresto al tie-break in Champions League contro il Chemik Police, Conegliano punterà alla sua undicesima vittoria consecutiva in Campionato: l'ultima sconfitta delle gialloblù in Serie A1 risale alla 5^ giornata, dove le pantere si sono dovute arrendere per 3-1 proprio alla Pomì Casalmaggiore che, al PalaVerde, spera di porre rimedio alla sconfitta dello scorso turno contro l'Igor Gorgonzola Novara. “Siamo alla ricerca di un equilibrio con il nuovo assetto e ripartiremo dalla formula della parte finale della partita di mercoledì in Champions - ha affermato Davide Mazzanti, allenatore dell'Imoco Volley Conegliano. Dobbiamo fare qualche adattamento, ma una gara importante come quella con Casalmaggiore ci farà vedere se siamo sulla strada giusta. Una partita molto importante e stimolante quella di domenica al Palaverde, ma non ancora decisiva per il primato in Regular Season: mancano ancora tante partite e siamo a stretto contatto. Sarà un match utile per sapere a che punto siamo, ora che l’assetto sarà quello base fino a fine stagione e sarebbe certamente bello, visto che l’ultima sconfitta è stata proprio con la Pomì, fare tutto un girone praticamente senza sconfitte, ci proveremo. Tatticamente penso che la gara si deciderà nella fase di transizione, la qualità del muro-difesa e delle palle di contrattacco sarà l’aspetto più importante, ci stiamo concentrando su quello senza dimenticare, però, gli altri particolari, che in partite come questa fanno la differenza".
Sarà delicata la partita che l'Igor Gorgonzola Novara giocherà domenica al Nelson Mandela Forum di Firenze, futuro teatro della Final Four Samsung Galaxy A Coppa Italia il prossimo 4 e 5 marzo: la formazione piemontese, giunta alla sua undicesima vittoria consecutiva tra Coppa Italia e Campionato, dovrà affrontare Il Bisonte Firenze a partire dalle ore 17. La formazione toscana si troverà, a tutti gli effetti, davanti a una prova di maturità: negli scontri diretti delle due precedenti giornate di Serie A1, la squadra allenata da coach Bracci non ha fallito e ha raccolto risultati positivi sia contro il Club Italia Crai che contro la Saugella Team Monza, raggiungendo il nono posto in classifica. Le azzurre, d'altro canto, hanno bisogno di racimolare più punti possibili per rimanere in scia con la Pomì Casalmaggiore, attuale seconda forza del Campionato e a soli due punti di distanza. 
Dopo il successo all'esordio contro la Metalleghe Montichiari, coach Beltrami e la sua Savino del Bene Scandicci proveranno ad insidiare anche la Saugella Team Monza: un compito non semplice per la formazione toscana, dato che le lombarde sono determinate, grazie anche all'arrivo di Berenika Tomsia, acquistata da Conegliano durante la sessione invernale del mercato, a invertire una rotta negativa che dura da tre giornate. Quella tra Monza e Scandicci sarà una sfida interessante anche dal punto di vista tecnico delle singole, dato che si scontreranno Freya Aelbrecht, secondo miglior muro del Campionato, e Ferreira Da Silva, prima classificata in questa speciale graduatoria con, all'attivo, 73 muri vincenti. "Contro Firenze -afferma Haley Eckerman, schiacciatrice della Saugella Team Monza, siamo partite convinte per poi calare gradualmente d’intensità nel prosieguo della gara, caratteristica che dovremo certamente evitare nello scontro di domenica contro Scandicci. La Savino Del Bene ha un roster di qualità ed esperienza costruito per le prime piazze della classifica ma questo non deve assolutamente farci partire abbattute, anzi. Ci stiamo allenando bene, con costanza, stiamo trovando confidenza tra di noi e fiducia nel gioco, tutte qualità per fare bene. Continuiamo ad esprimere una ricezione efficace, a spingere con il servizio e a concretizzare ogni occasione. In questo modo potremo fare un buon risultato. Ne sono sicura". “Nella mia seconda settimana di lavoro -analizza Alessandro Beltrami, allenatore della Savino del Bene Scandicci-, devo ribadire le impressioni che ho avuto al mio arrivo: la squadra è molto disponibile nei miei confronti, è disposta ad ascoltare e a seguire la mia filosofia di gioco e di lavoro. Stiamo provando a spingere per riuscire a raggiungere i nostri obiettivi, sicuramente fare più punti possibili in campionato, ma anche quello più a breve termine delle Final 4 di Coppa Italia. Ci aspettano due partite molto ravvicinate ed entrambe le nostre avversarie sono in piena lotta per la permanenza in serie A1. Già come abbiamo visto con Montichiari, affrontare queste squadre non è mai banale né semplice” .
Chiuderà il quadro di questa 16^ giornata il match tra Metalleghe Montichiari e LiuJo Nordmeccanica Modena: dopo lo stop dello scorso turno contro la Savino del Bene Scandicci, le bresciane tenteranno di conquistare tutti i punti sul piatto, per cercare di allontanarsi dalla zona rossa della classifica. Attualmente, la formazione allenata da coach Barbieri occupa l'undicesima posizione in classifica, a un solo punto di distanza da Monza. La LiuJo Nordmeccanica Modena, uscita vittoriosa dalla sfida di Champions League contro il Telekom Baku, si presenterà al PalaGeorge con, alle spalle, due partite di Campionato terminate al tie-break: una vinta contro Scandicci e una persa contro Bergamo. Nella gara di andata, ad avere la meglio è stata la Metalleghe Montichiari per 3-0, ma la LiuJo è profondamente cambiata dalla 5^ giornata di Serie A1, a partire dalla guida tecnica della formazione bianconera: dall'arrivo di coach Gaspari in panchina, le modenesi hanno raccolto 9 vittorie e 6 sconfitte. "La stagione è difficile, ma è come ce l’aspettavamo ed è comunque un anno di grande valore -commenta Giuditta Lualdi, centrale della Metalleghe Montichiari-. Oltre al miglioramento tecnico che vedo in me, ho migliorato il modo di affrontare le difficoltà stando insieme al gruppo, sempre unite. Se da un lato Modena sta dimostrando di essere forte e in crescita, dall'altro noi sappiamo che quando riusciamo a fare il nostro gioco, mettiamo in difficoltà anche le grandi. Non sempre quest’anno il risultato ci ha premiate, ma siamo più solide e  continuiamo a lavorare con tranquillità e consapevolezza, cercando di raccogliere punti contro qualsiasi avversaria. La LiuJo ha ricevitori ottimi, il primo passo sarà battere per metterli in difficoltà. Partire da quel primo gesto di attacco in maniera efficace e avere conferma che stai tenendo sotto pressione l’altra squadra, moltiplica la sicurezza nel tuo gioco"

