Luisa Casillo a Busto Arsizio

22/11/2021

Due novità importanti per la Futura Volley Giovani Busto Arsizio: come preannunciato nei giorni scorsi, la squadra di Lucchini potrà contare per il resto della stagione sull’esperta centrale Luisa Casillo, reduce dalla risoluzione del contratto con la Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania. La scelta della società bustocca di tornare sul mercato è dovuta alla forzata assenza della capitana Giuditta Lualdi, che sarà costretta a fermarsi temporaneamente ai box per sottoporsi ad un intervento di pulizia al ginocchio sinistro. 
La centrale bustocca aveva accumulato diversi fastidi all’articolazione nel corso di questa prima parte di stagione e di conseguenza, di concerto con la società, si è reso necessario intervenire chirurgicamente già nella giornata odierna per risolvere una volta per tutte il problema. Il rientro in campo è previsto già nel giro di poche settimane.
Nel frattempo la Futura potrà contare sull’esperienza di Casillo: nata l’8 luglio 1988 a San Giuseppe Vesuviano, la centrale ha mosso da sedicenne i primi passi nel volley di livello tra le fila del Club Italia. Un anno di esperienza in Serie B1 ad Aversa è sufficiente per convincere la Despar Perugia ad aggiungerla nel proprio roster in massima serie. Casillo acquisisce esperienza che mette a frutto nel 2010-11 in Serie A2 a Pomezia, e il campionato successivo, disputato sempre in cadetteria ma a Loreto, la consacra tra i grandi nomi della categoria grazie alle 337 marcature messe a segno; tanto basta per essere aggregata al progetto della Igor Gorgonzola Novara, ripartita nel 2012-13 proprio dalla A2. 
L’annata vede altre grandi cifre e si conclude con la promozione diretta del club piemontese in Serie A1; Luisa rimane alla Igor per la sua terza stagione in massima serie. Nel giugno 2014 un dramma sconvolge la carriera della centrale, quando un incidente stradale le causa due fratture ossee ed un edema polmonare mettendo seriamente a rischio il prosieguo della sua avventura nel volley. Dopo una stagione 2014/15 passata come inattiva, il carattere di Casillo ha la meglio sulle disavventure: la sua “rinascita” parte in Serie A2 da Caserta, in un’annata in cui conferma le proprie ottime doti. 
Il 2016-17 è vissuto tra Palmi (A2) e Scandicci (A1), quindi ritorna prepotentemente a firmare grandi prestazioni nel 2017-18 tra le fila della Omag di San Giovanni in Marignano, vincendo la Coppa Italia di categoria. L’avventura marignanese è la vigilia di un triennio di grandi soddisfazioni presso la Bartoccini Fortinfissi Perugia: il team del capoluogo umbro domina la Serie A2 e la Pool Promozione conquistando la promozione diretta. Altre due stagioni in A1, proprio in maglia perugina, e l’inizio del 2021/22 alla Rizzotti Design Pallavolo di Catania completano l’importante carriera di Casillo, già da ieri a disposizione del club biancorosso.
“Sicuramente – sono le prime parole da bustocca della centrale – quando è arrivata la chiamata di Busto sono stata felicissima, è risaputo che si tratta di uno dei top team in categoria oltre ad avere uno staff e una dirigenza molto presenti; in questo palazzetto poi si respira la pallavolo di alto livello. Tra le aspettative ho la voglia di portare tanta positività e una buona dose di carica alle mie nuove compagne, cercherò di dare il mio massimo contributo a livello tecnico quando verrò chiamata in causa dall’allenatore per soddisfare tutte le richieste“.
“In questa categoria ho vinto abbastanza – ricorda Casillo – e sono certa di poter dare un importante contributo in termini di esperienza; anche nei momenti passati in panchina si può essere utili alle ragazze in campo con consigli volti a migliorare le prestazioni. Di sicuro il livello di questo girone di Serie A2 è molto alto, questa è una squadra con determinate aspettative e la qualità del gioco sale di pari passo; la Futura è una squadra costruita per aggredire“.
Sigla.com - Internet Partner