L’estate d’oro della pallavolo italiana

01/08/2022

Una giornata di altissimo profilo. E’ quella che abbiamo avuto il piacere di condividere al Fantini Club di Cervia in occasione della sestaedizione del forum “Lo sport fa viaggiare” insieme a tre grandi dirigenti che hanno messo a confronto esperienze diverse nello sport italiano: Beppe Marotta (AD dell’Inter), Luca Baraldi (AD della Virtus Bologna) e Massimo Righi, presidente della Lega maschile. Una giornata davvero interessante, che ho avuto il privilegio di moderare e che ha regalato tantissimi spunti di grande interesse.

IL VOLLEY DEL FUTURO. Restringendo il nostro pensiero al solo perimetro pallavolistico, ci sono da mettere in evidenza le novità che ha anticipato il numero uno della Confindustria della pallavolo. Massimo Righi ha parlato della nuova stagione che partirà a inizio ottobre e che vivrà la Supercoppa a Cagliariil 31 ottobre e il primo novembre con in campo Civitanova, Modena, Perugia e Trento“A conferma di quanto questo evento sposta l’interesse dei nostri appassionati, abbiamo già avuto conferma che sono già stati prenotati molti voli per l’isola dalle città della quattro protagoniste di questo appuntamento”. Poi si è soffermato sull’introduzione della finale che spalancherà le porte alla Champions Leaguemettendo a confronto le due sconfitte delle semifinali dei play off scudetto. “Le squadre sono ancora “on fire”, belle cariche per regalare spettacolo ai tifosi”. Ma soprattutto ha parlato del sempre maggiore coinvolgimento del Fondo CVC, entrato prepotentemente nella Fivb per dar vita a Volleyball World TV: dopo essersi concentrato inizialmente sui diritti tv e sulla produzione televisiva delle partite, adesso è interessata a dare un mucchio di soldi per la pubblicità sul campo e per i led a bordo campo, con il risultato che finalmente finirà l’effetto patchwork che devo ammettere non è proprio bellissimo da vedere. L’investimento maggiore sarà proprio nei confronti della Lega maschile di serie A, a conferma del fatto che viene riconosciuto al nostro campionato di essere il migliore al mondo. Una bellissima notizia che fa ben sperare per il futuro e che porterà soldi preziosi nelle casse dei nostri club.

ITALIA MONDIALE. Conclusa la prima parte di questa lunga e intensa stagione con il quarto posto nella Volleyball Nations League, la nazionale maschile sta già pensando ai Mondialiche scatteranno in Polonia e Slovenia il 26 agosto per concludersi l’11 settembre. Il ct Ferdinando De Giorgi, al lavoro fino al 12 agosto a Cavalese, ha comunicato alla Federazione Internazionale la long list dei 22 atleti dalla quale poi sceglierà chi parteciperà alla rassegna iridata. Palleggiatori: Simone Giannelli (il capitano), Riccardo Sbertoli e Marco Falaschi; opposti: Giulio Pinali, Ivan Zaytsev e Yuri Romanò; centrali: Fabio Ricci, Lorenzo Cortesia, Gianluca Galassi, Simone Anzani, Roberto Russo e Leandro Mosca; schiacciatori: Francesco Recine, Oreste Cavuto, Alessandro Michieletto, Mattia Bottolo, Daniele Lavia, Fabrizio Gironi e Tommaso Rinaldi; liberi: Fabio Balaso, Alessandro Piccinelli e Leonardo Scanferla. L’Italia sarà impegnata nella prima fase a Lubiana giocando il 27 agosto contro il Canada, il 29 contro la Turchia e il 31 contro la Cina. Il sogno è quello di salire sul podio, anche se la concorrenza sarà decisamente agguerrita, come del resto ci ha insegnato pure la recente Final Eight di VNL. 

L’ANNO DEI RECORD AZZURRI. Ennesimo trionfo per la pallavolo italiana giovanile, che ha conquistato altre due medaglie d’oro: all’European Youth Olympic Festival (EYOF) andato in scena a Banská Bystrica in Slovacchia, hanno trionfato sia gli azzurri di Matteo Battocchio che le azzurre di Gaetano Gagliardi. La nazionale maschile ha interpretato la finale in maniera perfetta battendo per 3-0 la Bulgaria alla Volleyball Hall Zvolen e chiudendo la manifestazione non solo imbattuta, ma addirittura senza perdere nemmeno un set. Al terzo posto la Repubblica Ceca, vincitrice della Turchia per 3-1. La nazionale femminile alla Sl. Lupca Volleyball Hall ha invece superato in finale la Turchia per 3-1, con 28 punti di una inarrestabile Julia Ituma. Il bronzo è andato alla Polonia, 3-2 alla Serbia. Questa incredibile estate ha così regalato all’Italia ben 6 medaglia d’oro giovanili, un risultato a dir poco straordinario che sta confermare la bontà e la vitalità del nostro movimento. I successi, oltre agli ultimi due alla EYOF, sono arrivati all’Europeo Under 17 Femminile, all’Europeo Under 18 maschile, all’Europeo Under 21 femminile e all’Europeo Under 22 maschile. Cui devono essere aggiunte le due medaglie conquistate ai Giochi del Mediterraneo: l’oro nel femminile e il bronzo nel maschile. Un anno davvero magico.

WORK SHOP PER ALLENATORI. Torna per l’undicesimo anno il momento più atteso per i tecnici del volley: al Centro Pavesi di Milano andrà in scena il work shop nel pomeriggio di domenica 18 settembre alla presenza di due carissimi amici, entrambi ex ct della nazionale italiana: Andrea Anastasi parlerà del cambio palla e Massimo Barbolini del muro, con i ragazzi della Selezione Lombarda che faranno da dimostratori/interpreti delle loro idee. Per ogni info cliccate nel banner che vedere in alto a questa home page.

Buona pallavolo a tutti!

Sigla.com - Internet Partner