Le partite della terza giornata di A1 femminile

14/11/2014

Le partite della terza giornata di A1 femminile
Sarà il derby del Ticino tra Unendo Yamamay Busto Arsizio e Igor Gorgonzola Novara a dare il via alla 3^ giornata del 70° Campionato di Serie A1 - Master Group Sport Volley Cup. Due delle tre squadre capaci di ottenere il bis di vittorie nei primi due turni (la terza è la Nordmeccanica Rebecchi Piacenza capolista) si affrontano nell'anticipo di sabato sera, in diretta su Rai Sport 1 alle 20.30 con il commento di Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta.
Il big match del PalaYamamay, che si annuncia sold out, potrebbe indirettamente favorire una prima fuga in classifica proprio di Piacenza, impegnata domenica alle 18.00 in casa con la Volley 2002 Forlì. La Liu Jo misurerà la propria voglia di riscatto dopo il ko di Montichiari nel match contro la Savino Del Bene Scandicci, in diretta su Sportube.tv e su www.legavolleyfemminile.it. Alla ricerca del primo successo Il Bisonte Firenze, che ospiterà la Foppapedretti Bergamo, e la Robur Tiboni Urbino, che attende al PalaMondolce l'Imoco Volley Conegliano. Infine confronto molto interessante tra Pomì Casalmaggiore e Metalleghe Sanitars Montichiari.
La Lega Pallavolo Serie A Femminile aderisce alla Giornata Mondiale del Ricordo delle Vittime della Strada indetta dall’ONU e promossa dall’Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada (AIFVS). In occasione della 3^ giornata della Master Group Sport Volley Cup di Serie A1 e Serie A2 sarà veicolato il messaggio "Ricordare per cambiare", finalizzato a sensibilizzare l'opinione pubblica per fermare la strage stradale, che registra in Italia un bilancio inaccettabile e sottovalutato. "La distrazione nel gioco può fare perdere la partita, sulla strada può trasformare un guidatore in un criminale. Pensiamoci e guidiamo con prudenza!" sarà l'annuncio fonico che gli speaker leggeranno in occasione dei match di Campionato. Perché il sacrificio delle vittime ci disponga a riflettere per cambiare.
Anche nel corso dell'imminente weekend pallavolistico, su tutti i campi di Serie A1 e Serie A2 verrà inoltre ripetuto il messaggio "Free Ghoncheh", a sostegno della campagna di sensibilizzazione per la scarcerazione immediata di Ghoncheh Ghavami, la ragazza iraniana detenuta da più di 4 mesi per aver protestato pacificamente contro il divieto di accesso alla gara di World League del 20 giugno scorso, Iran-Italia. All'ingresso in campo, le squadre mostreranno lo striscione "Free Ghoncheh" per ribadire la richiesta di liberazione della donna.
Attivi tutti i canali di coinvolgimento dei tifosi e degli appassionati del volley rosa:
- la 2^ edizione della Fantavolley Cup, disputate le prime 2 giornate, attende i nuovi iscritti: chi costruirà il proprio roster e schiererà lo starting six entro le ore 20.00 di sabato 15 novembre, otterrà 400 punti d'ingresso per concorrere alla classifica generale. Sempre attiva la possibilità di creare Leghe Private per sfidare i propri amici e di giocare direttamente sul profilo Facebook personale.
- l'App Livescore Lega Volley Femminile permetterà di vivere sul proprio smartphone o tablet i risultati in diretta di tutte le partite di Serie A, consultare il calendario e le classifiche. Disponibile su Play Store, Apple Store e sulla TAB della pagina Facebook ufficiale della Lega Pallavolo Serie A Femminile.
- il Livescore Advanced pubblicherà sull'homepage del sito ufficiale di Lega i risultati e le statistiche in diretta da tutti i campi di Serie A.
- il Live Tweet del Campionato di Serie A sui profili Twitter e Facebook di Lega intratterrà fan e follower con contenuti sempre aggiornati e interattivi.

