L'Italia sarà ancora il centro della pallavolo

24/05/2020

Mentre si sta facendo il countdown per il ritorno in palestra e anche la pallavolo freme per tornare all’attività, pur se solo limitatamente agli allenamenti, si stanno facendo attente riflessioni in vista della prossima stagione. Si ripartirà a porte chiuse? A questa domanda, molto importante in tema di incassi e di introiti legati agli abbonamenti, potrà rispondere solo l’evolversi della situazione sanitaria, in continua evoluzione. Intanto si stanno elaborando progetti e molte le società stanno facendo tantissime operazioni nel mercato: da quello che si sta verificando, mi pare di poter anticipare che il nostro campionato, sia quello maschile che quello femminile, manterrà invariata la propria competitività grazie all’elevato tasso tecnico dei suoi protagonisti. E questo ne garantirà un indiscutibile appeal anche a livello internazionale.
OVERTURE ALL’ARENA. E’ stata una serata davvero interessante quella che abbiamo condiviso in diretta Facebook per parlare del futuro di volley e basket con alcuni amici: insieme a Umberto Gandini, presidente della Lega basket, e a Stefano Tonut, azzurro campione d’Italia con la Reyer Venezia che hanno parlato delle ripartenza del mondo dei canestri, c’erano Chicco Blengini e Massimo Righi. Il ct della nazionale maschile si è ovviamente soffermato su questa esatte atipica che non vedrà mai gli azzurri in campo (e non accadeva dal lontano 1952) e sulla preparazione particolare in vista dell’Olimpiade di Tokyo rinviata al 2021. Il neo presidente della Lega maschile si è invece soffermato sulla necessità di mettere i conti delle società in sicurezza e sulla ripartenza dell’attività: la nuova stagione dovrebbe prendere il via a fine agosto/inizio settembre nella splendida cornice dell’Arena di Verona con una Supercoppa maschile in versione speciale. In quella location magica ho vissuto nell’ormai lontano 1988 una indimenticabile serata con l’amichevole-spettacolo tra Stati Uniti e Unione Sovietica, che poi si sarebbero affrontate nella finale dell’Olimpiade di Seul pochi mesi dopo (con la vittoria per 3-1 della nazionale stelle e strisce). Una bellissima idea per suggellare quello che ci auguriamo possa essere presto il ritorno alla via normale dopo questi mesi vissuti all’insegna della paura e dell’incertezza relativa al nostro domani.
GHIRETTI-FABRIS. Difficile ipotizzare oggi chi potrà spuntarla nella corsa elettorale per la presidenza della Lega femminile: Roberto Ghiretti, uno dei dirigenti che ha fatto la storia di questo sport al maschile lavorando per anni a Parma, Milano e alla Lega maschile, sarà l’8 giugno l’alternativa a Mauro Fabris. Entrambi stanno prodigandosi in incontri pubblici e privati con le società e stanno facendo la conta: Ghiretti parebbe (condizionale obbligatororio) poter contrare su 6-7 società di A1, compresa ovviamente quella che ne ha caldeggiato il nome (presieduta da un sua amico di vecchia data), Fabris su qualche presidente fedele in A1 (leggasi Conegliano, Caserta, Monza e forse Bergamo) e pare su gran parte della A2 (il cui voto vale 1 contro l’1.37 della serie A1). I giochi sono ancora ben lungi dall’essere definiti, tra pressioni dirette e indirette e studio dei dossier vari. 
CORSO DI COMUNICAZIONE. Il mese di giugno sarà dedicato a un mini-ciclo di 6 lezioni sul mondo della comunicazione sportiva post-covid che terrò insieme ad Andrea Vidotti, grande esperto di marketing sportivo. Parleremo di diversi argomenti, vi assicuro di grande interesse e attualità. A breve troverete tutte le informazioni su questo sito e sui vari social. Tenete ovunque d’occhio la locandina di cui vi offro un’anticipazione in questa home page.
68 VOLTE GRAZIE. Sono molto contento di aver deciso di proseguire a incontrare alcuni dei personaggi più importanti del mondo della pallavolo in diretta Instagram sulla mia pagina @dallarilorenzo. Anche nell’ultimo week end sono stati tutti molto simpatici e disponibili: da Neomi Signorile a Michele Baranowicz, da Giuli Sabbi a Marco Mencarelli, il più grande scopritore e forgiatore di talenti che conosco. Ci rivedremo anche nel prossimo fine settimana: sabato 30 dalle 14.00 insieme a Lucia Bosetti e Davide Candellaro, domenica 31 sempre dalle 14.00 insieme a Alessandro Spanakis e Joel Despaigne, l’indimenticabile “Diablo”. Ci divertiremo, potete starne certi, in questo bel mix di pallavolo maschile e femminile, giocatori e allenatori. Parlando di pallavolo a tutto tondo. Tutte e 68 le interviste già realizzate le potete rivedere su dallarivolley.com: ne vale davvero la pena. 
GIANNELLI SPECIALELunedì sera alle 21.00 chiacchierata speciale sempre in diretta Instagram con Simone Giannelli, palleggiatore della nazionale e di Trento. Il più grande talento al mondo in questo ruolo. Chi non ci seguirà, perderà una grande occasione!
FANTINI CLUB. Proseguono gli incontri a tema comunicazione e sport in diretta Facebook e YouTube sulla pagina @Fantiniclubmartedì 26 maggio alle 19.00 parlerò di libri insieme al mitico Dan Peterson (“Non fare una cosa stupida è come fare una cosa intelligente”), ad Alessandro Bonan, popolare volto di Sky Sport (“La giusta parte”), a Roberto Olivi, responsabile della comunicazione di Bmw Italia (“La comunicazione è un posto dove ci piove dentro”) e all’ex ct azzurro Mauro Berruto (“Capolavori”). Vietato mancare, è un consiglio.
Buona pallavolo e buona vita a tutti!
Sigla.com - Internet Partner