Lube nel mirino

14/09/2012

Lube nel mirino
Novità e curiosità fanno costantemente compagnia alla nuova avventura della Lube campione d'Italia. Nella prima amichevole (o quasi, visto come è stata interpretata dai due tecnici), contro i 'cugini' di Loreto (sul Mondoflex tricolore che resterà tale per tutta la prossima stagione agonistica in premio al titolo vinto), erano più di seicento le persone sulle gradinate del palasport maceratese per vedere e capire la squadra che verrà.
La mancanza di un opposto di ruolo ha scatenato mille discorsi ed è (e sarà) interessante capire subito cosa Alberto Giuliani, il tecnico, inventerà tatticamente per i suoi sottorete. E magari già stasera a Lugo di Romagna, per la prima vera amichevole di stagione contro Ravenna (sfida memorial in onore del professor ed amico Lobietti, prematuramente scomparso) sarà magari più facile, o quasi, mettere a fuoco le intenzioni del tecnico campione d'Italia.
Ma la curiosità è tanta quella che ruota attorno a Parodi e compagni. Non solo. C'è decisamente grande attesa per scoprire il nuovo gioco del team con lo scudetto sulle maglie e che rilancerà la sua sfida, con la sua ricca schiera di nazionali con contorno di stranieri dal grande palmares.
E questa attesa, figlia appunto del felice momento Lube, lo si ritrova anche tra coloro che arrivano per la prima volta o quasi alla pallavolo. C'è già il boom delle iscrizioni per quanto riguarda il mini volley. Qualcuno ha già anticipato, senza fare tassativi riscontri, ad un raddoppio delle presenze giovanili a fronte dell'ultima stagione, altro dato significativo a supporto del grande interesse che la squadra tricolore riscuote e si porta appresso. Poi, a proposito di curiosità e novità, entrambe mirano dritte all'ultima novità in casa Lube: il nuovo look dei giocatori in prospettiva stagione 2012-2013. Riguarda la seconda divisa ufficiale da gara, che verrà indossata da Savani e soci già stasera in occasione dell’amichevole a Lugo di Romagna. Per la prima volta nella storia della società, la maglia da gioco alternativa è completamente nera con numeri e nomi dei giocatori in oro, colore che caratterizza anche il colletto ed il fondo manica della maglia, oltre che il bordo dei pantaloncini.
In passato la seconda maglia della era stata di colore rosso (dalla nascita della A. S. volley Lube fino alla stagione 2000/2001), con il blu adottato nel 2001/2002 e sempre riconfermato fino alla passata stagione. Da sottolineare, poi, che nel 2002/2003 la squadra maceratese aveva anche una terza divisa da gara, completamente color oro. Un ulteriore particolarità sta inoltre nella presenza (anche nella prima divisa da gara, che ricalca grosso modo quella della scorsa stagione, restando di colore bianco con numeri e nomi dei giocatori rossi) di una cosiddetta “coda di topo” tricolore lungo entrambi i fianchi, sia della maglia che dei pantaloncini.
Sigla.com - Internet Partner