NORDMECCANICA REBECCHI PIACENZA - VOLLEY 2002 FORLI'
Arbitri: Luca Andreoni - Bruno Frapiccini
Reduce dalla trasferta in terra francese per la 1^ giornata di Champions League, la Nordmeccanica Rebecchi Piacenza torna a pensare al Campionato. L'obiettivo è cancellare il ko al tie-break con il Cannes, da cui comunque le biancoblù sono uscite con buoni segnali in termini di competitività anche oltre i confini italiani. Al PalaBanca si presenterà la Volley 2002 Forlì, caricata dal successo della scorsa settimana contro Urbino e intenzionata a farsi valere anche su un campo molto ostico.
L'impatto positivo di Wilson, che insieme a Borgogno formerà la coppia di centrali, la vena realizzativa di Van Hecke - migliore marcatrice del turno di Champions League con 27 punti insieme alla russa della Dinamo Mosca Obmochaeva - e l'organizzazione di squadra confortano Alessandro Chiappini, che non può sottovalutare un avversario già in palla dopo gli arrivi di Aguero, Cardullo e Nazarenko.
Coach Biagio Marone ha ruotato tutte le giocatrici a disposizione e testato nuove soluzioni nell'allenamento congiunto con Filottrano, vinto per 3-1: "Piacenza è una squadra che ha una buona organizzazione di gioco, la palla rimane su tanto, difendono, hanno buone giocatrici in attacco - illustra il tecnico -. Non hanno una caratteristica principale, in generale è una bella squadra che, a differenza di altre, si è composta già da un po’. Gli manca qualche centrale e questo potrebbe essere un dato negativo per loro, ma ciò nonostante finora hanno vinto lo stesso. Noi ce la giocheremo al loro livello e non saremo da meno. Stiamo crescendo esponenzialmente, come dimostrano anche i nostri ultimi risultati, e andiamo là per giocarcela fino all’ultima palla".

ROBUR TIBONI VOLLEY URBINO - IMOCO VOLLEY CONEGLIANO

Arbitri: Antonio Longo - Alessandro Oranelli
Inizia dal confronto interno con l'Imoco Volley Conegliano un periodo durissimo per Robur Tiboni Urbino, che in 20 giorni affronterà nell'ordine Novara e Busto Arsizio fuori casa, Modena al PalaMondolce e Piacenza ancora lontano dalle Marche. Le feltresche, ancora a secco di punti e di set dopo le prime 2 giornate, si affidano al calore dei propri tifosi e all'attività quotidiana sul campo per sorprendere le pantere. L'ambiente urbinate resta ottimista, come provano le parole della canadese Kila Richey: "Ognuna di noi sta lavorando per dare il meglio di sé in funzione della squadra. I risultati finora non hanno espresso il nostro valore, ma l'impegno e lo spirito di sacrificio ci premieranno".
Conegliano affronta un lungo viaggio dopo la trasferta in Ucraina per la Coppa Cev. Contro il Khimik Yuzhny le gialloblù hanno ottenuto una preziosa vittoria per 3-1 che spalanca le porte del passaggio del turno, ma inevitabilmente i numerosi spostamenti potrebbero incidere. Da valutare le condizioni di Valentina Fiorin, il cui recupero procede senza fretta. Anche perché, oltre a Ozsoy, Nikolova e Barcellini, autentiche certezze, Nicola Negro può affidarsi a Sofia Arimattei, assai incisiva in Ucraina quando chiamata in causa. "Siamo entrati nella fase di stagione in cui giochiamo ogni tre giorni, tra Campionato e Coppe il ritmo è serrato, ma questo per noi può anche essere un vantaggio visto che la squadra al completo è insieme da poco tempo è giocando si accelera il processo di amalgama e di confidenza tecnica tra le giocatrici - riflette Negro -. L'unico problema da gestire è il grande dispendio di energie psicofisiche tra partite e viaggi. Domenica ci attende una trasferta non facile: Urbino sarà molto agguerrita dopo aver iniziato senza punti le prime due gare e vorrà riscattarsi, quindi sarà una gara da affrontare al massimo senza guardare alla classifica o a quello che è successo finora, il nostro obiettivo è tornare a casa con i tre punti".

