L'Italia ha concesso il bis in Francia

29/05/2011

L'Italia ha concesso il bis in Francia
L'Italia raddoppia, vince a  Chambery anche la seconda gara per 3-0 e ritorna a casa con sei punti in tasca. La Francia gioca con maggiore grinta rispetto alla prima gara, ma alla fine il risultato finale è identico 3-0 per gli azzurri, che oltre a fare vedere il miglior gioco nel primo set, sono stati bravi a soffrire e lottare nel secondo e nel terzo in cui si sono imposti di misura.
Già in serata il ritorno a casa, il prossimo impegno è in programma giovedì 2 giugno ad Ancona contro Cuba, che dopo la prima sconfitta si è presa la rivincita sulla Corea del Sud. Mauro Berruto ha mandato in campo la stessa squadra che aveva vinto in scioltezza a Lione. Philippe Blain ha inserito Tuia e Hardy-Dessources oltre al giovane libero Grabennikov. Inizio equilibrato, poi l'Italia spinta da un super Travica al servizio (sei turni con tre ace) piglia il largo e chiude 25-15. Nel secondo il sestetto tricolore ha un passaggio a vuoto iniziale e deve inseguire da 4-8, lo fa con tenacia, alternando il gioco di banda a quello dal centro. Bene Lasko e Savani in attacco, bravo e prezioso Bari in difesa, l'Italia rimonta e vola sino al 24-21, ma chiude solo 25-23 con Buti. Terzo parziale dai mille volti, azzurri subito avanti 8-3, rimonta francese. Ancora Italia 18-15, ma la Francia non si arrende pareggia 18-18 e poi passa in vantaggio 20-19. La squadra di Berruto non si disunisce ripassa avanti arriva sul 24-23al primo match-point poi chiude 27-25 e porta a casa la seconda vittoria di questa World League iniziata benissimo.

FRANCIA-ITALIA 0-3 (15-25 23-25 25-27)
FRANCIA: Hardy-Dessources 16, Rouzier 5, Tuia 6, Vadeleux 5, Pujol 1, Lyneel 1. Libero: Grebennikov. Samica 4, Kapfer, Moreau 8, Toniutti, Sol. All. Blain
ITALIA: Travica 5, Zaytsev 13, Birarelli 9, Lasko 14, Savani 12, Buti 6. Libero: Bari. Della Lunga, Sabbi 1, Baranowicz. Non entrati: Kovar, Barone. All. Berruto
ARBITRI: Labasta (Cze) e Hobor (Hun)
Spettatori: 2500. Durata set: 26, 28, 33 - Italia: bv 5, bs 12, m 12, e 5 - Francia: bv 1, bs 10, m 10, e 7.

MAURO BERRUTO: "Vincere due volte per 3-0, nella World League non è mai facile, per giunta in casa della Francia. Rispetto alla prima gara siamo andati un pochino meno bene a muro e al servizio, ma abbiamo fatto egualmente cose buone, ci eravamo posti l'obiettivo di migliorare in attacco e ci siamo riusciti nella fase del cambio-palla, non sempre in contrattacco".
ZAYTSEV: "Forse ci siamo un po' rilassati rispetto alla partita di venerdì che era l'esordio stagionale, dopo il primo set abbiamo fatto più errori ma siamo riusciti lo stesso a portare a casa la vittoria".
BIRARELLI: "Nella prima partita, siamo stati più concreti a muro, ma anche in questa seconda ne abbiamo toccati tanti, permettendo tante difese. Volevamo vincere e ci siamo riusciti, non possiamo che essere contenti".

WORLD LEAGUE. Primo week end Pool A: Polonia-Usa 3-0, 0-3; Porto Rico-Brasile 0-3, 0-3 (19-25 29-25 23-25). Classifica: Brasile 6, Polonia e Usa 3, Porto Rico 0. Pool B: Russia-Giappone 3-0, 3-1; Bulgaria-Germania 2-3, 3-2 (25-21 223-25 25-22 20-25 15-9). Classifica: Russia 6, Germania e Bulgaria 3, Giappone 0. Pool C: Argentina-Serbia 0-3 (14-25 21-25 22-25), 29/5; Portogallo-Finlandia 3-2, 3-1 (25-18 23-25 25-21 25-23). Classifica: Portogallo 5, Serbia 3, Finlandia 1, Argentina 0. Pool D: Francia-Italia 0-3, 0-3 (15-25 23-25 25-27); Corea del Sud-Cuba 3-0, 1-3 (25-21 23-25 25-18 25-18). Classifica: Italia 6, Cuba e Corea del Sud 3, Francia 0.
Sigla.com - Internet Partner