L'Italia perde a Cordoba ma continua a sperare

22/07/2010

L'Italia perde a Cordoba ma continua a sperare
E’ iniziata con una sconfitta l’avventura degli azzurri in terra argentina nella Final Six della World League: l’Italia è stata infatti sconfitta 15-7 al tie break ad opera della temibile Russia.

WORLD LEAGUE. A Cordoba la squadra di Andrea Anastasi ha lottato strenuamente, ha avuto un buon apporto da Fei e da Savani, ma alla fine non ce l’ha fatta contro i titani schierati da Daniele Bagnoli, comprendendo però che la distanza con le avversarie più forti e accreditate anche per il prossimo Mondiale non è così tanta. Venerdì l’Italia se la vedrà con Cuba, nelle cui file il sorvegliato speciale è il giovane talento diciassettenne Leon. Sabato sono previste le semifinali, domenica le finali, nella speranza che gli azzurri possano essere protagonisti. L’ultima vittoria è infatti un po’ troppo lontana, visto che risale al 2000 (Rotterdam, con Anastasi in panchina).

BIGLIETTI A RUBA. Restiamo in tema di nazionale maschile. Se gli sponsor per il prossimo Mondiale che scatterà il 24 settembre a Milano paiono latitare, fedele specchio della situazione economica che sta attraversando il nostro Bel Paese, gli organizzatori stanno invece gongolando per il numero eccezionale di tagliandi venduti pressochè dappertutto per la prossima rassegna iridata. I presupposti sono quelli del tutto esaurito un po’ dovunque, il che scatenerebbe un indubbio volano di interesse che si ripercuoterebbe poi positivamente su tutto l’ambiente. Nella speranza – è ovvio – che gli azzurri arrivino alla Final Four di Roma, obiettivo peraltro alla portata della squadra di Andrea Anastasi.

PIEMONTE WOMAN CUP. Nella città della Mole si giocherà da martedì 27 a giovedì 29 luglio questo importante appuntamento per la nazionale femminile: avversarie delle azzurre la Repubblica Dominicana, l’Olanda e il Giappone. Significativo test per la squadra di Massimo Barbolini prima della lunga trasferta del Grand Prix, in cui il ct valuterà lo stato di salute del suo nuovo gruppo orfano della Aguero.

TELENOVELA APRILIA. A porposito di volley femminile, il Giudice di Lega ha esaminato e rigettato il ricorso presentato da Aprilia avverso il provvedimento di non ammissione al campionato di Serie A1 2010/11 emesso dalla Commissione di Ammissione ai Campionati: la società pontina ha tre giorni lavorativi di tempo per ricorrere alla Commissione d'Appello Federale della FIPAV. La situazione insomma si sta complicando sempre più, e il presidente pontino Cosmi ha pubblicamente attaccato la Lega accusandola pesantemente, con immediata replica a tono. Come finirà questa comunque brutta faccenda? Lo andiamo dicendo da tempo: questa stagione si preannuncia molto tribolata...

PREMIO FAIR PLAY. A Cortona si è svolta la 14a edizione del Premio Fair Play Mecenate, che ho avuto il prestigio di ricevere nel 2002. Si è trattato di un’edizione particolare, nella quale sono stati riservati riconoscimenti speciali a diversi campioni del volley italiano, che l’organizzatore dell’evento Angelo Morelli ha chiesto a me di segnalare quale membro della giuria tecnica addentro alle faccende pallavolistiche: i premi sono così andati a Gianni Lanfranco, Anna Maria Marasi, Irina Kirillova, Andrea Zorzi, Fefè De Giorgi. Complimenti vivissimi a tutti, anche per le magiche emozioni che hanno saputo regalare a tutti quelli che amano questo bellissimo sport.

Buona pallavolo a tutti! 
Sigla.com - Internet Partner