Macerata supera Perugia al tie break in gara 1 di Finale Scudetto

24/04/2014

Macerata supera Perugia al tie break in gara 1 di Finale Scudetto
Gara 1 Finale Scudetto maschile
CUCINE LUBE BANCA MARCHE MACERATA - SIR SAFETY PERUGIA 3-2 (18-25, 25-21, 23-25, 25-16, 15-9)

CUCINE LUBE BANCA MARCHE MACERATA: Henno (L), Parodi 8, Zaytsev 22, Stankovic 9, Kovar 3, Monopoli, Giombini, Kurek 22, Baranowicz 5, Podrascanin 10. N.e. Patriarca, Provvisiero. All. Alberto Giuliani.
SIR SAFETY PERUGIA: Buti 9, Paolucci 2, Petric 18, Giovi (L), Cupkovic 2, Barone 5, Della Lunga, Mitic, Vujevic 1, Atanasijevic 29. N.e. Della Corte, Fanuli, Semenzato. All. Slobodan Kovac.
ARBITRI: Stefano Cesare e Daniele Rapisarda. NOTE - Spettatori 4000, incasso 29000, durata set: 26', 28', 33', 24', 16'; tot: 127'.

Il primo passo verso lo Scudetto è della Cucine Lube Banca Marche Macerata. Dopo oltre due ore di partita, una vera e propria battaglia di muscoli e di nervi, i cucinieri rimontano lo svantaggio di 2 set a 1 battendo la Sir Safety Perugia in un tie break che è stato un monologo (15-9), accompagnato punto dopo punto dall’entusiasmo irrefrenabile dei 4000 tifosi presenti al PalaBaldinelli. Macerata conferma l’imbattibilità stagionale davanti ai propri tifosi (sono 20 partite), e soprattutto mette il sigillo su questo primo atto della Serie di Finale Play Off Scudetto UnipolSai che si deciderà al meglio delle cinque gare. Domenica 27 aprile (ore 17.30, diretta RAI Sport 1) gara 2 in Umbria.
Perugia si aggiudica il primo set trascinata da un servizio che fa costantemente scattare l’allarme nella seconda linea dei padroni di casa. Il protagonista assoluto è Atanasijevic (7 punti, 67% in attacco), che strappa un break già in avvio favorendo il muro di Barone sulla palla scontata di Zaytsev (1-3), e poi firma anche l’allungo che segnerà con molto anticipo le sorti del parziale (da 7-10 a 7-13). La Lube? Si presenta in campo con Zaytsev regolarmente al suo posto nonostante il fastidio al polpaccio delle ultime ore (parte col 71% in attacco), sbaglia tanto dai nove metri (7 errori), avvicenda Parodi con Kurek nel tentativo di dare una scossa nella propria metà campo, che però non va oltre il -2 fissato proprio da Zaytsev con un muro su Petric (14-16). Sarà lo stesso schiacciatore serbo degli umbri, nel finale, a sfoderare un altro gran turno in battuta (2 ace), che porterà al definitivo 25-18.
Ad inizio secondo set Giuliani lascia in panca Kovar inserendo Kurek nella diagonale di posto 4 con Parodi. E sarà proprio il polacco (6 punti, 71%) a spezzare l’equilibrio del parziale, portando la bilancia della situazione a pendere dalla parte della Cucine Lube Banca Marche, comunque ancora fallosa in battuta (altri 6 errori). Di Kurek l’attacco del 17-16 e quello successivo che vale il break (18-16), addirittura su palleggio di Zaytsev. Che poi firma l’allungo con una magia contro il muro a tre degli umbri (21-18, con Mitic entrato al palleggio), spianando la strada verso il momentaneo 1-1, che si materializza con un errore in battuta di Vujevic (25-21).
Nel terzo set la Sir Safety torna a fare la voce grossa col servizio, stavolta è la flottante di Buti (1 ace) a mettere decisamente in difficoltà la ricezione maceratese, prima favorendo il 9-12 che arriva con un contrattacco del solito Atanasijevic (Macerata pareggia a quota 13, per il serbo 8 punti) poi, nel finale, anche nel parziale di 3-0 (19-21 contrattacco di Petric, 19- 22 altro ace di Buti) che sembra poter stendere i biancorossi. La Lube vende carissima la pelle, recuperando fino al 23 pari trascinata da Zaytsev e Kurek. Ma Perugia chiude al primo set ball (23-25), quando Petric dai nove metri pesca la riga, confermata anche dal Video Check.
Il quarto set registra la partenza a razzo della Cucine Lube Banca Marche, avanti 8-2 con i muri di Zaytsev su Petric (2 consecutivi), la buona vena in attacco di Kurek e le grandi difese di Henno. Dall’altra parte il tecnico Kovac prova a raddrizzare la situazione cambiando la diagonale di posto 4 (dentro Della Lunga e Cupkovic), ma senza trovare gli effetti sperati. La squadra di Giuliani, infatti, scivola sul velluto spinta dal tifo incessante del PalaBaldinelli di Osimo (esaurito) e da uno Zaytsev formato gigante, autore di 6 punti (67%) compreso quello del 25-16, che rimanda il verdetto al tie break.
Che dal 3-0 iniziale tutto firmato da Kurek, è a senso unico per la Cucine Lube Banca Marche. Più concreta a muro, dove si fa sentire anche Baranowicz, attenta in ricezione, infallibile nel cambio palla: 15-9, con Kurek (22 punti, 67% in attacco, 4 muri e 2 ace) votato MVP all’unanimità.

Michele Baranowicz (Cucine Lube Banca Marche Macerata): “Sapevamo che non sarebbe stata una partita semplice, un po’ perché non giocavamo una partita vera da dieci giorni, e poi perché dall’altra parte della rete c’è un avversario davvero forte. Dopo una partenza decisamente negativa siamo stati bravi a mantenere la tranquillità e la lucidità necessarie per recuperare, soprattutto dopo aver perso il terzo parziale. E’ stata una vittoria importante, di carattere, ma adesso dobbiamo resettare tutto in vista della sfida di domenica".


Nemenja Petric
(Sir Safety Perugia): “Abbiamo iniziato questa Gara 1 molto bene, tenendo un livello molto alto di gioco. Poi abbiamo mollato, soprattutto in attacco e in ricezione, favorendo il ritorno di Macerata. Abbiamo perso solo il primo atto della serie, domenica dovremo dare il massimo per rifarci dinanzi ai nostri tifosi"..

Play Off Serie A1 UnipolSai – FINALE Gara 2

Domenica 27 aprile 2014, ore 17.30
Sir Safety Perugia - Cucine Lube Banca Marche Macerata Diretta RAI Sport 1
(Sobrero-Gnani) Addetto Video Check: Lotito

Play Off Serie A1 UnipolSai – FINALE Gara 3
Giovedì 1 maggio 2014, ore 17.30
A Osimo: Cucine Lube Banca Marche Macerata – Sir Safety Perugia Diretta RAI Sport 1

Play Off Serie A1 UnipolSai – FINALE Gara 4
Domenica 4 maggio 2014, ore 19.00
Sir Safety Perugia - Cucine Lube Banca Marche Macerata Diretta RAI Sport 2

Play Off Serie A1 UnipolSai – FINALE Gara 5
Giovedì 8 maggio 2014, ore 21.00 oppure
Domenica 11 maggio 2014, ore 17.30
A Osimo: Cucine Lube Banca Marche Macerata – Sir Safety Perugia Diretta RAI Sport 1
Sigla.com - Internet Partner