IL BISONTE FIRENZE - FOPPAPEDRETTI BERGAMO

Arbitri: Marco Turtù - Rachela Pristerà
La Foppapedretti Bergamo sbarca al Mandela Forum di Firenze per riprendere la marcia interrotta, una settimana fa, nel 2-3 interno con Casalmaggiore. Le orobiche si troveranno di fronte Il Bisonte, squadra che finora ha raccolto critiche positive per le prestazioni contro Conegliano e Novara, ma solo un punticino in classifica. Le atlete di Francesca Vannini scenderanno in campo più serene dopo che le buone notizie provenienti dall'ospedale di Modena sulle condizioni del patron Wanny Di Filippo, coinvolto in un incidente stradale sabato scorso sulla strada verso il Piemonte.
Alcuni problemi di formazione per Stefano Lavarini: soltanto da giovedì Alesha Deesing è tornata a lavorare con il gruppo dopo che un'infiammazione le aveva causato dolore alla spalla destra e l'aveva costretta ai box. Nel frattempo si è però fermata un'altra centrale, Laura Melandri, colpita da un attacco influenzale e ferma da giovedì. Non ha preso parte al lavoro tecnico e atletico, negli ultimi giorni, nemmeno la schiacciatrice olandese Celeste Plak, vittima di una dolorosa otite che non le permette di allenarsi. Lavora a pieno ritmo, invece, Federica Tasca, tornata ormai da una decina di giorni a riprendere gli allenamenti dopo essere stata bloccata, nelle prime settimane di avvio stagionale, dal mal di schiena.

UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO - IGOR GORGONZOLA NOVARA
Arbitri: Sandro La Micela - Umberto Zanussi
Un palazzetto pressoché tutto esaurito per grandi emozioni. Il derby del Ticino tra Unendo Yamamay Busto Arsizio e Igor Gorgonzola Novara promette spettacolo. Non solo per la cornice di pubblico che accoglierà le due squadre, ma anche per la qualità tecnica dei roster a confronto. Le farfalle ormai da anni rivestono il ruolo di 'big', mentre per le azzurre si tratta di una veste nuova, ma assolutamente giustificata. Entrambe, inoltre, hanno sostenuto in settimana il primo appuntamento europeo, con esiti diversi: le biancorosse si sono sbarazzate in tre set delle finlandesi dell'LP Salo nell'esordio nella fase eliminatoria di Champions League, mentre la Igor si è arresa 1-3 alle fortissime russe della Dinamo Krasnodar nell'andata dei sedicesimi di finale di CEV Cup.
"Ogni partita in Europa e in Italia va giocata bene per vincere, perché sarà dura con tutte - riflette Carlo Parisi spostando l'attenzione dall'impegno europeo a quello di sabato sera -. Noi pensiamo ad un impegno per volta e subito dopo la gara di Champions ci siamo tuffati nell'incontro con la Igor. Dobbiamo essere coscienti delle nostre potenzialità, cosa che non si è vista molto con la squadra finlandese, e rimanere concentrati sulle di noi". Helena Havelkova, a riposo in Champions League, è pronta a riprendere il suo posto in banda.
"Sono tranquillo, conscio che Busto Arsizio è una buona squadra ma altrettanto sereno nel dire che lo siamo anche noi - chiarisce Luciano Pedullà, guida delle igorine -. Forse, e dopo il turno di coppa me ne sto convincendo ancora di più, siamo addirittura troppo modesti. Guardiamo sempre con molto rispetto le avversarie come è giusto che sia, ma a volte tendiamo a dimenticarci che anche noi non siamo secondi a nessuno. Attenzione però, questo non significa che siamo psicologicamente deboli". In palleggio potrebbe tornare Signorile, sostituita da Kim mercoledì a causa di fastidi alla schiena.
Prima dell'inizio della partita verranno consegnati 3 Premi di Lega relativi alla stagione 2013-14: Valentina Diouf riceverà il Pallone d'Oro in qualità di Migliore Realizzatrice della Serie A1 (393 punti nelle 20 partite disputate nella scorsa Regular Season con la maglia della Foppapedretti Bergamo), a Giulia Leonardi verrà consegnato il Pallone d'Oro per la Migliore Ricezione, in virtù delle 296 ricezioni perfette nella Regular Season 2013-14. Infine, per il terzo anno consecutivo e quarto complessivo, alla Unendo Yamamay Busto Arsizio sarà consegnato il Premio Pietro F. Florio, riservato al Migliore Pubblico di Serie A1 della passata stagione sulla base delle presenze totali e dell'indice di riempimento del PalaYamamay, nonché della correttezza dei sostenitori.
Diretta televisiva su Rai Sport 1, dalle ore 20.20 circa.