SAMSUNG GEAR VOLLEY CUP ALL'ESTERO
Grazie all'accordo tra Lega Pallavolo Serie A Femminile e Sportsman, le partite in onda su Rai Sport HD sono inoltre visibili in moltissimi paesi esteri sui seguenti canali:
CLARO SPORTS
Argentina, Bolivia, Chile, Colombia, Costa Rica, Ecuador, El Salvador, Guatemala, Honduras, México, Nicaragua, Panamá, Paraguay, Perú, República Dominicana, Uruguay e Venezuela
ESPN
Usa, Canada
KWESÉ SPORT
Botswana, Congo, Eritrea, Ethiopia, Ghana, Kenya, Lesotho, Liberia, Malawi, Namibia, Nigeria, Rwanda, Sierra Leone, South Sudan, South Africa, Swaziland, Tanzania, Uganda, Zambia, Zanzibar, Zimbabwe
SPORTKLUB
Slovenia, Croatia, Serbia, Macedonia, Bosnia and Herzegovina, Kosovo, Montenegro
CYTA
Cipro


IL PROGRAMMA DELLA 16^ GIORNATA DI SERIE A1 FEMMINILE
Sabato 11 febbraio, ore 17.30 (diretta LVF TV)

Club Italia Crai - Sudtirol Bolzano
ARBITRI: Curto-Florian  ADDETTO VIDEO CHECK: Armandola
Sabato 11 febbraio, ore 20.30 (diretta Rai Sport HD)
Unet Yamamay Busto Arsizio - Foppapedretti Bergamo
ARBITRI: Bassan-Cappello  ADDETTO VIDEO CHECK: Buonaccino
Domenica 12 febbraio, ore 17.00 (diretta LVF TV)
Imoco Volley Conegliano - Pomì Casalmaggiore
ARBITRI: Gnani-Zucca  ADDETTO VIDEO CHECK: Cacco
Metalleghe Montichiari - Liu Jo Nordmeccanica Modena
ARBITRI: Canessa-Venturi  ADDETTO VIDEO CHECK: Scotti
Il Bisonte Firenze - Igor Gorgonzola Novara
ARBITRI: Oranelli-Rolla  ADDETTO VIDEO CHECK: Gianninò
Saugella Team Monza - Savino Del Bene Scandicci
ARBITRI: Cappelletti-Zingaro  ADDETTO VIDEO CHECK: Caporotundo

LA CLASSIFICA
Imoco Volley Conegliano 37, Pomì Casalmaggiore 36, Igor Gorgonzola Novara 34, Foppapedretti Bergamo 29, Savino Del Bene Scandicci 24, Unet Yamamay Busto Arsizio 22, Liu Jo Nordmeccanica Modena 20, Sudtirol Bolzano 18, Il Bisonte Firenze 17, Saugella Team Monza 12, Metalleghe Montichiari 11, Club Italia Crai 10. 
Sigla.com - Internet Partner