LIU JO MODENA - SAVINO DEL BENE SCANDICCI
Arbitri: Alessandro Tanasi - Umberto Ravallese
Dimenticare Montichiari e riprendere in cammino. La Liu Jo Modena è attesa da una forte reazione al ko ottenuto contro la Metalleghe Sanitars nell'ultimo turno di Campionato. Se all'esordio con Forlì aveva funzionato quasi tutto, in attacco come in seconda linea, così non è stato in occasione della prima trasferta stagionale, come ha anche sottolineato coach Alessandro Beltrami. Al PalaPanini domenica, in diretta su Sportube, arriva la Savino Del Bene Scandicci, motivata a fare risultato pur su un campo ostico.
Il tecnico delle bianconere sceglierà il sestetto che affronterà le toscane con la consapevolezza di potersi affidare anche a Ikic e Kostic. La croata e la serba si sono ben comportate al PalaGeorge quando chiamate a sostituire Rousseaux e Fabris. Al centro in tre - Crisanti, l'unica sempre presente finora, Folie e la belga Heyrman - si contendono due posti.
Dopo aver giocato due buonissime partite contro Busto Arsizio e Piacenza ma avendo raccolto un solo punto, la Savino Del Bene è diventata consapevole di poter giocare alla pari contro le più forti del Campionato. Non saranno ammesse, però, le ingenuità che hanno trasformato prestazioni positive in beffe, come accaduto soprattutto con le emiliane. Muresan e Lipicer sono pronte a picchiare, così come Elena Perinelli, che una settimana fa è spesso subentrata a Vanzurova in banda e che l'anno scorso ha vestito proprio la maglia di Modena.

POMI' CASALMAGGIORE - METALLEGHE SANITARS MONTICHIARI

Arbitri: Ubaldo Luciani - Ugo Feriozzi
Due squadre in forma, ugualmente euforiche per i prestigiosi successi ottenuti nella 2^ giornata di Campionato. Pomì Casalmaggiore e Metalleghe Sanitars Montichiari, libere da qualsiasi ansia, si sfideranno a viso aperto alla conquista di punti che possono proiettarle nelle prime posizioni.
Le casalasche di Davide Mazzanti sono pronte a disporre in campo tutto il potenziale offensivo. Compresa Marika Bianchini, decisiva nel tie-break del PalaNorda e specialista al servizio: "Ci sarà da lottare, ma a questo siamo pronte e visto l’andamento dell’incontro di Bergamo anche abituate. Montichiari si sta dimostrando una squadra che non teme nulla, compreso il valore e il nome dell’avversario. Dovremo essere brave a partire subito cariche e ad aggredirlo come è nelle nostre caratteristiche. Sappiamo di potercela fare e domenica faremo vedere di che pasta siamo fatte".
Sull'altra sponda la squadra di Leonardo Barbieri proverà a ripetere la solida prova offerta contro Modena, per dimostrarsi competitivi anche lontano da casa. Sarà una partita particolare per la centrale Rossella Olivotto, che a Casalmaggiore ha giocato per tre anni: "Ho tanti ricordi belli, chiusi in quella palestra; spero che la mia emozione e l’entusiasmo che abbiamo oggi come gruppo ci facciano aprire la porta del palazzetto con la spinta giusta. La squadra di Mazzanti si è rafforzata rispetto allo scorso campionato e si affida a giocatrici eclettiche e versatili. Non esiste un sestetto base unico, ci sono tante atlete valide che possono giocare alternandosi. Sarà una partita forse più difficile per questo, perché non è facile individuare uno standard fisso di gioco e prepararsi all’incontro studiando quello".

70° Campionato Master Group Sport Volley Cup: il programma della terza giornata (domenica 16 novembre, ore 18.00)
Nordmeccanica Rebecchi Piacenza - Volley 2002 Forlì
Robur Tiboni Volley Urbino - Imoco Volley Conegliano
Il Bisonte Firenze - Foppapedretti Bergamo
Unendo Yamamay Busto Arsizio - Igor Gorgonzola Novara sabato 15 novembre ore 20:30, DIRETTA RAI SPORT 1
Liu Jo Modena - Savino Del Bene Scandicci DIRETTA SPORTUBE
Pomì Casalmaggiore - Metalleghe Sanitars Montichiari

70° Campionato Master Group Sport Volley Cup: la classifica

Nordmeccanica Rebecchi Piacenza 6, Igor Gorgonzola Novara 5, Unendo Yamamay Busto Arsizio 4, Foppapedretti Bergamo 4, Imoco Volley Conegliano 4, Liu Jo Modena 3, Volley 2002 Forlì 3, Metalleghe Sanitars Montichiari 3, Pomì Casalmaggiore 2, Il Bisonte Firenze 1, Savino Del Bene Scandicci 1, Robur Tiboni Volley Urbino 0.
Sigla.com - Internet Partner